Tofalo (M5S): Il governo risponde in Commissione Ambiente sulle Fonderie Pisano di Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Fonderie_Pisano“La risposta del Governo all’interrogazione sulle Fonderie Pisano presentata dall’intera compagine pentastellata della Commissione Ambiente, come succede nella maggior parte dei casi, è priva di nuovi elementi utili alla risoluzione definitiva del problema”. Lo scrive in una nota il parlamentare del Movimento 5 Stelle Angelo Tofalo. “Dopo anni – scrive Tofalo – scopriamo che ci sono ancora controlli in corso da parte dell’ARPAC, che il governo si rende disponibile a sollecitare ulteriori interventi dell’ISPRA e del NOE Carabinieri se sollecitato dalla Procura di Salerno o dalla Regione Campania, gli unici competenti in materia.

Nel 2013 le fonderie hanno ottenuto l’AIA e le successive visite ispettive dell’Agenzia hanno prodotto una nuova serie di prescrizioni utili a migliorare le condizioni ambientali, anche se, a quanto pare, i parametri registrati non sono risultati superiori a quelli dettati dall’autorizzazione stessa. Mi verrebbe da sorridere, se non sapessi che parliamo di rischi concreti per la salute dei cittadini,  a rileggere comunicati di quasi 8 anni fa completamente sovrapponibili alle dichiarazioni che nei giorni scorsi il sindaco Vincenzo De Luca, a capo dell’unico ente non interessato direttamente alla questione, ha rilasciato ai quotidiani locali.

Mi piacerebbe con lui parlare di piani regolatori, trasporti, porti e delle grandi opere che stanno trasformando Salerno nella città del cemento a tutti i costi che copre i buchi di bilancio.

Mi rendo disponibile in ogni caso ad aiutare qualunque cittadino, associazione o ente che ritenga il mio ruolo istituzionale utile a risolvere concretamente  questa pericolosissima bomba ambientale.”

On. Angelo Tofalo (M5S)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Ma de Luca non ha semplicemente detto di aver dato mandato ad una società privata di eseguire ulteriori controlli? Credo che sia una iniziativa concreta e cmq non dovuta dal comune, visto che appunto gli enti preposti al controllo sono altri. Come al solito chi non agisce non sbaglia mai…!

  2. Pasquale, non ti crucciare, Tofalo di tanto in tanto ha bisogno di dire qualche pensierino a piacere per giustificare quell’On. davanti al cognome.

  3. qualcuno si è accorto che ha fatto lo stesso comunicato di 8 anni fa il sindaco o si era troppo impegnati a umidificare l’ambiente.. ricordo che loro non si firmano On… ed anche questo comunicato era firmato deputato o portavoce.. tanto per ripristinare la verità 🙂

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.