“Energie in movimento” la compagnia Teatri di Popolo in “AMACBETTAZIONE”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
teatro-del-giullareSabato 26 aprile alle ore 21 e domenica 27 aprile 2014 alle ore 18.30, presso l’Auditorium di Salerno Energia in via Passaro 1,  nuovo appuntamento nell’ambito della rassegna “ Energie in movimento” con la compagnia Teatri di Popolo in  “AMACBETTAZIONE” da William Shakespeare, diventata l’emblema della brama di potere e dei suoi pericoli e considerata da molti il dramma “maledetto”. Macbeth il valoroso, il guerriero, l’ambizioso.Pronunciare il suo nome a teatro è considerato un atto capace di trasformare qualsiasi spettacolo in un fiasco.

Non è questa la chiave di lettura che ne fa la compagnia Teatri di Popolo, più incline a vedere nel barone di Glamis e di Cawdor, nonchè futuro re di Scozia, il simbolo del guerriero che combatte contro coloro che si adattano facilmente alla distruzione e alla sconfitta piuttosto che al perseguimento dei propri sogni e degli ideali in cui si crede.  Macbeth rappresenta la passione usata al massimo della potenza per esaudire i propri sogni ma è anche la testimonianza della tenacia come unica arma possibile per sconfiggere la rassegnazione e la paura di non farcela. Lo spettacolo si avvale di una scrittura teatrale particolare ed avvincente dove le parole acquistano plasticità  e suono vibrato di linguaggio sconosciuto e taciuto  che spingono dolcemente lo spettatore nel proprio mondo emozionale.

Protagonisti sulla scena sono Antonino Masilotti ( Macbeth) Antonietta Capriglione e Teresa Pepe ( le streghe) le musiche sono di Gabriele Loria e Francesco Fecondo, le luci di Serena Tedesco mentre a firmare la regia sono Marco Dell’Acqua e Maria Sole Limodio.

La compagnia Teatri di Popolo , impegnata con grande qualità e impegno nell’attività didattica nelle scuole di ogni ordine e grado e Università, e nella produzione teatrale, rivolge il suo lavoro principalmente a studiare il pubblico, considerato l’ispiratore ed il protagonista dei processi creativi e dell’azione scenica che gli si offre e alla composizione di una scrittura collettiva, intesa come composizione responsabile di segni ascoltati e tradotti in forma di partiture per la scena.

Apuntamento da non perdere.

Info: 349.6671801

Ampio parcheggio gratuit

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.