Esplode la protesta degli autisti SITA, traffico in tilt in Costiera Amalfitana

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
autisti_sita_protestaE’ tornato alla normalità il traffico, poco prima di mezzogiorno, sulla strada statale 163 “Amalfitana”, in prossimità del km 5,000, in località “Colli di Fontanelle”, in provincia di Napoli per via della manifestazione indetta dagli autisti della società SITA. A darne notizia è l’ANAS in una nota

viabilità.Protesta che scaturisce dalladecisione dell’azienda di lasciare la Campania a partire dal prossimo primo agosto, data dalla quale scatterà anche la messa in mobilità dei 439 dipendenti. Stamane, dunque, poco prima delle 8, gli autisti, che già da ieri sono in sciopero, hanno portato alcuni automezzi sull’Amalfitana e bloccato il transito.  Questa mattina fermi tutti i bus che assicurano i collegamenti tra Salerno e Napoli, Costiera Amalfitana, Costiera Sorrentina, nelle aree interne del Salernitano e dell’Avellinese. Il che significa che sono a terra oltre 34mila persone, tra pendolari, studenti, turisti.  Secondo quanto conferma il direttore della SitaSud, Simone Spinosa, è stata data comunicazione dell’inizio della procedura di rescissione dei contratti con gli enti locali: durerà 90 giorni, il che significa che se non si riuscirà a trovare un accordo, dal primo agosto cesserà il servizio in Campania. Non solo, per 439 dipendenti è stata intrapresa la procedura di licenziamento collettivo. “Cosa è successo? É successo che dobbiamo avere 10milioni di euro dagli enti locali – spiega Spinosa – un anno fa aveva già detto che così non si poteva andare avanti. Ci fu imposto l’obbligo di servizio che durava fino al dicembre 2013. Abbiamo rendicontato i costi relativi all’obbligo di servizio e la Regione non concorda sui nostri conti”. Ci sarebbero ancora dei margini sulla trattativa, spiega Spinosa.

 

 Il sito web Positanonews ha realizzato questo video. 

 

 

 

 

VIDEO POSITANONEWS.IT

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Che vergogna…in Campania non si può più vivere!!!
    Stamattina tutto bloccato per andare a Napoli.
    Da Pagani la sita non passa più, il cstp non riesce a garantire più le corse ed è sempre strapieno, la linea ferroviaria è bloccata da mesi e mesi..ma ci rendiamo conto che tutti i nostri diritti sono ogni ora calpestati!!!!!!! A chi dobbiamo rivolgerci..le cose devono cambiare, queste gestioni devono finire, vogliamo vivere ina regione normale!

  2. Incapacita’ funesta,demenza galoppante e una buona dose di cazzi propri da parte di questi politici che dovrebbero garantire un minimo di convivenza civile al popolo e un minimo di dignita’ per chi ONESTAMENTE lavora e fa’ il proprio dovere tutti i santi giorni!!!!!!….si assiste impotenti alla rovinosa caduta della nostra societa’ civile e della nostra Nazione con una moltitudine di donne d di uomini ormai preda della piu’ cupa disperazione mentre dall’altro lato si permette a chi ha truffato e rubato sotto le Sacre Insegne della chiesa Cattolica,di farla franca e di accumulare ingenti patrimoni per se’ e i suoi accoliti…..BASTA!!!!!!!!!….sostegno illimitato e per qualsiasi occasione per le proteste SACROSANTE di chi vede minacciato il futuro proprio e della propria famiglia….totale annientamento per chi è responsabile

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.