Sindaco De Luca su Governo Renzi: “Fra poco questi 80 euro ce li sognamo la notte”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
 De_Luca_e_Renzi_tavoloNon ha risparmiato qualche stoccatina al governo Renzi il sindaco Vincenzo De Luca ai microfoni di LiraTv nel consueto appuntamento del venerdi parlando della situazione politica italiana: “Fra poco questi famosi 80 euro ce li sogniamo la notte…- ha esordito De Luca – Spero che questa vicenda

si concluda il prima possibile. Ho l’impressione che sia un momento di grande fatica, perché ormai siamo entrati in campagna elettorale e, come sempre in Italia, è una Piedigrotta di polemiche, propagandismo, scontri, mistificazioni: un mese di campagna elettorale non si regge. In Italia c’è una overdose di politica politicante. Pensiamo alla vicenda di Bondi, che dopo vent’anni va in crisi mistica e si accorge che Forza Italia era tutta una palla, o al passaggio di Buonaiuti a NCD: in Italia si sono aperti dibattiti politici e riflessioni teoriche, altrove non importerebbe a nessuno. In campagna elettorale questo martirio per i cittadini raddoppia, e se l’astensionismo cresce è perché la gente davvero non ne può più. Speriamo, dunque, che questa fase passi presto e si torni a parlare di questioni di merito. Da questo punto di vista, continuo a rilevare dati estremamente positivi, che non sono legati tanto alle misure economiche prese, ma al clima generale di rinnovamento, di scossa, di entusiasmo: questa non è la soluzione ai problemi, ma un presupposto fondamentale.

Bene gli 80 euro per chi guadagna meno di 1500 euro, ma bisogna trovare risorse anche per i tanti pensionati che non arrivano a 1000 euro. E poi ci sono i disoccupati e il “popolo delle partite IVA”, che vivono situazioni di disagio anche maggiore rispetto ai ceti impiegatizi. Mi sembra che questa consapevolezza ci sia da parte del Presidente del Consiglio, ma certo le risorse queste sono e non si possono fare miracoli. Vediamo, ora, se si conclude la vicenda delle nuove norme sul lavoro: anche da questo punto di vista, io sono per sburocratizzare e per avere il massimo di flessibilità, perché più rigidità introduciamo – ha concluso De Luca–  e meno difendiamo il lavoro.”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. non vanno bene neanche gli 80 euro?? possibile che in italia si critichi tutto??!!?? spero lo facciano lavorare e non si mettano di traverso piuttosto!!

  2. L’unica soluzione? E’ andare via da questo paese retto da politici mafiosi e abitato da gente stupida e ignorante!
    Molti giovani lo hanno già fatto….tra poco lo faranno tutti quelli di buon senso.

  3. L’unica soluzione è la secessione dei territori di Salerno e del Cilento per costituire un nuovo stato libero.
    Movimento autonomo per le libertà economiche.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.