Mille fiocchi azzurri e rosa al Tempio di Pomona a Salerno per la mostra “1000 GRAZIE!”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

1000_grazie«Una mostra nel Tempio di Pomona, accanto al Duomo di S. Matteo, cioè nel cuore della città. Vogliamo operare perché il diritto alla vita annunciato oggi nel cuore della città sia collocato nel cuore della civiltà. Se il Pellicano con pochi mezzi festeggia questo straordinario traguardo, che cosa si potrebbe fare se consultori, ospedali e istituzioni si impegnassero ad aiutare concretamente quanti sono tentati dall’aborto». Si è espresso così questa mattina don Franco Fedullo, cofondatore insieme a Luisa Alfinito del Centro per la vita “Il Pellicano” di Salerno, all’inaugurazione della mostra “1000 grazie!” in programma fino a domenica 18 maggio con ingresso libero (possibilità di visite guidate; orari di apertura: 9-13 e 17-20,30) al Tempio di Pomona.

«1000 bambini nati e che potevano non esserci! È la dimostrazione che se non si lasciano soli i genitori vince la vita e la parte migliore di noi». Queste invece le parole di Dina Luciano, Presidente del Centro per la vita “Il Pellicano”, nel presentare la mostra realizzata con il contributo di Sodalis nell’ambito del progetto “Campagne del Volontariato 2012”.  Il percorso espositivo intende celebrare la nascita di oltre mille bambini in trent’anni d’attività de “Il Pellicano”, grazie al coraggio dei genitori e all’impegno dei volontari che hanno saputo accompagnare e sostenere le madri in difficoltà, dimostrando concretamente che dinanzi ai problemi della vita è possibile eliminare i problemi e non la vita. Mediante pannelli e materiali audiovisivi, la mostra ripercorre le tappe fondamentali del primo viaggio di ogni uomo, un’avventura che nasce dalla bellezza di un incontro che suscita stupore e desta meraviglia: l’unione dei due gameti, lo spermatozoo e l’ovocita, che genera un nuovo essere umano unico e irripetibile. Testi, immagini, foto artistiche e storie di vite straordinarie documentano così in maniera particolareggiata i momenti salienti di questo percorso di crescita e sviluppo, rivelando che ogni creatura umana è un piccolo grande prodigio già nel grembo della propria madre, che attende con ansia di venire alla luce per realizzare le promesse e le speranze che porta dentro di sé. Dallo stupore, dunque, nasce una conoscenza, dalla scoperta uno sguardo consapevole capace di considerare che se ciascuno ha una storia da raccontare, vuol dire che in realtà ha nove mesi in più da aggiungere alla propria età anagrafica.

GUARDA IL VIDEO

MOSTRA

volti, immagini, parole

al servizio della vita

INGRESSO LIBERO

 

Orario di apertura

mattina 09,00 / 13,00

pomeriggio 17,00 / 20,30

 

Prenotazioni visite guidate

Valentina 339 7554774

Nevila 392 7808961

Info

ilpellicano.onlus@virgilio.it

Mille grazie

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.