Salerno, decadenza Sindaco De Luca: Corte d’Appello rinvia al 2 ottobre

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
De_Luca_conferenzaPrima che si dichiari decaduto o meno Vincenzo De Luca dalla carica di primo cittadino bisognerà attendere il prossimo autunno. Il collegio della Corte d’Appello di Salerno ha rinviato al 2 ottobre prossimo l’udienza sul caso dell’incompatibilità. E’ l’orientamento che si intravedeva già ieri, ricavato dalla decisione del Procuratore generale della Corte d’Appello di accogliere la richiesta della difesa di De Luca di riunire tutti e quattro i ricorsi a sostegno della tesi contro l’incompatibilità del sindaco con la carica (ricoperta in passato) di viceministro alle Infrastrutture ed ai Trasporti. Nell’udienza di ieri si era registrata l’opposizione forte della controparte, i parlamentari cinquestelle, che tramite il loro legale avevano parlato di semplice tattica delatoria.

Ed è per questo che il collegio della Corte si era riservato la decisione finale sull’accoglimento della richiesta. Ma per logica, quei ricorsi andavano riuniti, per la cosiddetta economia del processo ma anche perché lo prevede un articolo del codice di procedura civile, il 335. La prossima udienza si terrà, dunque, non prima dell’autunno venturo. Il 2 ottobre appare una data coerente, anche perché le questioni poste dai ricorsi vanno analizzate nel merito oltre che coordinate tecnicamente nel fascicolo d’appello.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Siamo proprio in un paese di M…a ma scusate se le due cariche sono incompatibili a che si deve aspettare?
    Ve lo dico io. Aspettiamo che prepara un’altra campagana elettorale con i soldi di noi salernitani per il suo povero figlio che vive all’estero.
    Ma fnitllllllllllll

  2. E c’è pure qualcuno con una gran faccia di bronzo che ogni settimana insulta chiunque dandogli “del fariseo”.
    Come al solito si predica bene per poi razzolare male come tutti.

  3. BENE COSI . L’INCOMPATIBILITA’ E TUTTA DA DIMOSTRARE PERCHE’ DE LUCA NON HA MAI RICEVUTO LE DELEGHE DA VICEMINISTRO.

    SPERO RESTI SINDACO DI SALERNO PIU’ A LUNGO POSSIBILE PERCHE’ NON OSO IMMAGINARE LA CITTA’ IN MANO A QUELLI CHE ALLA REGIONE CI STANNO DISTRUGGENDO.

  4. A me sembra una telenovela. Il Tribunale di primo grado si è espresso a sfavore sulla incompatibilità dei due incarichi istituzionali. Poi al piano superiore, la Corte di Appello, si riserva ancora di esprimere giudizio e rinvia in autunno per decidere………… La legge parla chiaro. Cosa bisogna decidere ancora ?

  5. il 2 ottobre 2014 arriverà e finirà questa miserevole sceneggiata. I cittadini salernitani devono prepararsi ad una fine politica ingloriosa da parte di chi li avrà male amministrati da oltre 20 anni.
    E’ FINITA!

  6. questione ridicola, non nel merito in cui non entro, ma nei tempi: se è incompatibile che vada a casa, se non lo è che resti! ma che si decida SUBITO! non come in Piemonte (e altri casi) dove si è deciso per la nullità delle elezioni dopo tre anni e centinaia di provvedimenti presi da un governo dichiarato POI illegittimo..
    ..stesso discorso per la legge elettorale nazionale.. prima si sono fatte le elezioni e dopo anni la corte costituzionale di sveglia e dice che la legge elettorale era incostituzionale e quindi (in teoria) anche i governi eletti nel frattempo.. salvo poi metterci una pezza a colori..
    è facile pensare che questi “organi superiori” lavorino e ragionino solo per interessi politici, e non per l’interesse della Nazione e applicando le leggi nel migliore dei modi!

  7. De Luca e’ un GRANDE…la decadenza ci sara’ ma decorrera’ dalla nomina a viceministro e cio’ consentira’ al GRANDE di ricandidarsi e di essere rieletto e potra’ fare 5+5… altri 10 anni il sindaco alla faccia i beppin a vreogna e dei suoi pecoroni addomesticati….

  8. Con De luca Salerno ha cambiato volto! Chi per motivi di lavoro è sempre in giro per l’Europa ha potuto verificare che Salerno è conosciuta proprio per l’operosità del Sindaco che è riuscito a trasformarla in una città internazionale rendendola altamente vivibile. Vedi i molti crocieristi che preferiscono Salerno a discapito di altri porti del meridione.
    Al momento non riesco a vedere nessuno in grado di amministrare fattivamente la Città. Ci sono i nichilisti che vorrebbero distruggere tutto proponendo il nulla e ricondurre Salerno alla preistoria. I parolai che purtroppo nei momenti di difficoltà hanno remato contro cercando di togliere alla Città invece di incrementarne le risorse: vedi i trasporti terrestri e aerei, le infrastrutture urbane necessarie per lo sviluppo e la funzionalità di una città.
    De Luca ti auguro una lunga vita di amministratore che è sinonimo di benessere e prosperità per Salerno.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.