Rifiuti, TARI: a Salerno si pagherà in 3 rate più il conguaglio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Comune_Salerno_esternoLa tassa sui rifiuti a Salerno, quest’anno, arriverà sotto forma di Tari. Un nome nuovo che non cambia la sostanza rispetto alla vecchia Tares, tanto che la giunta comunale ha appena deliberato che si pagherà in tre rate, più una quarta di conguaglio, basandosi proprio sugli elementi che determinavano l’ammontare del vecchio balzello sui rifiuti. La prima scadenza è fissata al 30 maggio, quando si inizierà a pagare un primo acconto. Poi altre tre scadenze a distanza di due mesi l’una dall’altra: il 30 luglio la seconda rata, la terza al 30 settembre ed il conguaglio finale che dovrebbe ammontare al 25% del totale dovuto con scadenza 30 novembre.

Incerta ancora la quantificazione esatta del peso specifico della nuova tassa, anche perché cambiamenti a livello nazionale e locale potranno arrivare in corso d’opera. Di sicuro c’è che i bollettini prestampati li invierà Sinergia, società collegata a Salerno Energia. Insieme alla Tari (evoluzione delle vecchie Tarsu e Tares) ci saranno anche la Iuc (imposta unica comunale che riguarda gli immobili di proprietà ad eccezione della prima casa) e la Tasi, vale a dire la tassa che va ad inglobare tutti i servizi pubblici e che peserà in modo proporzionale su proprietari ed affittuari.

Fonte LIRATV

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. L’unico problema vero è un altro.Pagheremo di piu’se si, aumentatemi la pensione perche’ è bloccata dai tempi di Monti.Allora niente aumenti,niente detrazioni,prelievo sui soldi della buona uscita al 26% produco sempre meno spazzatura, ma non si sa perche’, invece voi aumentate sempre i costi.Iniziati gia’ i balletti scaricabarili è colpa di questo o quelli,ma intanto noi come ci difendiamo?La raccolta differenziata la faccio al 100% ma non serve a mantenere i costi, anzi.

  2. Ed ecco la francescana amministrazione comunale che passa all’incasso. Come sempre aliquote più alte d’Italia e poi chi si ingrugna, con un forse o con un ma, riprendiamo la solita litania dei nemici di Salerno

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.