La Salernitana perde il derby di Pagani 1-0 e affronterà il Frosinone ai play-off

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Paganese_StadioTermina con una sconfitta la stagione regolare della Salernitana a Pagani in un derby contro gli azzurrostellati che già alla vigilia è stato visto come un match pro-forma viste le posizioni già consolidate delle formazioni in campo. Squadra di Gregucci più intenta a ciò che avveniva dagli altri campi che quello che accadeva al Torre, cosicchè sono gli azzurrostellati ad imporsi con un gol di Deli al 13’ della ripresa con un tiro deviato da Luciani nella propria porta. Da registrare nei granata la buona prova del baby Nappo mentre da annotare l’infortunio di Foggia nel primo tempo. Tra gli uomini di Gregucci il solo Ginestra si è fatto apprezzare per qualche buono spunto. Impalpabile il rientro di Esposito

Ultimo capitolo quindi della stagione regolare per Paganese e Salernitana, in campo per onorare il campionato in un derby che non vale nulla ai fini della classifica. Ampio turnover su entrambe le sponde. Limone (vice dello squalificato Vittorio Belotti), punta sui giovani dalla Berretti e lancia il brasiliano William con De Sena nella coppia d’attacco del 3-5-2. Largo ai giovani anche da parte di Angelo Gregucci che ritrova Bianchi e Foggia dal 1′, ma soprattutto Gennaro Esposito che mancava dal rettangolo verde dallo scorso mese di ottobre. In avanti Ginestra pronto a far staffetta con Gustavo e affiancato in avanti da Ampuero e Ricci, mentre scalpitano i baby Rodio e Gabbiano, pronti a bagnare l’esordio assoluto nei professionisti. Esordio per il giovane Berreti Nappo dal primo minuto. In panca Pestrin e Montervino Arbitra il Signor Caso di Verona, sugli spalti presenti meno di 500 spettatori con una cinquantina giunti da Salerno e muniti della tessera.

Ma i fari sono puntati sul big-match del “Curi” di Perugia, dove andrà di scena una vera e propria finale tra gli umbri di Andrea Camplone ed il Frosinone di Roberto Stellone. Dal big-match dell’ Umbria uscirà presumibilmente l’avversario play-off della Salernitana.

Pronti via e Salernitana in tenuta bianca e pantaloncini granata ad attaccare da sinistra verso destra. Paganese in tenuta azzurostellata che gioca i primi minuti di rimessa. Al 9’ De Sena si libera sulla sinistra e palla ribattuta da Pasqualini. Rispondono i granata con  uno spunto di Foggia e tiro del baby Nappo che si spegne sul fondo. Partita che si svolge con ritmi soporiferi fino al 22’ dove Ampuero viene agganciato da Toppan su piede destro e cade in area ma per l’arbitro è solo simulazione del granata. Dopo un paio di minuti ci prova De Sena dalla distanza e palla che termina di poco fuori. Mischia in area granata alla mezz’ora ma la difesa ospite si salva non senza affanni. Ci prova Foggia su punizione ma il portiere si rifugia in corner. La Paganese si rende pericolosa nel finale di tempo con conclusioni di poco fuori di De Sena e Deli mentre per i granata unico lampo un colpo di testa di Ginestra centrale e facile preda di Volturo. Prima frazione che si conclude con una tegola in casa granata: Foggia accusa un colpo alla coscia destra e lascia il campo, al suo posto Montervino.

Ripresa che comincia con una buona iniziativa dell’esordiente Nappo che tira dal limite e palla di poco fuori. Al 5’ minuto Ampuero per Ginestra che incrocia di testa ma palla che viene respinta da Volturo. Al 13’ un tiro senza pretese di Deli ribatte sulla schiena di Luciani e la palla mette fuori causa Berardi per il vantaggio della Paganese. Gregucci rileva un Esposito ancora fuori condizione e inserisce Gustavo. Il brasiliano dà subito vivacità alla manovra e al 22’ un suo cross per poco non viene ribattuto in rete da Ricci che viene anticipato. Entra pure Pestrin tra i granata ma Salernitana è incapace di reagire, unico lampo una punizione del cobra Ginestra bloccata senza problemi da Volturo a terra. Risponde anche la Paganese con una bella punizione di Palma che sfiora l’incrocio dei pali.

Salernitana pericolosa solo con Ginestra con calci piazzati, il più volenteroso tra i suoi. La Paganese sostituisce un discreto Nascimiento con De Luca. Nel finale ancora De Sena sfiora il raddoppio palla di poco alta. Dopo 4 minuti di recupero termina una sfida per i granata che ha avuto più che altro il sapore di una gita.

LA CRONACA MINUTO X MINUTO

PRIMO TEMPO

1’ – Salernitana che attacca da sinistra verso destra;

9’ – Il primo tiro è della Paganese con Palomeque, palla ribattuta da Pasqualini;

10’- Risponde la Salernitana con uno spunto di Foggia e conclusione del baby Nappo che si spegne sul fondo;

15’- Gara senza sussulti con la Paganese ordinata a difendersi e ripartire;

22’ – Assist di Pasqualini per Ampuero che viene agganciato da Toppan in area ma perl’ arbitro è simulazione e cartellino giallo per i granata;

24’ – Ci prova De Sena dalla distanza palla di poco fuori;

30’ – Mischia in area granata, palla che viene ribattuta;

32’ – Punizione di Foggia dalla sinistra e palla ribattuta in corner dal portiere;

33’ – Conclusione alta di Palomeque dal limite dell’ area;

37’ – Pasquale Foggia chiede il cambio per un colpo alla coscia destra, entra Montervino;

40’ – Conclusione di De Sena da limite, sfera fuori;

42’- Ci prova Deli nei paganesi ma palla sull’esterno della rete;

44’- Colpo di testa centrale di Ginestra, Volturo blocca senza problemi;

45’- Termina un sonnacchioso primo tempo.

SECONDO TEMPO

1’ – Conclusione dal limite del giovane Nappo, palla di poco fuori;

4’ – Ampuero per Ginestra che incrocia di testa ma palla che viene respinta da Volturo;

13’ – Tiro di Deli senza pretese ma palla che ribatte sulla schiena di Luciani e termina in rete: Paganese in vantaggio;

15’ – Gregucci manda Gustavo in campo al posto di Esposito;

22’ – Cross di Gustavo dalla sinistra, palla a Ricci anticipato a centro area da un difensore;

26’ – Punizione di Ginestra dai 25 metri blocca Volturo a terra senza problemi;

28’ – Punizione di Palma, palla che sfiora il sette alla destra di Berardi;

33’ – Esce Nascimiento nella Paganese, entra De Luca;

43’ – De Sena sfiora il raddoppio, palla di poco alta

45’ – 4 minuti di recupero;

49′ – Termina il match, vittoria della Paganese

 

PAGANESE-SALERNITANA 1-0

PAGANESE (3-5-2): Volturo; Masi, Tortora (1′ st Cerqua), Toppan; Palomeque, Palma, Acunzo (19′ st Pugliese), Deli, De Risi; William (37′ st De Luca), De Sena. A disp: Novelli, Monopoli, Acampora, Grassadonia. All. Belotti (squalificato, in panchina Limone).

SALERNITANA (4-2-3-1): Berardi; Luciani, Bianchi, Sembroni (10′ st Pestrin), Pasqualini; Nappo, Esposito (15′ st Gustavo); Foggia (37′ pt Montervino), Ampuero, Ricci; Ginestra. A disp: Iannarilli, Rodio, Volpe, Gabbiano. All. Gregucci.

Arbitro: sig. Caso di Verona (Croce/Bellagamba).

NOTE Marcatore: 14′ st Deli (P);

Ammonizioni: Palomeque, De Risi, Pugliese (P), Ampuero, Pasqualini, Gustavo (S); Angoli: 4-2 per la Paganese; Recupero: 1′ pt – 4′ st.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.