Bus in scarpata sull’A16: Codacons denuncia: “Quanti nelle stesse condizioni?”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
pullman_incidente_giorno_dopo“Assolutamente sconcertante”: così l’associazione di consumatori Codacons commenta quanto emerso nell’ambito dell’indagine, condotta dalla Procura di Avellino, sull’incidente avvenuto sull’autostrada A16 il 28 luglio del 2013, in base alla quale due dipendenti della Motorizzazione civile di Napoli avrebbero falsificato i documenti attestanti la revisione del bus precipitato, revisione che non sarebbe mai avvenuta. “Ci chiediamo – afferma il presidente Carlo Rienzi – se nel nostro paese circolino altri bus turistici nelle medesime condizioni, ossia pullman che risultano regolarmente revisionati pur non essendo mai stati sottoposti ad alcun controllo.
Quanto emerso dalle indagini deve spingere il Ministero dei trasporti a prendere provvedimenti urgenti, allo scopo di garantire la sicurezza sulle strade italiane”. “Per questo chiediamo oggi al ministro Maurizio Lupi – aggiunge Rienzi – di avviare una revisione straordinaria di tutti i pullman turistici operanti nel nostro paese, con particolare riferimento a quelli sottoposti a controllo da parte della Motorizzazione civile di Napoli negli ultimi anni”. Il Codacons annuncia che si costituirà parte civile nel procedimento, chiedendo un risarcimento nei confronti di chi risulterà responsabile di aver messo a repentaglio la salute dei cittadini. 
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Quanti nelle stesse condizioni ? Una marea !!! A tutti è noto, visto che ora è obbligatorio fare la revisione (per le auto) ogni due anni, quante auto, bus. mezzi etc. in pessime condizioni circolano sulle nostre strade. Sono tutti in condizioni di sicurezza ? Assolutamente no. Ed i controlli (e controllori) latitano …………………..

  2. certo,un sacco di revisioni fasulle e la sicurezza và a farsi benedire:in galera e buttate le chiavi.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.