Salerno: giovedì città bloccata per 4 ore per il passaggio della tappa del Giro d’Italia, il dispositivo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
giro_di_italia_salernoGiovedì 15 maggio il Giro d’Italia 2014 attraverserà la città di Salerno nella tappa, la sesta della corsa rosa, che porterà i ciclisti da Sassano a Montecassino. Per consentire il passaggio della carovana e dei corridori, sarà adottato il seguente dispositivo di traffico.

– E’ istituito il divieto di sosta e di fermata con rimozione forzata per tutti i veicoli su ambo i lati della strada dalle ore 6.00, nonché divieto di transito dalle ore 10.00 e sino ad avvenuto passaggio della carovana ciclistica sull’intero percorso, come di seguito riportato:

via delle Calabrie – via Fuorni – via Wenner (carreggiata lato occidentale) -via Allende (carreggiata lato Monte) – via Generale Clark – via Leucosia (carreggiata lato Monte) – lungomare Colombo, Marconi, Tafuri, Trieste, via A. Sabatini – via Benedetto Croce.

Per effetto del suddetto provvedimento, il transito veicolare seguirà itinerari alternativi; per favorire il deflusso veicolare, dalle ore 10.00 verrà invertito il senso di marcia su via Luigi Centola a via Stanislao Lista.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. tu si une e chille ca e luce nun so bone e regate fanne burdelle a strasalerno nun se po cammenà…

    vuò stà sule tu?? vattenne ngoppe iuove!!

  2. capit’ sul’ e pallon’ e forse manc’ e chell’ (mi esprimo allo stesso modo altrimenti non mi capisce l’amico !!!).
    Il giro d’Italia è un avvenimento seguito da tutta Italia e nel mondo, rappresenta uno sport di cui si sono state scritte pagine di storia del paese e opere di letteratura, di cinema ed arte varia,
    Nelle società complesse come la nostra la ricostruzione storica degli usi e dei costumi ha bisogno del ricordo e della memoria per ricostruire fatti usi costumi e personaggi. Il Giro d’Italia è uno di questi “luoghi” della storia in cui memoria e ricerca s’ incontrano.
    Nella letteratura tra gli scrittori che ne hanno parlato tra i più importanti citiamo Vasco Pratolini, Achille Campanile, Dino Buzzati, Vasco Pratolini, Curzio Malaparte, ed udite udite il nostro Alfonso Gatto (il quale nemmeno sapeva andare in bicicletta, ma che fece lo sforzo di comprendere gli arcani della gara e del velocipede).
    Le grandi firme del giornalismo sportivo e non si interessavano soprattutto dei corridori più famosi, dei “campionissimi”, di cui descrivevano gli aspetti “umani”. Uno di questi Gianni Brera osservava che i ciclisti erano, tra tutti gli sportivi, quelli più pensierosi e riflessivi.
    Nella musica nell’ultimo mezzo secolo moltissimi autori si sono fatti ispirare dal ciclismo, alcuni insospettabili: Tom Waits, Pink Floyd, Red Hot Chili Peppers, Franco Battiato, De Gregori, J. Ax.
    Uno dei motivi più noti a livello planetario è Bicycle race dei Queen,
    Vi si narrano leggende come quel in cui Girardengo in un tour incontro un suo amico bandito latitante, o di Bartali che vincendo un Tour evitò la guerra civile dopo l’attentato a Togliatti, o di vere tragedie come quella di Pantani e di tanti corridoi i che persero la vita inseguendo un sogno, o di cronache mondane e non, una su tutte la storia della Dama Bianca amante di Coppi che negli anni 60’ fù arrestata colpevole di adulterio!!! Adesso si che ci vogliono i 3 punti esclamativi caro anonimo lettore.
    Ed infine come non ricordare il grande Totò che esalto i grnadi campioni del passato nel suo “Totò al Giro d’Italia”
    Caro lettore se non ti ho convinto, pazienza…vo’ ricere che tien’ sul o’ pallone rint’ a capa

  3. meglio vedere e seguire il ciclismo ,che seguire il pallone e assistere a tutto lo schifo… che ne segue , via il Giro d’Italia

  4. a lamentarsi sono sicuramente quegli sciammanati disoccupati che non possono raggiungere il centro per l’aperitivo!

  5. a lamentarsi sono sicuramente quegli sciammanati disoccupati che non possono raggiungere il centro per l\’aperitivo!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.