Nocera Inferiore: GdF sequestra generi alimentari scaduti ed in pessimo stato di conservazione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
salumi_scadutiNell’ambito dei servizi mirati alla tutela e salvaguardia della salute pubblica, predisposti e coordinati dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza Di Salerno, i finanzieri della Compagnia di Nocera Inferiore hanno sequestrato 75 chilogrammi di salumi e formaggi scaduti, tenuti – tra l’altro – in un pessimo stato di conservazione. I generi alimentari sono stati rinvenuti all’interno della cella frigorifera sottostante il banco vendita salumi di un noto ipermercato di Nocera Inferiore. I salumi ed i formaggi, riportanti marchi di varie e notorie imprese produttrici a livello nazionale e regionale, si presentavano visivamente in cattivo stato di conservazione, invasi da polvere e muffe che, una volta ripuliti, venivano poi ceduti “in offerta” ad ignari consumatori.

Oltre ai salumi ed ai formaggi i finanzieri hanno rinvenuto e sequestrato anche altri generi di consumo confezionati, scaduti da mesi. Il responsabile, legale rappresentante di una nota catena di supermercati operanti nell’agro nocerino-sarnese, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per violazione degli artt. 5 della legge n. 283/1962 (Testo Unico delle Leggi Sanitarie) e 515 del codice penale (frode in commercio). Le attività di servizio rientrano in una più vasta attività di controllo del territorio, finalizzata ad incrementare le condizioni di sicurezza economica e finanziaria nei diversi settori del commercio. Interrompere, quindi, questa forma di illegalità appare assolutamente indispensabile, al fine primario e irrinunciabile di garantire la salute dei consumatori.

Guardia di Finanza – Comando Provinciale Salerno

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Lo ribadiamo: occorre rivedere la legislazione. Bisogna prevedere il carcere con inasprimento pene ed ammende salatissime. Chi attenta alla salute pubblica è un potenziale omicida. Vanno gettati sul lastrico questi farabutti.

  2. perchè non indicare il “noto ipermercato” di Nocera Inferiore? Rappresenterebbe un appropriato servizio alla cittadinanza di Nocera.
    Mi spiace per chi ci lavora, ma un provvedimento di chiusura del locale deve essere preso immediatamente.

  3. Perché non fate il nome e cognome dei responsabili e delle ditte coinvolte? Gente senza scrupoli, perché non conoscerne i nomi in modo da non comperare più da loro?

  4. E’ un dovere dire il nome della catena!
    Poi…anche nome e cognome!

    Se non lo dite…siete complici!

  5. Cara redazione siete pregati di pubblicare il nome del supermercato in quanto si attenta alla salute pubblica! NON CENSURATE GRAZIE

  6. Pubblicano la notizia..pero non pubblicano i commenti che sto inviando col nome del supermercato..Complimenti

  7. Quale è il supermercato in questione???
    l chiedo anche agli utenti, voglio saperlo, abbiamo il diritto

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.