Camplone (Perugia) a Terni per vedere match serie B accerchiato da tifosi locali torna a casa

Stampa
camploneLui dice di no – la scaramanzia nel mondo del calcio vale quasi quanto la tattica – ma l’allenatore del Perugia, Andrea Camplone, giovedì sera avrebbe voluto assistere a Ternana-Pescara, sia perché Pescara è la sua città, ma anche, e forse soprattutto, per vedere da vicino due squadre che l’anno prossimo incrocerà sul campo. Ma non gli è stato permesso.

Anche se il tecnico biancorosso ridimensiona fortemente l’episodio – rispetto alle varie versioni circolate nella mattinata di venerdì – gli è stato di fatto impedito di raggiungere il posto in tribuna: «Stavamo arrivando allo stadio – racconta Camplone – quando intorno alla nostra auto si sono raggruppati alcuni ragazzi, circa una ventina, che hanno iniziato a lanciare invettive. Ho provato a parlare con loro – spiega – ma alla fine ho preferito fare marcia indietro e tornare a casa, tutto qui».

Tutto qui, dice Camplone. Ma mica va bene. Anche se il tecnico spiega che «non c’è stata nessuna aggressione o colpi contro l’auto, ma solo frasi pesanti e urlacci». Lui, comunque, è stato costretto a ripartire verso Perugia senza poter assistere alla partita: «Certe cose, effettivamente – dice Camplone – andrebbero evitate, soprattutto in un periodo nel quale di motivi di vera tensione ce ne sono anche troppi. Il nostro è un lavoro, e uno sport, che dovrebbe servire proprio a ridurne l’impatto».

Anche perché nel prossimo campionato di serie B – se entrambe le squadre centreranno gli obiettivi – ci saranno in programma due derby e l’accoglienza riservata al tecnico biancorosso non lascia presagire nulla di positivo. Forse sarà il caso di cominciare a ‘lavorarci’, da parte di chi può e deve.

Fonte: Umbria 24

1 Commento

Clicca qui per commentare

  • Incominciamo a lavorare perchè sia garantita correttezza in campo e sugli spalti in occasione di Salernitana – Perugia. Io direi indifferenza per la tifoseria avversaria e incitamento costante per conseguire il nostro obiettivo…tre punti per la qualificazione matematica ai play off senza dover aspettare l’ultima partita…

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.