I fatti del giorno: mercoledì 16 aprile

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiBERLUSCONI AI SERVIZI SOCIALI, LAVORERA’ IN UN CENTRO ANZIANI
POTRA’ FARE CAMPAGNA ELETTORALE. OGGI LISTE FI PER LE EUROPEE
Il Tribunale di sorveglianza concede la pena alternativa a
Berlusconi: affidamento in prova ai servizi sociali senza che
sia compromessa l’agibilità politica. L’ex premier lavorerà in
un centro anziani vicino Milano una volta alla settimana per 4
ore. Oggi la presentazione delle liste di Forza Italia per le
elezioni europee.
—.
UCRAINA: KIEV ATTACCA FILORUSSI, PUTIN: SU ORLO GUERRA CIVILE
OGGI NUOVA RIUNIONE CONSIGLIO SICUREZZA ONU. DOMANI GINEVRA
“L’Ucraina è sull’orlo della guerra civile”: lo ha ribadito ieri
sera Putin in un colloquio telefonico con la Merkel, in vista
del vertice previsto domani a Ginevra sulla crisi ucraina. Ieri
blitz di Kiev nell’est russofono del paese, con morti e feriti
tra i filorussi. Stasera nuova riunione del Consiglio di
sicurezza Onu. Al Cairo oggi grande mobilitazione pro-Morsi.
—.
PADOAN: 2014 ANNO SVOLTA ECONOMICA. PROSEGUE ESAME DEF
TESORO NOTIFICA A UE RINVIO PAREGGIO. ALITALIA ATTENDE ETHIAD
Prosegue oggi in commissione Bilancio al Senato l’esame del Def.
Il 2014 può essere l’anno della svolta per l’economia italiana,
secondo il ministro Padoan. Il Tesoro notifica intanto all’Ue il
rinvio al 2016 del pareggio strutturale. I mercati non brindano
alle nomine: ieri Finmeccanica -5,2%. Oggi tavolo Electrolux al
ministero dello Sviluppo. Attesa la lettera d’Ethiad su Alitalia
—.
AGENTI PICCHIANO AL CORTEO, SPUNTANO NUOVI VIDEO E FOTO
POLIZIOTTO INDAGATO, ‘PENSAVO DI CALPESTARE UNO ZAINO’
Nuovi video e foto mostrano agenti picchiare i manifestanti al
corteo di sabato a Roma. Indaga la procura. “Pensavo di
calpestare uno zaino”, si è giustificato il poliziotto ripreso
mentre sale sul fianco di una ragazza a terra. Sul fronte delle
indagini per gli scontri, sono fissati per oggi a Regina Coeli
gli interrogatori di garanzia per i quattro manifestanti fermati
—.
GARLASCO, ATTESA PER OGGI DECISIONE SU RIAPERTURA CASO
UCCISE PASSANTI A PICCONATE, KABOBO CONDANNATO A 20 ANNI
Si saprà probabilmente oggi se verrà riaperto il caso del giallo
di Garlasco: la Corte d’assise d’appello di Milano deve infatti
decidere se disporre l’acquisizione di nuove prove, come chiesto
dai legali della famiglia Poggi. Condannato a 20 anni Kabobo, il
ghanese che uccise a picconate tre passanti a Milano:
riconosciuta la semi-infermità mentale.
—.
COREA SUD, NAUFRAGA TRAGHETTO CON 480 PERSONE A BORDO
QUASI TUTTI STUDENTI; SALVATI PER ORA IN 130, ALMENO UN MORTO
Un traghetto con circa 480 persone a bordo, in maggior parte
studenti delle superiori in gita scolastica, è naufragato
stamani in Corea del Sud. Finora sono statE salvate 130 persone,
mentre è stato recuperato un cadavere. L’imbarcazione era
partita dal porto occidentale di Incheon ed era diretto
all’isola meridionale di Jeju, popolare meta turistica. (ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.