Ginnastica Ritmica, Salerno capitale. Santoro e Pascarella due ori per la Poseidon

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
ginnastica_artisticaSalerno per due giorni capitale della Ginnastica Ritmica grazie a Vania Santoro e Federica Pascarella della Poseidon, in occasione dei Campionati Italiani di specialità disputatisi al Palazzetto dello Sport di Spoleto. Le atlete di Daniela e Michela Rinaldi hanno conquistato in terra umbra due titoli italiani che vanno ad incrementare il ricco palmares del sodalizio granata. Davvero super l’impresa della 25enne Vania Santoro che la giuria, diretta dalla D.T. Marina Piazza e dalla Referente Isabella Zunino Reggio, ha premiato come il più bel “nastro” d’Italia. Messe in fila tutte le migliori specialiste italiane con una performance di alto livello tecnico eseguita in maniera impeccabile.

Non da meno le emozioni vissute nella finale di coppia con protagonista ancora Vania Santoro insieme alla sua inseparabile compagna di club Federica Pascarella con la quale ha scritto tra le pagine più belle del nostro sport. L’ultimo esercizio, dell’intera kermesse spoletina, è stato il sigillo con il quale Vania e Federica, probabilmente, hanno concluso la loro straordinaria e longeva carriera agonistica per mettere la propria esperienza al servizio delle compagne più giovani del sodalizio. «Lasciare lo sport all’apice del successo è una ulteriore prova di carattere che da un senso alla loro storia, la ciliegina sulla torta per la quale hanno dovuto affrontare e superare tante difficoltà, una scelta coraggiosa da rispettare, a meno di ripensamenti infatti nello sport mai dire mai » ha commentato a bordo pedana il Vicepresidente Federale Rosario Pitton.

Oltre alle imprese tricolori di Vania e Federica da segnalare l’accesso alle finali, riservate alle migliori 6 ginnaste d`Italia, di Sara Iannicella, sempre della Poseidon, giunta 5a alle clavette fra le senior  e di Emanuela Barone della Metelliana Cava dè Tirreni di Daniela Iantorno che ha concluso la sua finale junior con la palla anch’essa al 5° posto.

 

Nulla da fare, invece,  per Annalisa Di Renzo e Federica Ragone, ancora della Poseidon, Maura De Biase, della Metelliana. ed Elena Chiavazzo, della Ginnastica Sorrento di Pia Cuomo, che hanno concluso la gara con le qualificazioni del sabato, rinviando l’appuntamento clou magari al prossimo anno.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.