Elezioni Europee: Stefano Caldoro, “Più Sud in Europa e non ‘germanocentrica’”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
18
Stampa
mara_carfagna_stefano_caldoro“Più Sud in Europa e non un’Europa “germanocentrica”. A parlare é Stefano Caldoro, presidente della Regione Campania, in occasione di un appuntamento elettorale, in vista delle prossime Europee, con il capolista di Forza Italia per il Sud, Raffaele Fitto. Caldoro spiega: “Non abbiamo nulla contro Germania, che anzi è punto di riferimento, ma dobbiamo stare tutti insieme. L’euro ha creato una spaccatura in Europa ai danni dei più deboli”. Puntate sul Sud e far sentire la sua voce, cosa di cui “Fitto sarà portavoce straordinario” significa guardare al Mediterraneo e “compiere una scelta geopolitica e geoeconomica”.

“Il Sud – sottolinea – deve essere la matrice vera campagna elettorale in Europa”. “Tutto questo va fatto con la sostanziale unità del nostro movimento politico – dice ancora – dobbiamo andare oltre costruendo il riferimento del polo moderato e riformista”. Unità di Forza Italia, quindi, a cominciare dal riconoscersi tutti “nei nostri candidati e capilista”. “Dobbiamo realizzarlo – conclude – raccogliendo lo spirito guida che Berlusconi ci ha sempre dato”.

BERLUSCONI: CARFAGNA, “LA SUA PRESENZA FA LA DIFFERENZA. SENTENZA INGIUSTA”.

“Una forza, una risorsa. La sua discesa in campo fa la differenza”. Lo ha detto Mara Carfagna, portavoce del gruppo Forza Italia alla Camera, a Napoli per un appuntamento elettorale con i candidati alle Europee della Campania e il capolista Raffaele Fitto, parlando della leadership di Silvio Berlusconi. E questo nonostante sia al momento un leader con non poche limitazioni per la campagna elettorale a causa di una sentenza che Carfagna torna a definire “ingiusta”.

“Lui non può apparire o comunque appare nelle ristrettezze e nei limiti di una sentenza che noi riteniamo ingiusta – spiega – ma rappresenta milioni di italiani perché rappresenta istanze e interessi”. “Berlusconi resta il grande leader dei moderati italiani – aggiunge – e non facciamo alcun tipo di sforzo nel riconoscerci in lui”. Carfagna giudica positiva la presenza di molte donne in lista. “Un passo avanti importante – dice – dovuto al fatto che in Italia sta maturando una coscienza positiva nei confronti dell’affermazione del ruolo delle donne in politica, dovuta a una serie di norme che hanno favorito il loro ingresso e la promozione del loro ruolo in politica”. “Sono fiduciosa che, anno dopo anno – conclude – si farà sempre meglio e che le donne saranno in grado di ottenere importanti affermazioni”.

EUROPEE: RAFFAELE FITTO, 25%? RISULTATO AL QUALE POSSIAMO PUNTARE 

“Un risultato al quale possiamo puntare”. Raffaele Fitto, capolista di Forza Italia alle prossime Europee per la circoscrizione Italia Meridionale, risponde così a una domanda – durante una manifestazione a Napoli – sulla possibilità per il partito di raggiungere una percentuale del 25%. Fitto spiega di “non sapere” se un buon risultato in Europa da parte di Forza Italia e Movimento 5 Stelle possa influire sull’attuale Governo. “Vedremo che risultato viene fuori – dice – pensiamo al nostro e siamo convinti di andare oltre i numeri che ci indicano al momento”.

“Forza Italia viene raccontata a ogni campagna elettorale come un partito in disarmo – sottolinea – invece noi possiamo dimostrare, come avvenuto in passato, che otterremo dei risultati molto positivi”. L’ex ministro per gli Affari regionali ricorda il caso delle elezioni politiche dello scorso anno “quando ci davano all’11% e dopo il voto, invece, abbiamo verificato che, se la campagna elettorale fosse durata ancora, avremmo vinto”. “Anche oggi ci danno in calo – conclude Fitto – ma sono fiducioso che nei prossimi giorni potremmo centrare un risultato molto al di là delle aspettative”.

Dichiarazioni tratte dall’Agenzia ANSA

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

18 COMMENTI

  1. Consolatevi, il tempo è galantuomo e passa per tutti anche per il semidio Berlusconi e quindi mi chiedo ma quando non ci sarà più cosa ne sarà di Forza Italia? E comunque il non riconoscere una sentenza penale definitiva per Berlusconi è un qualcosa di eversivo e che pone tutti coloro che lo seguono e che non rispettano le sentenze giudiziarie emesse in nome del popolo italiano fuori dal sistema costituzionale universalmente riconosciuto dalla maggioranza dei cittadini italiani, nè più nè meno come quelli del SAP che hanno applaudito come vittime di un sistema giudiziario ingiusto i poliziotti che hanno ucciso Federico Aldovrandi pur essendo stati condannati con sentenza definitiva…………………………….vergognatevi di quanto andate impunemente dichiarando, ma quando tra non molto arriveranno le altre condanne definitive per le altre imputazioni in corso(tra cui quella gravissima d’induzione alla prostituzione di minorenni) nei libri si storia si racconterà di tutt’altra roba, non d’innocenti condannati ingiustamente di cui si và cianciando per gli aficionados e gli ingenui burloni che ancora vogliono credere in queste favolette!

  2. Caldoro il sud ti ringrazia x tutto ciò’ che hai fatto in tutti questi anni che sei stato Governatore e soprattutto:
    1. La tempestività che hai avuto nel ripristinare le strade del Cilento dissestate dalle alluvioni
    2. La celerità dei pagamenti dei progetti finanziati dalla Regione Campania
    3. L’apertura e chiusura della metro di Salerno …
    4. L’aereoporto, il crescent e tt quello che di collega a Salerno e provincia….
    Grazie,grazie e continuamente grazie…..
    Il SUD

  3. Non ti preoccupare Anonimo sconosciuto,il Cilento non è disponibile a subire atteggiamenti anonimi dai burocrati anzi è pronto a reagire con una Secessione. Un contadino cilentano.

  4. mi convinco sempre di pù che l’unica persona in grado di valorizzare la nostra provincia e DE LUCA.

  5. Anche i farisei ragionavano come te, dicevano: Quando non ci sarà più Gesù Cristo cosa ne sarà dei discepoli e dei cristiani??? Le sentenze non si discutono?? Perché?? Cristo fu crocifisso con una sentenza ingiusta ed è risorto proprio come è risorto Berlusconi!!! Molti patrioti del risorgimento furono impiccati con sentenze ingiuste di magistrati schierati con il potere Austro-Ungarico-Papale-Borbonico, eppure ci fu il Risorgimento delle coscienze d’Italia.
    Un avvocato disponibile a difendere sempre i diritti di libertà

  6. Egr.avvocato(sì proprio con l’iniziale minuscola), ebbene se lei è ridotto a difendere i diritti della libertà delle persone attraverso il suo falso idolo Berlusconi(un grande esempio di uomo e politico), mi creda anche professionalmente oltre che psicologicamente stà messo proprio male,male……………..

  7. Gentile ed incauto avocato, non Le senbra che il paragone con Nostro Signore Gesù Cristo sia almeno fuori luogo? Berlusconi è quello che è! Le piaccia o no, è pregiudicato e non c’è altro da dire ne’ da paragonare, specie con similitudini blasfeme!!!

  8. Per la suora Antonio La Monaca, comprendo che lei è sempre chiusa in un convento di clausura ma un cristiano si sente molto più vicino a Gesù Cristo che a dei blasfemi clericali conservatori del Medio Evo.
    Esca da quel convento di Monache di clausura e diffonda la parola di Cristo.

  9. Egr.sig.Antonio La Monica,Le vorrei far notare che nel diritto passato anche Gesù Cristo era considerato dai Romani un sobillatore e dai farisei un pregiudicato,il magistrato di turno tale Ponzio Pilato nel dubbio si lavò le mani e per questioni politiche dell’epoca lo lasciò in pasto agli sciacalli e a un popolo di cammelli che con la crocifissione,strumento di procedura esecutiva a morte in base al diritto della Roma Imperiale esegui l’ingiusta sentenza.Gesù Cristo come Silvio Berlusconi furono crocifissi con Due strumenti diversi ed erano contro il potere dominante del momento.Si assomigliano molto e vi meravigliate perchè tutti e due sono risorti.
    Un avvocato sempre difensore dei diritti di libertà

  10. Lei si rivolge a noi elettori di Forza italia per dire che dopo Berlusconi non sa’ cosa sara’ di noi,ebbene non si faccia illusioni abbiamo orgoglio e fede nella liberta’ e non sara’ certamente lei, con il suo livore politico, a sconfessare la fede che abbiamo nella liberta’ di pensiero e di azione.Veda noi abbiamo la liberta’ di credere che la sentenza come è stata formulata non è giusta e lei non ci puo’ privare di criticare una sentenza,non siamo ancora del tutto in regime didattoriale le piaccia o no.Lei ha una sua visione della vita noi ne abbiamo una diversa, lei si illude se con le sue affermazioni crede di modificarci, se ne faccia una ragione.Lei poi, come tutti quelli gonfi di livore politico,anticipa le sentenze non in nome della giustizia ma di appartenza.Un piccolo ricordo: veda di ingiustizie della ingiustizia è piena l’Italia.

  11. E ti pareva se l’avvocato di turno non trovava qualche cavillo (questa volta al limite della blasfemia) per giustificare, argomentare, ecc., considerando anche la conoscenza storica un pò superficiale della vita di Gesù,il Cristo.
    Anche l’intervento del protestante che si ritiene cristiano (e quindi non cattolico) è degno di menzione; il Medioevo è stato il periodo più fecondo da un punto di vista religioso, filosofico e spirituale.

  12. Che io sappia il Medio Evo è stato un periodo a livello religioso molto oscurantista, non a caso voi suore eravate segregate al livello di Clausura e lei suor Antonio La Monica si porta ancora oggi quelle esperienze.Gesù Cristo era molto più misericordioso di voi clericali in cerca di streghe da mettere al rogo e voi suor Antonio La Manica vorreste fare la stessa cosa a L’uomo Libero Silvio Berlusconi.
    Liberi Cristiani e Liberi Protestanti.

  13. La religione è l’oppio dei popoli, per il clero c’è sempre il cloro.
    Il clero ha sempre impaurito il popolo utilizzando il terrore di satana. Lei La Monica di chi è terrorizzato?? Da Stalin o dal cattivone Berlusconi?
    Un marxista curioso di studiare il libero mercato.

  14. A una Monaca di clausura cosi bacchettona che ritiene che noi siamo blasfemi e peccatori e pronta a mettere al rogo Silvio Berlusconi,preferisco Suor Cristina di The Voice,molto più aperta e vicina a noi del Rock.

  15. Ma perché non si indigna della prostituzione che vediamo per le strade di Salerno e provincia,povere bambine rumene e di altre nazionalità sfruttate e brutalizzate da maniaci,porci e ricottari.La smetta con le sue false chiacchiere e dia un vero contributo a questa società di banali come lei. Anche per lei c’è una ghigliottina che le pulisce il collo.

  16. Una cosa forse l’ho capito anche dai commenti presenti, Silvio Berlusconi a parte i suoi guai giudiziari e l’inevitabile avanzare del tempo che umanamente lo costringerà prima o poi a rinunziare all’attività politica, è un uomo che divide l’Italia e non è certo quello che serve in questo momento, anzi deve essere comunque contento perchè negli anni si è creato seppur dall’altra parte il suo clone Matteo Renzi che stà ripercorrendo le sue stesse orme(almeno per quanto riguarda la comunicazione esterna), ma temo che non riuscirà a combinare granchè in quanto trova oltre al legittimo ostracismo esterno delle opposizioni politiche, grandi resistenze ai cambiamenti soprattutto all’interno del suo partito. Con la politica degli annunci non si và da nessuna parte, tantomeno nella direzione dei cambiamenti necessari a modernizzare questa nostra povera Italia,che non è questo paese come molti politici amano dire ma una grande nazione nella storia dell’umanità.Il cambiamento deve partire prima da noi stessi…….senza aspettare l’uomo che ci salverà.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.