Salerno, «Umori», mostra fotografica su Teoria di Ippocrate

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
umori_mostraIl progetto fotografico, organizzato in cinque sezioni, è un omaggio alla dottrina filosofica sulla quale si è fondata la teraupetica medievale salernitana, la Teoria degli Umori o Tetradica. Al centro di questa teoria vi è l’Uomo, il cui corpo è in perfetto equilibrio con i 4 elementi naturali Acqua, Aria, Terra e Fuoco (I sezione), che rappresentano la realtà e l’ambiente circostante, ciascuno rispettivamente con la propria qualità: l’acqua è fredda e umida, l’aria è calda e umida, la terra è fredda e secca e il fuoco è caldo e secco.

L’armonia che regge l’Universo regge anche l’Uomo, dandogli la salute (eucrasia) o la malattia (discrasia) a seconda dell’equilibrio o squilibrio all’interno del corpo di 4 Umori (II sezione): Bile gialla, Bile nera, Flegma e Sangue, anch’essi in relazione con gli elementi naturali. La predisposizione all’eccesso di uno dei quattro umori definirebbe un carattere, un temperamento e insieme una costituzione fisica detta complessione: sanguigno (sangue), collerico (bile gialla), malinconico (bile nera) e flemmatico (flegma). 

Ciascun Umore è legato a un proprio Colore (III sezione): rosso per il sangue, bianco per il flegma, nero per la bile nera, giallo per la bile gialla, e un proprio simbolo. Nello studio delle malattie, molta importanza viene data alla valutazione dell’età (IV sezione), Infanzia e prima giovinezza, Giovinezza matura; età virile avanzata (Maturità) ed età senile (Vecchiaia) e ai mutamenti delle stagioni (V sezione). La prima stagione, quella del sangue e dell’aria corrisponde alla Primavera, l’Estate è quella del fuoco e della bile gialla, l’Autunno è quella della terra e dell’atrabile e l’Inverno è la stagione dell’acqua, del flegma e del cervello.

Il progetto si articola in 32 fotografie. Nella prima sezione degli elementi naturali espongono Colace Edoardo, Ferrante Marcello, Morese Gerardo e Rinaldi Antonio. La seconda e la terza sezione riguardano gli umori e i temperamenti messi in relazione con i colori e le età della vita. In queste sezioni espongono Pepe Valentina, Palumbo Marco, Ciaparrone Maria Rosaria, Bassi Ida e Izzo Anna. Segue la sezione dedicata alle stagioni in cui espone Colace Edoardo e una sezione conclusiva a cura di Morese Gerardo. 

La mostra, esposta dal 24 aprile al 5 maggio presso il Tempio di Pomona, si inserisce nel programma delle iniziative organizzate dalla Bottega San Lazzaro intitolate “Mens sana in corpore sano” e presentate durante la Fiera del Crocifisso.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.