Salerno: Nuove armi diagnostiche e terapeutiche nei linfomi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
medici_generica-e1365769430121Giovedì 15 maggio (ore 14-20) si terrà nell’Aula Congressi Ordine dei Medici di Salerno (via dei SS Martiri Salernitani, 31) il convegno “Nuove armi diagnostiche e terapeutiche nei linfomi”. Dopo i saluti del Presidente Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della Provincia di Salerno, Bruno Raveradel Rettore Università degli Studi di Salerno Aurelio Tommasetti, del Direttore Dipartimento Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Salerno Mario Capunzo,del Direttore Generale AOU “S. Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona” Salerno Vincenzo Viggiani e del Direttore Generale ASL SalernoAntonio Squillante, si entrerà nel vivo della tavola rotonda che sarà suddivisa in quattro sessioni.

I linfomi rappresentano il quinto tumore per incidenza, colpiscono tutte le età e necessitano strategie terapeutiche differenziate. Il corso ha l’obiettivo di fornire una visione integrata dei linfomi la cui diagnosi, follow-up e terapia, è multidisciplinare.

Il programma, permetterà ai partecipanti di condividere e approfondire le loro conoscenze sui percorsi diagnostici, clinici e terapeutici, incoraggiando il dialogo tra le diverse figure professionali che vengono chiamate in causa al momento della diagnosi di linfoma – in particolare ematologi e anatomopatologi – allo scopo di creare percorsi virtuosi nella diagnosi e nella cura di questa patologia.

La prima sessione sarà dedicata alla emopatologia, alla diagnostica molecolare e a quella per immagini che sono indispensabili non solo alla diagnosi, ma anche al follow-up, prognosi ed indirizzo terapeutico. La seconda sessione sarà rivolta, invece, ad una disamina dei nuovi approcci terapeutici compreso il trapianto di cellule staminali emopoietiche e le nuove metodiche radioterapiche. Gli aspetti internistici dei linfomi da parte dell’esperto in epatologia, gastroenterologia, cardiologia e trombosi sarà, invece, l’argomento della terza sessione. L’ultima parte del meeting affronterà il tema della preservazione della fertilità dei pazienti con linfoma.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.