Cava: approvato il bilancio della Metellia Servizi chiuso al 31 dicembre 2013

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Marco_GaldiNel pomeriggio di giovedì 24 aprile presso la sede della Metellia Servizi srl, in viale G. Marconi n. 52 di Cava de’ Tirreni, l’Assemblea Ordinaria dei Soci ha proceduto all’approvazione del bilancio di esercizio chiuso al 31.12.13. Nella medesima seduta l’Assemblea è stata chiamata a deliberare anche in merito al rinnovo dell’organo amministrativo. Giovanni Muoio, già alla guida della società in house del Comune dal 2011, è stato riconfermato nella carica di Presidente e Amministratore delegato. A sedere in Consiglio di Amministrazione in qualità di consiglieri saranno, invece, l’avv. Angelo Trapanese e la dott.ssa Marisa Zenna, entrambi dipendenti dell’Ente Socio, così come stabilito dalla normativa vigente.

“Esprimo – ha dichiarato il Sindaco, avv. Marco Galdi- la mia riconoscenza personale e a nome dell’intera Città al Consiglio di Amministrazione uscente. Solo per motivi legati al mutamento del quadro normativo non è stato possibile riconfermare integralmente la squadra di governo della società, dovendo procedere alla nomina, oltre al Presidente, di componenti del Consiglio di Amministrazione scelti tra i dipendenti dell’Ente”. “Ai componenti del CdA uscente, Bruno d’Elia e Antonio Sorrentino- ha concluso il sindaco Galdi– oltre che al Presidente Muoio, va, quindi, il più vivo apprezzamento e la più sentita gratitudine”.

In sede di approvazione del bilancio chiuso al 31.12.13 il sindaco Galdi ha altresì dichiarato: “Esprimo soddisfazione per i risultati di gestione conseguiti nel triennio, ascrivibili tanto all’impegno della governance quanto al lavoro di squadra e al clima di collaborazione che si è instaurato, consentendo a tutti gli operatori di Metellia di dare il massimo impegno. I risultati conseguiti, in un contesto economico di recessione nel quale le aziende a capitale e conduzione pubblica sono messe all’indice come realtà capaci solo di accumulare debiti e sprecare risorse, dimostrano che è ancora possibile fare buona amministrazione, rendere servizi efficaci ai cittadini e reperire risorse da investire a tutto vantaggio degli ulteriori sviluppi aziendali.

Con una società che, a fronte della situazione ereditata 4 anni fa (circa 500 mila euro di debiti), oggi fa registrare un incremento del patrimonio aziendale (oltre 900 mila euro), preparandosi ad importanti investimenti nell’interesse della comunità cavese, un incremento dei servizi e dei dipendenti, essendosi ristabilito un equo rapporto tra costo del personale e fatturato, non si può che esprimere il più vivo compiacimento, soprattutto in considerazione del dato che, nonostante l’aumento del 2% dell’IVA, in questi anni le tariffe non sono mai state ritoccate”.

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.