Non nasce sotto una buona stella il match del “Matusa”: troppe tensioni e siamo solo all’inizio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Salernitana_Perugia_24_esultanzaNon nasce sotto i migliori auspici la partita di sola andata tra Frosinone e Salernitana. Caos biglietti, voci e dichiarazioni che si contraddicono, la Lega che pensa una cosa, la Questura un’altra. In mezzo i tifosi, sempre più disorientati da messaggi poco chiari e in certi casi fuorivianti. Delle ultime sulla trasferta, dell’orario di disputa del match e delle questioni di ordine pubblico ci occuperemo in seguito. Per ora vogliamo soffermarci sul clima, tutt’altro che sereno, nel quale si giocherà la sfida secca per accedere alla semifinale play off. Il Frosinone, che ha perso all’ultima curva la serie B nella partita di Perugia, ha il dente avvelenato. Brucia, dopo aver condotto gran parte della stagione in testa alla classifica, vedersi superare al foto finish dagli umbri e con un avversario all’orizzonte, la Salernitana, tra i peggiori che potessero capitare.

Per un assurdo meccanismo di autodifesa o altro, la dirigenza ciociara ed i tifosi stanno portando la gara di domenica su binari tutt’altro che sereni. Se a Perugia non è stato consentito a tutti i tifosi ciociari di seguire la squadra che senso invocare le stesse rigide misure per i tifosi salernitani che vorranno seguire la Salernitana al Matusa? E poi: se il Frosinone non è andato in B non è certo perchè mancavano i tifosi laziali sugli spalti del Curi. La Salernitana si troverà di fronte un avversario accecato dalla rabbia e dalla disperazione calcistica. Questo può essere un vantaggio se i granata sapranno rimanere calmi e concentrati isolandosi da tutto e da tutti nei 90 minuti del Matusa ma può essere anche un problema.

Trovarsi di fronte un avversario inferocito per quanto accaduto all’ultimo respiro del campionato non deve essere il massimo della vita per Montervino e soci. Due le considerazioni a margine. Alla luce di quanto sta avvenendo nel mondo del calcio in queste ore chi andrà a Frosinone è bene che lo faccia con la tessera del tifoso e con tutte le garanzie del caso  ed evitando di cadere in facili provocazioni. Secondo. Sarebbe opportuno che lo società, Lotito in testa, sia presente sulle tribune del Matusa per dare un segnale di compattezza e di sostanza. In queste ore con le Curve nel mirino Lotito si è preso una bella rivincita per le sue battaglie contro gli ultras violenti che tentano di tenere sotto ricatto i club di calcio. Lotito si conferma personaggio di alto valore mediatico per via anche delle sue esternazioni a volte condivisibili altre no. Sarebbe comunque una garanzia averlo sugli spalti per via della sua esperienza, del suo carisma e come potenziale deterrente qualora dovessero verificarsi situazioni anomale.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.