De Luca a Radio Alfa: “Comune in campo contro inquinamento da amianto e da polveri sottili”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
de_luca_comune_esternoIl Comune scende direttamente in campo contro l’inquinamento da amianto e da polveri sottili, anche se, come ha specificato il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, in diretta su RADIO ALFA in S come Salerno, il giovedì alle 12,45 “l’Amministrazione comunale non ha alcuna competenza in materia”. La questione è stata ribadita da diversi comitati che hanno intrapreso una dura battaglia contro la presenza di polveri di amianto e polveri sottili in alcune zone della città di Salerno, in particolare a Fratte, area in cui sono situate le Fonderie Pisano.

Il comune, pur avendo piu’ volte sollecitato l’Arpac e in attesa di nuovi rilievi, ha incarica una società specializzata nel settore ad effettuare dei prelievi e fare delle valutazioni sullo stato dell’aria e sulla presenza di “polveri pericolose”. Tra l’altro lo stesso Comune ha installato una centralina nel cortile delle scuole elementari di Fratte.

Il sindaco De Luca mercoledì prossimo, 23 aprile, incontrerà i rappresentanti dei Comitati per concordare un piano sinergico d’azione per garantire la tranquillità dei residenti e l’incolumità pubblica. “Il problema va preso ed affrontato di petto”, conclude il sindaco.

Nel corso della trasmissione, De Luca parla anche della Salernitana sottolineando con grande soddisfazione la conquista della Coppa Italia lega Pro (ieri sera all’Arechi, n.d.r.) dando ragione a Lotito quando sostiene che “non siamo da Lega Pro” e che ora è necessario fare dei piani di sviluppo e di crescita anche su questo fronte.

Alla vigilia di Pasqua e all’inizio della stagione croceristica, De Luca afferma senza indugi che non c’è una città così ricca e gradevole come Salerno. “La città del turismo è finalmente decollata”, sottolinea il sindaco che ricorda che ora bisogna intercettare i soldi dei fondi europei per il “fronte del mare”, ovvero la spiaggia unica tra Salerno e Pontecagnano e al massimo per settembre sarà completata la stazione marittima (“dove un tempo c’era un inceneritore e nessuno diceva nulla”, dice il sindacato).

De Luca torna anche sull’ipotesi di accorpamento dell’Autorità portuale di Salerno a quella di Napoli dicendosi d’accordo sul coordinamento. “Inutili delle copie. Ma no all’accorpamento, si puo’ fare con un protocollo, un’intesa”

ASCOLTA L’INTERVENTO DI DE LUCA A RADIO ALFA

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Fonderie Pisano sono nate all’inizio del 800 in aperta campagna e senza case intorno o vicine.Se è norma, secondo l’indagini espletate dal tribunale di Salerno perche’ dovrebbe chiudere?Forse quelli che malgrado ci fossero gia’ le fonderie, sono andati a costruire a ridosso, temono sopratutto che le loro case valgono molto meno per la presenza della ditta Pisano? Allora se sono a norma e nel rispetto della legge perche’ l’azienda dovrebbe chiudere? Soltanto perche’ gli ultimi che hanno costruito, devono realizzare un guadagno con il surplus del valore? Altra storia è la presenza dell’amianto che va’ sicuramente sanificato nei termini di legge.Salvaguardare si la salute ma attenti ai facili tentativi di volere valorizzare il proprio a danno di altri,In Italia esistono le leggi e i Tribunali per questo,non solo gli interessati a qualsiasi titolo,il populismo e le elezioni sono dietro l’angolo,giustizia sempre.

  2. Ma non era lui che diceva che le polveri sottili erano quelle che escono dalle caldaie di tutte le case, quando promuoveva il termovalorizzatore? Ora dichiara guerra alle caldaie? ahahha

  3. Udite udite!!! Salerno è decollata come città turistica! Fà niente, però, che a Pasqua e a pasquetta non ci saranno mezzi pubblici in circolazione!!!! Salerno città turistica! De Luca raccontasse questa favola agli stupidi e la smettesse con questa sinfonia a cui non credono più neanche i bambini. La pazienza dei salernitani è finita!

  4. Le fonderie Pisano devono avere dei brutti mali tumorali. glielo auguro con tutto il cuore visto che la puzza nociva che emettono è costante e menefreghista. Putroppo anche il sindaco, che ora fa finta di volerle combattere, ne era un sostenitore sotto sotto. Avete visto la fabbrica delle fonderie da fuori? Vi sembra una fabbrica a norma? E’ un cesso nero e fuligginoso.

  5. Spero che almeno oggi abbia avuto un minuto di tempo per poter pensare e ricordare un amico Paolo Donatoantonio una persona che a dato la vita per te.

  6. E’ un venditore di fumo. Quanta ipocrisia. E’ un mese che Fratte è intasata per la chiusura della rampa che porta ad Avellino, eppure non si vede un solo vigile a dirigere la viabilità o a far spostare le solite macchine in sosta su piazza Galdi. Perché non chiama il comandante e gli ordina di mandare pattuglie in quella zona anziché tenerle sul lungomare e al corso, dove ce ne sono addirittura sei.
    A via Roma i vigili pascolano nei bar o a passeggio a prendere il sole, e qui a Fratte nessuno. Se si vede la volante, è quando vanno dal calzolaio sul ponte via Mario Pagano. Badate che quello che dico risponde a cose che vedo con i miei occhi e sono fatti che si ripetono tutti i giorni. Pubblicate per favore

  7. in calo vertiginoso di consensi a causa dei suoi flop, “raccoglie e sposa” qualsiasi iniziativa e/o e manifestazione lo possa rendere visibile.
    Ci potrebbe anche stare, peccato però risulta essere semplicemente RISIBILE dal momento che qualcuna di queste iniziative possono essere diametralmente opposte a quelle per le quali si era già “impettito” (a questo punto) ipocritamente prima.
    Speriamo il prossimo periodo di vacanza gli portino riposo, relax e soprattutto un più dignitoso senso del ridicolo
    Ne ha veramente bisogno. Auguri

  8. Caro Sindaco La invito a camminare a piedi per la città dove esistono le paninerie e pub-ristoranti. Specie in via Roma tratto Santa Lucia – Comune di Salerno. Dalla mattina presto fino alle 13 circa vengono immessi nell\’aria tanti odori nauseabondi (NOCIVI ALLA SALUTE DELL\’UOMO) dalle canne fumarie a cielo aperto che fuoriescono dalla sommità delle porte di accesso di detti locali commerciali ………… FATE I CONTROLLI E FATE ADEGUARE LE MACCHINE CHE DEVONO DEPURARE I FUMI .

  9. Caro Sindaco La invito a camminare a piedi per la città dove esistono le paninerie e pub-ristoranti. Specie in via Roma tratto Santa Lucia – Comune di Salerno. Dalla mattina presto fino alle 13 circa vengono immessi nell\\\\\\\\\\\\\\\’aria tanti odori nauseabondi (NOCIVI ALLA SALUTE DELL\\\\\\\\\\\\\\\’UOMO) dalle canne fumarie a cielo aperto che fuoriescono dalla sommità delle porte di accesso di detti locali commerciali ………… FATE I CONTROLLI E FATE ADEGUARE LE MACCHINE CHE DEVONO DEPURARE I FUMI .

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.