Salernitana combattiva ma sciupona. All’Arechi termina 2-2 con il Perugia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Salernitana_Perugia_24_esultanzaTermina 2-2 il big-match della penultima giornata di Lega-Pro all’ Arechi di Salerno tra Salernitana e Perugia. Dinanzi ad una cornice di pubblico importante, circa 12500 spettatori con 800 perugini in curva nord le due squadre hanno dato vita ad un match altalenantedi emozioni. Umbri subito in vantaggio all’ 8’ con l’ ex Mazzeo che approfitta di una dormita generale, ma Salernitana che si sveglia e ribalta il risultato grazie alle reti di Mendicino e Perpetuini. Nella ripresa gli umbri dopo un avvio timoroso e subito tre cambi per infortuni trovano il pareggio con un rigore al 10’ per un atterramento in area di Sprocati. Dal dischetto Moscati batte Gori. Salernitana che tenta di vincere comunque il match inserendo Gustavo e Ginestra ma non riuscendo a sfondare il muro perugino.

In settimana si è parlato e gonfiato tanto un match che i granata volevano vincere per scalare posizioni della zona play-off mentre per gli umbri, scortati da circa 800 supporters è il primo di due match-point per accedere dalla porta principale alla serie B. Eventualità che nel Perugia, giunto al ritiro di Cava de’ Tirreni al gran completo (più di 40 persone tra rosa, staff ed entourage per espresso volere del presidente Santopadre) nessuno ha voluto minimamente prendere in considerazione, almeno in apparenza. Compreso Andrea Camplone che venerdì, in sede di presentazione prima di salire sul pullman per la Campania, ha dettato poche ma semplici regole da seguire per tutti: niente calcoli o radioline; nessuna paura perchè in campo si va in undici come gli avversari e fare risultato all’Arechi è tutto.

Contro un Perugia che si schiera con un camaleontico 3-5-2 con gli ex Mazzeo e Fabinho a far da spauracchio per la difesa campana, senza gli infortunati Foggia, Ricci e Fofana per fare risultato Gregucci lascia in panchina il rientrante Alberto Bianchi, dando fiducia nuovamente alla coppia centrale Tuia-Sembroni che, a a parte Prato, bene ha fatto nelle ultime uscite. Sulle fasce tocca a Scalise e a Piva contribuire a proteggere la porta di Gori. A centrocampo agisce la coppia Perpetuini-Pestrin: l’ex ascolano torna dal primo minuto dopo le noie muscolari ed è pronto a dar battaglia in mediana. Montervino, Volpe e il rientrante Mancini, supportano Mendicino. Prevista la staffetta in avanti tra l’attaccante laziale e Ginestra a gara in corso. Terreno pesante per la forte pioggia caduta in mattinata su Salerno e prima del match.

Ultimi dettagli questa mattina all’esterno dell’Arechi dove sono stati installati i container per chiudere i varchi di accesso al settore ospiti dove saranno collocati gli oltre 800 tifosi del Perugia. Gli Umbri raggiungono l’Arechi dotati di tessera del con una scorta tecnica degli agenti della Questura di Perugia. E dopo tanto parlare l’arbitro Ros di Pordenone alle 15.00 da inizio alle ositilità. Salernitana che parte subito aggressiva con Piva e Scalise a fare da frecce sugli esterni con cross pericolosi a centro area dove Mancini per poco non ne approfitta. Il Perugia cerca di giocare in contropiede innescando l’ex Fabinho. Al 7’ bella conclusione al volo di Perpetuini di destro, palla di poco fuori. Dopo un minuto apertura di Carcione per Mazzeo che si incunea tra Tuia e Sembroni e di testa batte Gori portando il Perugia in vantaggio. Arechi gelato e tifosi umbri che esultano nella curva nord, mentre l’ex Mazzeo non esulta.

Gli uomini di Gregucci accusano il colpo perdendo lo smalto dei primi minuti anzi è il Perugia al 18’ a sfiorare il raddoppio ancora con Mazzeo che dopo un assist di Micco si fa parare la conclusione d’istinto da Gori. Dopo il 20’ si sveglia la Salernitana che con Mendicino prima sciupa il pareggio sparando alto dinanzi il portiere e dopo 4 minuti lo concretizza con una gran girata dopo un’ ottimo assist di Mancini. In mezzo alle due azioni di super Mendo Vitofrancesco del Perugia manca il raddoppio anticipato in extremis da Sembroni. Il Perugia sembra scosso dal pari e alla mezz’ora dopo una bella conclusione di Volpe dalla distanza, al 34’ Perpetuini pesca il jolly con un eurogol dai 30 metri che fa esplodere l’Arechi. Dopo 5 minuti ancora Volpe trova Koprivec pronto a bloccare in due tempi. Nell’ occasione il portiere umbro si infortuna ma poi si riprende. Tegola sui grifoni con Mazzeo che si infortuna al 40’ al suo posto Henty. Dopo un incursione senza infamia e senza lode di Fabinho termina un bel primo tempo all’ Arechi.

Ripresa che comincia sulla falsa riga del primo tempo ovvero con la Salernitana subito in attacco e Perugia rintanato nella propria metà campo. Al 5’ una bella sponda in area di Mendicino per Volpe bloccato a terra da Koprivec. Dopo il cambio Sini per Rossi il Perugia all’ 10’ conquista un inaspettato penalty. Sprocati entrato al posto di Carcione si invola in area e Tuia è costretto ad atterrarlo. Dal dischetto Moscati batte Gori riportando il match in parità. Gregucci cerca di dare verve alla squadra sostituendo Montervino con il brasiliano Gustavo. Salernitana ferma sulle gambe e Perugia che sembra più tonico. Al 20’ ci prova Henty e Sembroni libera in angolo, dal corner Gori sventa la minaccia umbra. Salernitana che si risveglia con due conclusioni dalla distanza: prima Perpetuini dai 25 metri e il portiere biancorosso respinge di pugno poi Volpe su punizione la cui conclusione viene ancora respinta dal numero uno ospite.

Gregucci avverte la difficoltà di Tuia e lo sostituisce con Bianchi mentre al 33′ una bell’azione personale di Gustavo dalla destra che converge e spara a rete ma il suo mancino è impreciso e si spegne a lato. Gregucci tenta la carta Ginestra al posto di Mendicino e il Cobra subito pericoloso con una rovesciata ribattuta forse con una mano in area e con una bella conclusione al volo di sinistro dopo un lancio di Perpetuini. Dopo l’ennesimo tiro senza fortuna di Volpe dal limite e 4 minuti di recupero nel fango dell’ Arechi termina un match bello e avvincente che regala mezza serie B al Perugia e la certezza matematica dei play-off per la Salernitana.

LA CRONACA MINUTOxMINUTO

1° TEMPO

1’ – Parte subito aggressiva la Salernitana con un cross di Piva fermato dalla difesa umbra;

3’ – Scalise al centro per Mancini che non ci arriva di testa e Comotto libera;

4’ – Ottima intuizione di Mancini sulla sinistra che viene chiuso in corner da Comotto;

7’ – Conclusione a volo di Perpetuini dal limite palla di poco fuori;

8’ – Perugia in vantaggio: apertura di Carcione per Mazzeo che si incunea tra Tuia e Sembroni e di testa batte Gori portando il Perugia in vantaggio;

18’ – Incursione di Micco e Mazzeo si divora il raddoppio facendosi parare la conclusione da Gori;

22′-  Mendicino vicino al pareggio. Lancio perfetto di Volpe, l’attaccante della Salernitana si presenta tutto solo contro Koprivec ma la sua mira è alta;

23′ – risponde il Perugia, Vitofrancesco impegna Gori poi Mazzeo da due passi manca il tap in grazie a un prodigioso intervento di Sembroni;

24’ – pareggio della Salernitana: Lancio di Mancini, Mendicino con una grande girata di sinistro batte Koprivec e ristabilisce il risultato sulla parità 1-1

25′ – primo ammonito del match. Perpetuini stende Nicco e si prende il cartellino giallo. Diffidato, salterà il derby di Pagani

30′ – ci prova Volpe dai trenta metri, Koprivec blocca in due tempi

34′ – eurogol di Perpetuini che da trenta metri pesca un destro imparabile che si infila all’incrocio dei pali. Koprivec non può nulla, 2-1 Salernitana;

38′ – ci prova Volpe dai venticinque metri, blocca Koprivec in due tempi. In occasione dell’azione si fa male il portiere umbro che resta a terra;

39′- primo cambio del match. Esce Mazzeo, infortunato, entra Henty;

44′ – Mancini prova a sorprendere Koprivec da 40 metri, la palla si spegne sul fondo;

48′ – ci prova Fabinho dal limite dell’area, la palla termina a lato;

49′ – calcio di punizione per la Salernitana dai venti metri. Non c’è tempo di batterla, però. Finisce il primo tempo;

2° TEMPO

1′ – attacca la Salernitana, Montervino da destra per Mendicino, la difesa umbra libera in angolo;

5′ – bell’azione della Salernitana, lancio di Mancini per Mendicino, sponda aerea del centravanti granata e tiro di prima intenzione di Volpe, bloccato da Koprivec;

7′ – Cambio per il Perugia: esce Sini, entra Rossi;

10′ –  Tuia atterra Sprocati in area di rigore, penalty per il Perugia;

11′ – Dal dischetto va Moscati, Gori tocca ma non respinge, pareggio del Perugia 2-2;

13′  – Primo cambio per la Salernitana, esce Montervino ed entra Gustavo mentre viene ammonito Volpe;

21′ – ci prova dal limite Henty, Sembroni devia in angolo. Dagli sviluppi del corner Gori smanaccia e libera l’area;

22′ – Ammonito Moscati per un fallo su Piva;

25′ – Perpetuini dai venticinque metri impegna Koprivec che riesce a respingere di pugno;

27′ – Punizione granata: Volpe si incarica della battuta, la sua conclusione è forte ma centrale, respinge Koprivec;

28′ – secondo cambio per la Salernitana, entra Bianchi ed esce Tuia;

33′ – bell’azione personale di Gustavo dalla destra che converge e spara a rete. Il suo mancino è impreciso e si spegne a lato;

35′ – terzo ed ultimo cambio per la Salernitana. Esce Mendicino ed entra Ciro Ginestra, osannato dal pubblico dell’Arechi;

41′ – protesta la Salernitana. Dubbio contatto in area di rigore, sulla rovesciata di Ginestra forse c’è un tocco di mano di Comotto

44′ – gran tiro a volo di Ginestra che sul lancio di Perpetuini incrocia di sinistro, palla fuori di un soffio

49′ – Dopo 4 minuti di recupero termina 2-2.

SALERNITANA-PERUGIA   2-2

SALERNITANA (4-2-3-1): Gori; Scalise, Tuia (28′ st Bianchi), Sembroni, Piva; Perpetuini, Pestrin; Montervino (13′ st Gustavo), Volpe, Mancini; Mendicino (35′ st Ginestra). A disposizione: Iannarilli, Luciani, Pasqualini, Ampuero. All: Gregucci

PERUGIA (3-5-2): Koprivec; Comotto, Sini (7′ st Rossi), Scognamiglio; Moscati, Vitofrancesco, Carcione, Nicco, Franco (1′ st Sprocati); Mazzeo (38′ pt Henty), Fabinho. A disposizione: Stillo, Massoni, Sanseverino, Insigne. All. Camplone

Arbitro: Ros di Pordenone (Caliari/Di Salvo)

NOTE Marcatori: 24′ pt Mendicino, 34′ pt Perpetuini (S), 9′ pt Mazzeo, 11′ st  rig. Moscati (P); Amminizioni: Perpetuini, Volpe (S), Moscati (P); Angoli: 7-1 per la Salernitana; Recupero: 4′ pt – 4′ st; Spettatori 12575 di cui 1000 da Perugia.

 

 

 

 

 

DIRETTA TWITTER ESTERNO ARECHI


Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Camplone….ma che ca*** di UOMO sei? ha creato una polemica con MAZZEO che non ha esultato al momento del gol senza rendersi conto che MAZZEO è un purosangue Salernitano cresciuto nelle giovanili della stessa ed esordito in serie B quando ancora era un giovanotto di belle speranze….ma lo capisci Camplone che questo è un calciatore con sangue GRANATA!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. fallo da rigore che non fanno neanche in 3à categoria e gregucci che non prova mendicino-ginestra neanche per 10 minuti!! e poi bianchi che subentra significa che poteva anche giocare dall’inizio….mister sveglia!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.