Da Palinuro ad Agropoli, i profumi del Cilento affascinano al Vinitaly

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

vino_bicchiereChiude oggi il 48° Vinitaly con numeri da capogiro, per presenze ed espositori, ed il prossimo anno sarà in pole position all’Expo 2015 di Milano per valorizzare il gusto made in Italy, quale vero e riconosciuto ambasciatore del vino italiano nel mondo.

E quest’anno al Vinitaly, per la Campania i veri protagonisti sono stati tutti i territori di eccellenza, dall’Irpinia al Sannio, dal Cilento alla Costa d’Amalfi, e così via per le 5 province, coi loro vini doc, le oltre 150 cantine presenti e con mega-cartelloni colorati che, per la prima volta, sono stati realizzati per valorizzare la provenienza e le aree di produzione.

L’Irpinia, in particolare, forte delle tre docg Taurasi, Fiano di Avellino e Greco di Tufo, ha creato una sua propria vetrina staccandosi dalle altre province campane “per correre da sola”. Ai posteri l’enigmatica ed inebriante sentenza!

Ma rituffiamoci nel mare del Cilento, e nei vigneti assolati e generosi che si affacciano sulla costa meridionale della Campania; qui tra le numerose aziende, tutte di qualità per i pregiati vini in esposizione, due di esse rappresentano, in sintesi, un piacevole contrasto tra storia e novità del territorio, ulteriore riprova di una consolidata tradizione vitivinicola mai interrotta. La storia ha un nome e un cognome: Raffaele Marino di Agropoli. Tra i primissimi produttori cilentani con quasi 40 anni di storia, Raffaele Marino continua con successo la tradizione familiare nel solco del fondatore Lorenzo, suo papà, e presenta una gamma di vini di notevole spessore qualitativo, con il rosso dop Proclamo Cilento Aglianico diventato un must irrinunciabile per intenditori e conosciuto ai più come il vino “secessionista”.

La novità, invece, è costituita da Fattoria Albamarina di Centola, ubicata a due passi dal mare vivo e meravigliosamente blu di Palinuro, scenario come pochi altri per bellezza e fascino mediterraneo. Giovane realtà ma già all’avanguardia nell’area cilentana per metodologia e qualità, Albamarina è gestita dalla famiglia Notaroberto. L’azienda produce i due bianchi Valmezzana Cilento Fiano dop e Primula Fiano Paestum igp. Dal profumo intenso ed aromatico, entro l’autunno saranno affiancati da un rosso Campania aglianico igp. Frattanto, Mario Notaroberto con i figli Livio e Dario, e con Alfredo Galietti, già prepara i prossimi appuntamenti di settore a cominciare da London Wine Fair di inizio giugno. Impegno e passione quotidianamente dedicati ai 15 ettari di proprietà con vigneti e oliveti, nel segno di una filosofia di famiglia che Mario Notaroberto riassume con saggezza e grande semplicità, come nel suo stile, in una frase: “ Dal piacere di bere il vino al piacere di produrlo”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.