Adinolfi (PDL Arechi Salerno): “Si istituisca tavolo tecnico politico su Crescent”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
crescent_chiancarelle_6 “Interpreto le paure e le preoccupazioni di migliaia di salernitani che considerano uno spreco l’abbattimento del Crescent ma d’altra parte lo ritengono brutto e di eccessivo impatto ambientale”. E’ la premessa alla proposta di tavolo tecnico sul futuro della mezzaluna di Bofill proposto dal consigliere comunale del Pdl-Principe Arechi Raffaele Adinolfi.
“Il comune e la società, d’intesa con l’architetto Bofill, provvedano ad una ri-progettazione dell’edificio – sostiene Adinolfi – che preveda una riduzione dell’altezza (ed eventualmente una modifica parziale della destinazione d’uso: non solo condominio privato ma anche struttura ricettiva); il comitato No Crescent prenda atto della Sentenza del Consiglio di Stato che individua criticità negli aspetti paesaggistico-ambientali e si apra al dialogo”.

Da qui la proposta di “un tavolo tecnico-politico con l’amministrazione comunale (con rappresentanti della maggioranza e della minoranza), la società costruttrice e la soprintendenza”.

 

Raffaele Adinolfi, PDL Arechi Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Consigliere R. Adinolfi, lei propone “un tavolo tecnico-politico con l’amministrazione comunale (con rappresentanti della maggioranza e della minoranza), la società costruttrice e la soprintendenza”.
    Ma mi dica, i vari atti tecnico-politici adottati dall’Amministrazione comunale per l’approvazione del progetto sono stati, forse, “macchiette”, come si diceva al tempo delle “chiancarelle” autentiche.
    E l’approvazione con oltre il 70 % dei voti, all’ultima elezione comunale, cos’è stata? una dichiarazione di correità col Sindaco rieletto? un’altra “macchietta”? o un atto di democrazia vera?
    E la ditta costruttrice, cosa c’entra, con il procedimento amministrativo? Perché se c’entra, essa ha già deciso per la prosecuzione, o mi sbaglio?
    E poi mi faccia capire, Consigliere, i sopra richiamati voti espressi dai cittadini salernitani non sono, si o no, voti come quelli (percentualmente molto inferiori) che invocate per assolvere, o meglio per dichiarare innocente un condannato definitivo per frode fiscale.
    Ed allora, cerchi di consigliare cose … “consigliabili”
    La saluto

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.