Scaricavano acque reflue nel Sarno, scoperta azienda ortofrutticola da Guardia Costiera e Carabinieri

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Guardia_CostieraLa Capitaneria di Porto di Salerno, insieme alla Stazione Carabinieri di San Valentino Torio ed a funzionari delle Guardie Ambientali del WWF di Salerno, ha eseguito una importante attività finalizzata alla repressione di illeciti di natura ambientale nel territorio di San Valentino Torio, dove è stato ispezionato un importante sito industriale dedito ad attività di lavorazione e confezionamento di prodotti ortofrutticoli. Tale attività si inserisce in una più ampio contesto di contrasto al crimine ambientale fortemente promosso dal Comando Generale della Guardia Costiera, condiviso con le ulteriori forze di Polizia presenti sul territorio e con i volontari del WWF.

In particolare, i militari della Guardia Costiera e dei Carabinieri, hanno accertato che il complesso industriale in questione esercitava la propria attività aziendale in violazione di molteplici norme e prescrizioni imposte dal Testo Unico dell’Ambiente; nello specifico, la ditta effettuava lo scarico delle acque reflue industriali prodotte dall’attività esercitata sia in assenza della prescritta autorizzazione, sia mediante un articolato e complesso sistema di canalizzazioni sotterranee e pozzetti di raccolta che permettevano un illecito by-pass dell’impianto di depurazione interno. Così facendo, l’opificio immetteva i reflui prodotti dall’attività esercitata direttamente in un adiacente canale consortile, che si inserisce nel bacino idrografico del fiume Sarno, già tristemente noto per l’elevato grado di inquinamento.

Peraltro, Guardia Costiera, Carabinieri e WWF hanno avuto modo di accertare che i reflui illecitamente immessi nei corsi d’acqua superavano anche i limiti tabellari prescritti, così incrementando ulteriormente l’inquinamento delle matrici ambientali. Inoltre la Guardia Costiera ed i Carabinieri riscontravano anche una illecita gestione dei rifiuti speciali prodotti dall’opificio; ed invero, risultavano illecitamente smaltite numerose tonnellate di rifiuti, che sono risultate assunte in carico dalla ditta e mai conferite a ditte autorizzate per il loro successivo smaltimento, né presenti nei siti di stoccaggio della ditta stessa.

All’esito della complessa  ed articolata ispezione, i militari ed i funzionari del WWF di Salerno ponevano in essere tutte le azioni di competenza, così da interrompere gli scarichi abusivi delle acque reflue industriali ed impedire l’aggravarsi dell’inquinamento dei corsi d’acqua superficiali e del fiume Sarno, altresì imponendo precise prescrizioni anche per porre termine alla illecita gestione dei rifiuti speciali da parte dell’azienda. Al titolare dell’industria ortofrutticola venivano contestati molteplici reati previsti dalla normativa ambientale, in relazione ai quali è deferito alla competente Autorità Giudiziaria cui dovrà rispondere per le condotte illecite operate durante l’esercizio della propria attività.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.