Caldoro, per porti sistema governance integrato. A Napoli incontro con delegazione Salerno. Al via cabina regia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
Porto_di_Salerno“Una riunione positiva e costruttiva”: così, il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, ha commentato l’incontro sulla gestione dei porti campani, svolto a Palazzo Santa Lucia, nel corso del quale è stato deciso di dar vita ad una cabina di regia, che metta insieme la Regione, le istituzioni locali e le imprese. Alla riunione hanno preso parte Mauro Maccauro (presidente di Confindustria Salerno), Agostino Gallozzi (presidente di Assotutela), Giuseppe Amoruso (presidente Assamar), Alberto Fabbricatore (presidente AS.SA.SPE.DO) e Angela Voto (segretaria della sede di Salerno di FAI/Confitarma). “La Regione – ha sottolineato il presidente – ha scommesso sulla portualità, lo ha fatto individuando percorsi e risorse per Napoli, Salerno e altri porti”.

Secondo Caldoro, “il tema non è lo scioglimento delle Autorità portuali, ma ragionare su un sistema di governance integrato ed un piano industriale, portuale e della logistica che tenga conto delle esigenze e della potenzialità di Salerno, di Napoli e della stessa realtà di Civitavecchia. Faremo una proposta come Campania, sono certo dal confronto emergerà una posizione chiara e condivisa da tutti”. Durante l’incontro, il presidente Caldoro ha ribadito l’impegno della Giunta per sostenere il settore e ha sottolineato, d’intesa con i componenti la delegazione salernitana, la necessità di intervenire per snellire e semplificare le procedure. “Non abbiamo un problema di risorse, servono percorsi trasparenti e più veloci”, ha concluso il presidente della Regione.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Non vi fate fregare, è l’ennesimo scippo perpetrato ai danni di salerno dallo pseudo governatore della regione napoletania!……fatevi valere perché lo pseudo sopra menzionato ci odia!!!!!!!

  2. ALLA FACCIA !!!!!!!!!!!!!!!!!!
    SERVONO PERCORSI TRASPARENTI E VELOCI – DICE IL BUON CALDORO .
    E ALLORA COME MAI A NAPOLI DA DUE ANNI NON C’E’ IL PRESIDENTE DEL PORTO?
    QUESTA E’ LA LORO IDEA DI VELOCITA’ E TRASPARENZA DA TRASFERIRE A SALERNO ?
    STIAMO INGUAIATI . UNA DELLE POCHE COSE CHE FUNZIONAVA VERRA’ RISUCCHIATA NEI NUMEROSI DISASTRI DELLA REGIONE.
    CI STANNO UCCIDENDO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    ATTENZIONE A COME VOTIAMO ALLE PROSSIME REGIONALI , ALTRIMENTI TRA 3/4 ANNI CERCHERANNO ANCHE DI CANCELLARE SALERNO DALLA CARTINA GEOGRAFICA

  3. caldoro, finanzia il porto di caserta……cosentino si arrabbia……………. e non ti farà vincere le prossime regionali ah aaaaaaa

  4. Ecco come la politica vuol distruggere il porto di Salerno per salvare quello di Napoli.
    Non vi fate infinocchiare, mandateli tutti a mare a pescare per sfamarsi.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.