Aeroporto Salerno , la Regione Campania entra ufficialmente nello scalo e punta al prolungamento della pista

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
aeroporto_salernoLa giunta regionale ha ratifica il protocollo di intesa siglato dal presidente Caldoro con il ministro dei trasporti Lupi sull’aeroporto Costa d’Amalfi. Si tratta di un passaggio tecnico e burocratico insieme che perfeziona una scelta politica e strategica assunta sullo scalo salernitano. La giunta regionale prende atto di quanto deciso sullo stanziamento di 49 milioni per le opere infrastrutturali e precisa che i soldi vanno reperiti nei fondi europei dell’agenda 2014-2020. Gli assessori regionali hanno dato il loro assenso all’ingresso di Palazzo S.Lucia nella compagine consortile del Costa d’Amalfi.

Un impegno diretto che significa per l’ente Regione la possibilità concreta di partecipare alla funzione di indirizzo politico sullo scalo. Ora il protocollo torna al ministero per il formale via libera ai fondi Cipe che saranno anticipati da Palazzo S.Lucia. Con questi soldi si potrà lavorare al prolungamento della pista dagli attuali 1.580 metri a 2.100 metro, la nuova torre di controllo e l’adeguamento dell’aerostazione con un terminal per l’aviazione generale, la posa del nuovo asfalto. Questa parte del cammino procede di pari passo con il bando che apre ai privati la gestione dell’aeroporto Costa d’Amalfi. Si sa che il cda dello scalo ha prorogato la scadenza dei termini per le manifestazioni di interesse al 20 giugno prossimo per consentire agli investitori di avere un quadro certo sui fondi disponibili e sulle condizioni generali dell’intera operazione.

 

Dal prossimo mese di giugno sarà possibile accedere ai fondi europei 2014-2020 che, tra l’altro, finanziano anche le progettazioni, per le quali è ipotizzabile una spesa di altri 2,5 milioni di euro. Al momento, infatti, esiste solo la progettazione preliminare. Dal momento in cui arriveranno i soldi trascorreranno minimo tre anni per il completamento delle opere.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. LA REGIONE E NAPOLI HANNO SPODESTATO SALERNO, DOVEVA ESSERE L AEREOPORTO VINCENZO DE LUCA NON IL COSTA D AMALFI!! GOMBLODDOH!

  2. A parte che i lavori andranno per le lunghe come al solito!
    Ma 2100 metri non sono in pó pochini? La lunghezza media delle piste in Italia è tra i 2200-2300 metri minimo!

  3. se ne parla da decenni – si sono fatte tante inaugurazioni sontuose – promesse e parole a vuoto – ed ancora promesse e partecipazioni – MA I FATTI DOVE SONO .
    Al nord in TRE MESI hanno sistemato-allungate le piste – rifatto il terminal – CIO’ AVVIENE DOVE CI SONO PERSONE VALIDE –
    Noi del sud , e specialmente in Campania, contempliamo il sole
    aspettando che piovono ”polpette”.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.