Campania, sisma del Matese: da Regione 56 milioni per messa in sicurezza scuole ed edifici strategici

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
scossa_terremoto_sismografo-e1371817071952“I 56 milioni di euro stanziati dalla Regione Campania per i comuni dell’area del Matese colpiti dal sisma del 29 dicembre scorso rappresentano un importante azione della Giunta per la messa in sicurezza del territorio interessato. Così l’assessore alla Protezione civile della Regione Campania Edoardo Cosenza, sulla delibera con la quale viene approvato lo stanziamento dei fondi e il protocollo d’intesa con i Comuni di Alife, Castello del Matese, Gioia Sannitica, Piedimonte Matese, San Gregorio Matese e San Potito Sannitico in provincia di Caserta e con le amministrazioni di Cerreto Sannita, Cusano Mutri, Faicchio e Guardia Sanframondi, in provincia di Benevento.

“Le risorse sono attinte dai fondi europei relativi agli obiettivi operativi “Protezione civile” e “Difesa suolo”. Rispettiamo così gli impegni presi con le comunità colpite dall’evento tellurico, senza far ricorso a fondi del governo. La Campania, con le sole forze regionali, investe nella sicurezza sismica dell’area interessata. In particolare, 29 milioni 200mila euro serviranno ad attuare interventi di edilizia scolastica, 14 milioni 100mila euro a garantire la messa in sicurezza di edifici strategici dei 6 Comuni beneventani e dei 4 Comuni casertani che hanno subito danni dal terremoto e 12 milioni 668mila euro a realizzare opere di mitigazione del rischio idrogeologico che è stato accentuato dal sisma.

“Tra gli interventi previsti vi è anche quello sulla SP 331 che collega Piedimonte Matese con Castello del Matese e San Gregorio Matese. La strada, che rappresenta una fondamentale via di fuga, è, purtroppo, molto pericolosa poiché esposta al rischio frane: con lo stanziamento di 3 milioni di euro (che si aggiunge all’intervento di somma urgenza già attuato immediatamente dopo il terremoto), viene definitivamente messa in sicurezza. Lo stanziamento di questi 56 milioni di euro è un’importante risposta della Giunta Caldoro per la costruzione della sicurezza dei cittadini e degli studenti di una delle aree a maggiore sismicità della regione Campania”, conclude Cosenza.

“L’approvazione di questa delibera da parte della Giunta regionale – ha detto il sindaco di Piedimonte Matese Vincenzo Cappello è la dimostrazione di un’azione concreta della Giunta Caldoro e dell’assessore Cosenza verso la prevenzione del rischio sismico. Lo stanziamento ci consentirà di intervenire su scuole ed edifici strategici. Ma questa azione si associa anche a quella che abbiamo potuto intraprendere grazie al finanziamento, sempre da parte della Giunta regionale, dei Piani di protezione civile. I sei comuni del versante casertano del Matese si sono uniti e hanno presentato richiesta del finanziamento del Piano in maniera congiunta per garantire la massima sicurezza e una omogeneità di misure ai cittadini del territorio.

Di segno positivo anche il commento del sindaco di San Gregorio Matese Giuseppe Mallardo: “Il mio pieno ringraziamento al presidente Caldoro, all’assessore Cosenza e all’intera Giunta regionale per lo stanziamento disposto.  La delibera dimostra che le richieste dei Comuni sono state accolte e che la Regione ha rispettato gli impegni assunti, dando risposte concrete al territorio colpito dal sisma.” Mario Borrelli, sindaco di Faicchio, ha così commentato: “Piena soddisfazione e gratitudine all’assessore Cosenza per la vicinanza che ci ha dimostrato in tutte le fasi, subito dopo il sisma, con la sua presenza nei Comuni del Matese colpiti e oggi con questo stanziamento. La delibera è un importantissimo segno di attenzione che tutta la Giunta Caldoro ha voluto dare al comprensorio del Matese e alle nostre comunità.”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.