Angri: al via la terza edizione di “Spettri al Castello” per valorizzare il Castello Doria

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Castello_DoriaSi è tenuta negli uffici del Sindaco di Angri Pasquale Mauri la conferenza di presentazione dell’evento “Spettri al Castello” che dopo il successo degli ultimi anni torna ad Angri il 9, 10 e 11 maggio 2014 con la terza edizione. La manifestazione, incentrata sulla valorizzazione del Castello Doria e della storia dei Principi che lo hanno abitato, sin dal 2011, è stata fortemente voluta dall’Assessore alle Politiche Sociali Annamaria Russo che ha profuso grande impegno nel renderla un appuntamento fisso nel calendario degli eventi promossi annualmente dal Comune di Angri.

“Sono enormemente soddisfatta di come questa manifestazione sia cresciuta negli anni – ha dichiarato l’Assessore alle Politiche Sociali Annamaria Russo – La terza edizione di ‘Spettri al Castello’ sarà spettacolare grazie all’esperienza degli anni precedenti di cui abbiamo fatto tesoro e agli importanti finanziamenti europei che sono stati riconosciuti all’evento. Sin dal primo momento sono stata convinta della bontà di questa manifestazione e i fatti mi hanno dato ragione. Rievocare la storia che ha dato origine al nostro paese, valorizzare il patrimonio storico e culturale di Angri e riproporre gli usi e costumi dell’antico Medioevo sono stati i tratti vincenti di questa manifestazione che ci ha premiato con un grande successo di pubblico angrese e non.

In qualità di amministratori abbiamo il dovere di avvicinare i cittadini e soprattutto le giovani generazioni alla storia, e ‘Spettri al Castello’ è il nostro modo per farlo, sicuramente originale. Quest’anno poi ci saranno tantissime novità come le visite guidate, i laboratori artigianali, i mercatini, i menù medievali, le esibizioni di trampolieri, cavalieri, arcieri. Per non parlare degli ospiti d’eccezione. Avremo attori del calibro di Michele Placido e Peppe Barra che daranno un taglio fortemente artistico alla manifestazione. Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato all’organizzazione dell’evento. In tanti abbiamo lavorato notte e giorno perché tutti gli aspetti fossero curati nel dettaglio”.

“Per la portata storica, culturale e artistica ‘Spettri al Castello’ è diventato ormai un appuntamento imperdibile per la città di Angri – ha dichiarato il Sindaco Mauri – Questa manifestazione e le tante altre promosse nel corso del mandato di governo sono la testimonianza dell’impegno e della passione che questa Amministrazione profonde quotidianamente nel diffondere la cultura e lo spettacolo in città. Da paese ai margini dei circuiti culturali campani e nazionali, Angri oggi è divenuta una cittadina viva e dinamica sul piano culturale, sociale ed economico. Abbiamo fatto sì che giungessero in città personalità di spicco nel campo della musica, del teatro e del cinema italiani, attirando sul nostro territorio migliaia di ospiti provenienti da tutta la Campania.

‘Spettri al Castello’ è proprio il frutto di questo indirizzo di governo. Non solo. Trasmettere alle nuove generazioni la storia, le tradizioni, le leggende, gli usi e costumi del nostro paese è di un’importanza cruciale. In tal senso questo evento rappresenta un fondamentale strumento di trasmissione delle nostre radici storiche. Ringrazio l’Assessore Annamaria Russo, ideatrice e organizzatrice dell’evento, l’Amministrazione comunale, i gruppi teatrali e i Borghi storici di Angri, e tutti i miei collaboratori che hanno lavorato oltre misura per preparare al meglio la kermesse. Avevo promesso il mio impegno affinché ‘Spettri al Castello’ venisse riproposto ogni anno e con oggi giungiamo alla terza edizione. La promessa è stata mantenuta, adesso mi aspetto un pubblico numeroso ed entusiasta”.

Oltre alla tre giorni del 9, 10 e 11 maggio, la manifestazione prevede due importanti convegni. Il primo, dal titolo “Il sistema dei castelli dell’Agro nocerino sarnese”, sarà quello di apertura dell’evento e si terrà sabato 3 maggio 2014 dalle ore 16:00 alle ore 20:00 nella Sala degli Affreschi del Castello Doria. Il secondo, dal titolo “Il futuro del passato. Tutela e valorizzazione dei castelli dell’Agro nocerino sarnese per lo sviluppo del territorio”, sarà quello di chiusura della manifestazione e si terrà sabato 17 maggio 2014 alle ore 17:20 nella Casa del Cittadino.

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito ufficiale dell’evento www.spettrialcastello.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.