Rimborsi Campania: revocati domiciliari a Salvatore, torna libero consigliere regionale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Sono stati revocati gli arresti domiciliari a Gennaro Salvatore, consigliere regionale del gruppo ‘Caldoro presidente’, accusato di peculato nell’ambito dell’inchiesta sui rimborsi erogati ai consiglieri della Campania. Lo ha deciso il gip del Tribunale di Napoli Roberto D’Auria, che ha accolto la richiesta avanzata dai legali di Salvatore, gli avvocati Fabio Carbonelli e Alfonso Furgiuele. Il giudice ha sostituito gli arresti con la misura dell’obbligo di firma, ritenendo attenuate le esigenze cautelari. Il provvedimento di arresti domiciliari, emesso su richiesta del pm Giancarlo Novelli e del procuratore aggiunto Alfonso D’Avino, in cui si contesta un peculato di circa 100mila euro, fu eseguito dalla Guardia di Finanza il 17 febbraio scorso.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.