Sequestrato bosco ceduo di 5 ettari nel Parco nazionale del Cilento, due denunce

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
forestale_auto_sequestro_salernoGli uomini del Corpo Forestale dello Stato dipendenti dall’Ufficio di Coordinamento di Vallo della Lucania, hanno posto sotto sequestro un’area boscata di circa 5 ettari ricadente nel Comune di Camerota in località “Zapparella-Bortone”, nella quale si stavano perpetrando diversi reati, su terreni demaniali e privati. 

Nel cuore del Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano ed Alburni, in area sottoposta a vincolo idrogeologico, paesaggistico-ambientale, i forestali hanno accertato che, su diverse particelle  governate a bosco ceduo di specie leccio, erano in corso un’utilizzazione boschiva ed un prelievo di materiale legnoso abusivi oltre che azioni di danneggiamento del  bosco.   

Le indagini condotte, le acquisizioni documentali esperite, hanno consentito di accertare che le attività di taglio ed utilizzazione boschiva venivano eseguite in carenza delle necessarie autorizzazioni della Comunità Montana e, senza il preventivo nulla osta dell’Ente Parco.

Inoltre, le verifiche in campo, mediante l’utilizzo di apparecchio GPS hanno permesso di rilevare che i lavori abusivi di utilizzazione hanno coinvolto anche una superficie pari a circa 1 ettaro di proprietà del Comune di Camerota.

I forestali, del Comando Stazione di San Giovanni a Piro, al fine di evitare la prosecuzione dell’attività illecita, hanno provveduto a porre sotto sequestro preventivo l’intera area boscata e tutto il materiale legnoso ancora non esboscato. Sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria di Vallo della Lucania F.P. in qualità di proprietario e L.D. esecutore materiale dei tagli, i quali dovranno rispondere a vario titolo per i reati di taglio boschivo non autorizzato, furto di materiale legnoso, danneggiamento e deturpamento di bellezze naturali.

Prosegue il controllo da parte del Corpo forestale dello Stato impegnato quotidianamente a preservare e difendere il patrimonio boschivo del verde Cilento.

   V.Q.A.F. Ing. Fernando SILEO   

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.