Regione: gara per 11 mln e mezzo per il grande progetto dei Corpi idrici in provincia di Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Corpi_Idrici“Partirà a giorni la gara per lavori pari a 11 milioni 672mila euro relativi al Comparto 3 (Area torrente Dragone) del Grande progetto regionale «Corpi idrici superficiali» della provincia di Salerno. Gli atti per l’indizione dell’appalto sono stati trasferiti dalla Provincia di Salerno, che è ente beneficiario, alla Stazione unica appaltante.” Ne danno notizia l’assessore Edoardo Cosenza, delegato dal presidente Caldoro al coordinamento dei Grandi progetti, e l’assessore all’Ambiente della Regione Campania. “Si tratta, in dettaglio, degli interventi relativi al risanamento ambientale ed igienico sanitario dei comuni di Conca dei Marini, Praiano e Furore e dell’impianto consortile di depurazione e trattamento meccanico dei fanghi a servizio dei comuni di Ravello, Atrani e Scala. “Ad oggi ha detto l’assessore Edoardo Cosenza – sono già concluse le gare di altri 3 comparti per un valore complessivo di oltre 28 milioni (lotto relativo agli interventi per l’area Calore-Testene-Alento per un valore di circa 11 milioni di euro; comparto Fiumarello-Lambro-Mingardo da 12 milioni 400 e comparto area Solofrana-Bonea da 4,9 milioni di euro). Gli interventi di depurazione previsti sono cruciali per la salvaguardia di uno dei tratti di costa più belli del mondo.”

“E’ un ulteriore prova dell’attenzione della Regione Campania e del presidente Caldoro nei confronti della provincia di Salerno, a dimostrazione della concretezza delle attività che la Giunta pone in essere per il miglioramento delle acque costiere della Costiera Amalfitana, che ha un ecosistema marino unico. Nel rispetto dei tempi e delle procedure di legge si stanno mantenendo tutti gli impegni assunti con le comunità locali che attendono questi interventi da decenni”, ha commentato l’assessore all’Ambiente.

Questi gli interventi del Comparto 3:

  • Risanamento ambientale ed igienico sanitario relativo ai comuni di Conca dei Marini, Furore e Praiano – 4.208.904 euro
  • Impianto consortile di depurazione e trattamento meccanico dei fanghi a servizio dei comuni di Ravello, Atrani e Scala – 7.463.047 euro

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.