Scafati: contrasto dell’usura e del racket: 40mila euro dalla Regione per progetto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Sindaco_Aliberti_ScafatiLa Giunta comunale ha approvato di aderire al progetto  redatto ai sensi della Legge regionale n.11 del 9 dicembre 2014, promosso dal Comune di Scafati in partenariato con l’associazione A.L.I.L.A.C.C.O.- Sos Impresa Campania. L’obiettivo è quello di sostenere interventi finalizzati ad ampliare la rete di servizi per la prevenzione dell’usura e dell’estorsione ed assicurare la continuità di buone pratiche sul territorio. Il Sindaco Pasquale Aliberti, con nota prot. n.4607 del 25/02/2013, ha inoltrato domanda alla Regione Campania di partecipazione al bando. Successivamente, con Decreto Dirigenziale n.18 del 31/03/2014 la Regione Campania ha approvato l’assegnazione del contributo ai primi 30 enti, tra i quali il Comune di Scafati, a cui sono stati attribuiti 39.900,00 euro, ovvero il 70% del budget progettuale, mentre resta a carico dell’Ente il 30%. L’A.L.I.L.A.C.C.O. è iscritta nell’elenco speciale delle associazioni antiracket-antiusura presso l’ufficio territoriale del Governo-Prefettura di Napoli.

Soddisfatto il Sindaco Aliberti. “Non è la prima volta che questa amministrazione partecipa a bandi, manifestazioni di interesse e progetti di natura simile, volti alla prevenzione e al contrasto della criminalità legata all’usura e al tema della tutela delle vittime, che devono essere accompagnate dalle istituzioni nel percorso di denuncia di eventuali abusi. Si tratta di un progetto complesso e delicato che chiama in causa le istituzioni di tutti i livelli, la società civile, la scuola, il mondo dell’associazionismo e del volontariato, i cittadini. Obiettivo è creare una rete sul territorio capace di intrecciare esperienze e fornire risposte solidali”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.