Mister Gregucci non fa meglio di Carlo Perrone, undici punti per entrambi nelle ultime 7 partite

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Salernitana_Pisa_31_GregucciUn invito al massimo impegno in stereofonia. La società alza la voce verso la squadra e lo staff. Passi falsi e brutte figure non saranno tollerate. Da oggi sono tutti sotto esame a cominciare dalla partiti di Coppa e dall’obiettivo da centrare a tutti i costi. Le ultime gare di campionato e soprattutto i play off servianno, poi per comprendere chi è da Salernitana e chi non ne gfarà più parte dalla prossima stagione. Sotto esame anche Angelo Gregucci. Le sue scelte non hanno convinto. La prolungata panchina di Manchini, l’utilizzo con il contagocce di Gustavo e Mounard e l’eccessiva fuiducia a Fofana hanno fatto finire anche il tecnico sul banco degli imputati.

Non solo il modulo è stato sbagliato ma sbagliati sono stati anche gli interpreti scelti da Gregucci. L’allenatore protagonista di un buon inizio sulla panchina granata ha potuto contare anche sui rinforzi di gennaio, su un portiere ed una difesa ex novo e su un centrocampo che con Pestrin è diventato decisamente migliore di quello che c’era prima tant’è che ad ogni assenza del mediano la Salernitana va in sofferenza. Eppure il pluri osannato Gregucci, numeri alla mano e con tanto di rinforzi non ha fatto meglio del tanto bistrattato Perrone. Il manico giusto, come lo definisce Lotito ha totalizzato nelle stesse partite disputate da Perrone nel girone undici punti. Il cammino è pressochè identico. Benevento, Grosseto, Nocerina, Catanzaro, Frosinone, Pisa e Prato. Nelle ultime sette gare Perrone e Gregucci hanno fatto 11 punti con il primo che non aveva dalla sua i rinforzi di gennaio.

Ed allora se le ultime sette partite ci dicono che super Greg non va oltre la soglia punti di Perrone qualcosa dovrà pur significare. Confrontando infine le stesse partite disputate da Sanderra (Barletta, l’Aquila, Ascoli e Viareggio) Gregucci ha praticamente raddoppiato i punti che furono conqusitati da Sanderra: 5 ottenuti da mister “Leggenda”, 10 dal tecnico pugliese. Ora per superare Perrone e migliorare questo rendimento Gregucci è chiamato a vincere le restanti gare nelle quali l’ex allenatore delle due promozioni ottenne, contro Perugia prima e Paganese poi appena un punto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. La verita\’ credo sia da ricercarsi dal momento in cui è stata varata la squadra.Si parte con una parte di atleti, poi si aggiungono nuovi arrivi,un allenatore che lavora a rate, prima con alcuni e poi con quelli che man mano si acquistano.La preparazione cosi\’ è differnziata e non tutti rispondono alla stessa maniera.Dopo poche giornate si fa tornare Perrone, ma si prendono altri calciatori che con poca preparazione,danno inizio a una serie di infortuni.Si blocca Perrone e arriva Gregucci, ma la squadra resta con i suoi problemi di organico,infortuni e valori tecnici perche\’ anche con qualche nuovo arrivo si assiste alle solite carenze.Ora gli errori economici li paga la societa\’ per acquisti e stipendi che porteranno un forte deficit finanziario.Gli allenatori hanno sicuramente messo del loro,ma la gestione è stata da dilettanti.I risultati sono lo specchio di quanto si è fatto.

  2. a zozzoni er prato vi ha gonfiato de brutto….contunuate così che ve tocca annà a giocà cor a lupa frascati…..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.