Ultrà, Grillo: “Genny ‘a carogna non colpevole di tutti i mali. L’inno lo avrei fischiato anche io”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
grillo”Non posso credere che Genny ‘a carogna sia il responsabile di tutti i mali del mondo” ha detto Beppe Grillo, leader del Movimento 5 Stelle, parlando durante un comizio elettorale a Napoli nel rione Sanità. ”C’è più da stupirsi di Genny ‘a carogna o di Napolitano che ha ricevuto un condannato”? ha aggiunto

”Se fossi stato napoletano avrei fischiato anch’io l’inno nazionale sabato sera. Fratelli d’Italia’, fratelli di chi? Di quelli che vi hanno portato i rifiuti tossici?”, ha aggiunto Grillo che poi ha rincarato la dose.  ”Lo Stato italiano qui non lo avete mai visto – ha aggiunto il leader del Movimento 5 Stelle – e vi ha fatto solo cattiverie”. Grillo poi ha ricordato la condizione del Mezzogiorno dove lo Stato ”si manifesta con un poliziotto antisommossa o con una cartolina nella buca della posta”.

Sul premier Rensi dice: ”A Renzi non mi va neanche più di prenderlo in giro. ‘Fa le stesse cose di Monti e di Letta” ha proseguito. Grillo poi è tornato sulla legge elettorale: ”Se applicheranno l’Italicum per tenerci fuori vinceremo noi. Lo faremo con la loro legge”. Grillo ha poi detto che il Movimento 5 Stelle ”andrà avanti non con la violenza ma anche con colpi di magistratura” facendo anche un chiaro riferimento alle ultime vicende che hanno riguardato l’Expo’ di Milano.

Infine aggiunge:  “Andremo in Europa e stracceremo gentilmente il fiscal compact davanti alla Merkel”. Per Grillo con il fiscal compact “ci hanno costretto a svendere i beni culturali e le nostre aziende”. E il leader di M5s non ha escluso il ricorso “ad un euro a due velocità” confermando che, in caso di vittoria, subito dopo le elezioni europee “sarà proposto un referendum per far decidere alla gente se uscire dall’euro”.

Pd: Nicodemo,”Beppeoflop” soprannome dato a Grillo da Napoli 

“Il soprannome che Napoli regala a Grillo è #BeppeOflop”. “Napoli: folle oceaniche in attesa di Beppe Grillo. Per la Questura 178 compresa Donna Concetta affacciata al balcone”. Così su twitter Francesco Nicodemo, responsabile Comunicazione del Partito Democratico, commenta la partecipazione al comizio napoletano del leader M5S.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Forza Beppe!Sei rimasto l’unica speranza per far risorgere il nostro povero Paese dalla corruzione di massa che ci ha resi ridicoli e non affidabili in tutto il mondo.Alle europee saremo il primo partito,e vinceremo anche con largo margine.W M5S

  2. Genny ha il sopranome di carogna, ma tu sei uno sciacallo, sei un comico ormai dimenticato da tutti che cerca una nuova vita affidando questa tua rinascita ha dei poveretti in cerca di visibilità.
    Basta sei d’avanspettacolo ultimo periodo.

  3. Ho votato il M5S alle ultime elezioni politiche nazionali, ma ora come molti che lo hanno fatto mi pento amaramente, sia per l’inutilità di una forza politica che ha dimostrato ampiamente di non essere pragmatica e di voler risolvere davvero i gravi attuali problemi dell’Italia, sia perchè si stà dimostrando di un estremismo impressionante che dà il voltastomaco, soprattutto dopo queste allucinanti dichiarazioni fatte a Napoli da Grillo…………fischiare la bandiera nazionale, simbolo unitario della nazione, è davvero grave ed è uno dei tanti segnali di decadenza delle classi dirigenti italiane e del suo popolo .

  4. E’ vero che in compagna elettorale si fa di tutto per prendere voti,ma questo signore per ingranziarsi il popolo napoletano dichiara che pure lui, se fosse stato napoletano, avrebbe fischiato l’Inno nazionale associandosi alla feccia.Dichiarazione vomitevole,meno male che non è napoletano.Questo comico come tanti, fa solo critiche, ma mai una volta che dica come si deve amministrare l’Italia, come creare posti di lavoro.Nel 1945 Guglielmo Giannini ideo’ il partito “l’Uomo Qualunque”poi improvvisamente scomparve,il ciclo storico si ripetera’ con M5s (si stelle in piccolo).Associarsi con la carogna non è solo pretestuoso,ma vomitevole.

  5. Eh chi dovremmo votare i ricconi del PD che si dicono si sinistra hanno pensioni d’oro e appartementi a Roma bene a Milano bene a Palermo bene a Napoli bene? mica vivono in mezzo ai quatieri degradai come la Magliana ? Centocelle ?
    Basta vedere i figlioletti del cafone lucano di Salerno che ..carriera stanno facendo.

  6. ”Se fossi stato napoletano avrei fischiato anch’io l’inno nazionale sabato sera. Fratelli d’Italia’, fratelli di chi? Di quelli che vi hanno portato i rifiuti tossici?”

  7. per questa bandiera sono morti tanti parenti nostri che abbiamo dimenticato.
    Grillo mi hai perso.

  8. In fondo Grillo consideratelo come un “ultras” della politica, che però riscuote tanto consenso e allora pensate solo per un attimo se và al potere con la sua ignoranza e impreparazione quali guai potrebbe combinare!Prepariamoci al peggio……

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.