Trafitto ed ucciso dal guard rail dopo lo schianto con l’auto, muore 27enne salernitano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
auto_incidente_notte_3Un giovane di 27 anni, Domenico Lovaglio è morto in un tragico incidente stradale a Sala Consilina in località San Giovanni. Il ragazzo, per cause ancora da accertare, intorno alla mezzanotte ha perso il controllo della sua auto, una Alfa 147 e si è andato a schiantare contro il guard rail che, secondo una prima parziale ricostruzione, avrebbe sfondato il parabrezza trafiggendo il giovane in modo letale. Sul posto i Vigili del Fuoco che hanno dovuto lavorare e non poco per estrarre il 27enne dalle lamiere. Il ragazzo è morto in ambulanza durante il disperato tentativo di trasferirlo in ospedale.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Se ci fate caso in provincia di Salerno sulle strade soprattutto quelle provinciali potete notare che molti guard rail sono posti o troppo in alto in modo da infrangersi nei parabrezza degli autoveicoli oppure posti troppo in basso così da far ribaltare o cadere in giù, nei malaugurati casi d’incidenti degli autoveicoli contro di essi, questo perchè ormai non c’è più manutenzione ordinaria e straordinaria e quindi molti sono superati nella composizione dei materiali e nella loro installazione ovvero non più a norma di legge……….ma ovviamente nessuno se ne interessa più!

  2. Lo Stato ci chiede sicurezza sui posti di lavoro asfissiando giustamente,datori di lavoro e loro dipendenti,con un costo assurdo per le imprese.Poi lo Stato si dimentica di darci quel minimo di sicurezza sulle strade,pronto solo a far cassa con tasse automobilistiche.Le strade per quanto ci costa l’auto in tasse,potrebbero farcele d’oro.Visto però che tra buche,strade con asfalto consumato,guard rail divelti e mai sistemati,guidatori che dimenticano le più elementari regole,farei un grosso appello ai giovani:”Principalmente ridurre la velocità”.

  3. LA SICUREZZA STRADALE E ZERO IN ITALIA HA RAGIONE UMBERTO PER NON PARLARE DI CHI VA I MOTO CI SONO GUARD RAIL PERICOLOSSISIMI INIZIATE E METTERE IN GALERE CHI NON CONTROLLA LA SICUREZZA STRADALE

  4. Ormai non si fà manutenzione di nulla, neanche banalità (per i costi relativamente irrilevanti) come la potatura degli alberi qui a Salerno quest’anno è saltata, il PD ha prosciugato le già poche risorse disponibili…

  5. Sarà vero che la manutenzione delle strade è carente e lo si vede a occhio nudo…questo dovrebbe comportare una maggiore attenzione alla guida. Ma constato sempre di più che, specialmente i giovani, corrono, corrono incuranti dei limiti velocità che la segnaletica impone. La velocità eccessiva è la causa degli incidenti…ZERO è l’educazione alla guida.
    GUIDARE UN AUTOMEZZO E COME AVERE UN’ARMA NELLE MANI.

  6. ..altro punto che ormai versa in condizioni pietose è la cosiddetta “pista ciclabile” della litoranea, con il fondo sabbioso e il guardrail con ferri, spuntoni, pietre e ruggine belli esposti.. si aspetta solo il morto anche lì?? MD: i limiti in pratica sono messi a caso.. o al massimo secondo la classificazione generale delle strade, ma quasi mai perchè realmente sia quella indicata la velocità massima.

  7. Parlando in generale (non sappiamo qui com’è andata), vorrei far notare come in tutti i commenti si parli solo di ‘giovani’ che corrono. Aprite gli occhi: la mancanza di rispetto delle regole è una costante di tutti in Italia e in particolare da noi, giovani e meno giovani. Dobbiamo fare il solito riassunto su quante auto si vedono che non rispettano la distanza di sicurezza o che corrono o che non usano le frecce? Sono tutti giovani ? Non mi sembra proprio..domani state dieci minuti in una qualsiasi strada e poi fatemi sapere quanta gente non rispetta le suddette regole..vi assicuro che sono di tutte le età. Mi fa piacere sapere che almeno quelli che qui hanno scritto commenti si presuma usinio sempre le frecce o abbiano distanza con il veicolo antistante. Siamo almeno in sei!

  8. Purtroppo la velocità è l’elemento scatenante dei sinistri fatali. La manutenzione dei piani stradali sicuramente è pessima, però l’utente ha il dovere di regolare la velocità di transito anche in funzione di questo. Per sredicare dei piantoni e nestri di barriera sicuramente si transitava di molto sopra k, limite consentito. A mio avviso la colpa èsempre dell’utente distratto ed indisciplinato!

  9. Tutti bravi a far commenti ed apprezzamenti.
    Intanto, ognuno di noi italiani, nessuno rispetta le regole nessuno svolge il suo compito con dedizione e disciplina.
    Viviamo in un mondo di futilità e leggerezze, nessuno si occupa più delle cose necessarie e nessuno è capace di essere ligio e scrupoloso nello svolgere la propria attività con scrupolo di coscienza, sia essa professionale sia manuale sia di vigilanza e controllo.
    O Pover’ Italia!!!!!!!!

  10. Al volante di un’auto si pensa di essere alla guida di un carrarmato,protetti non si sa da cosa.Quattro lamiere un po di plastica spesso non bastano a proteggere la nostra vita.Puoi essere anche un po eccitato,ma se ti vengono inculcati certi principi :”incolumità per la propria persona e principalmente per gli altri”forse leggeremo meno notizie cosi nefaste.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.