Salerno: alcol ai ragazzi, il Comune pronto a colpire i locali fuorilegge

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
alcool_movidaNelle prossime settimane, l’Amministrazione Comunale lancerà anche una nuova campagna contro lo spaccio abusivo di superalcolici che troppe volte vengono somministrati a minori in alcuni locali cittadini. “Vogliamo colpire duramente i gestori di certi locali – ha detto il Sindaco De Luca nell’appuntamento su LIRATV– in cui si continuano a vendere vere e proprie porcherie a ragazzini, anche di 13-14 anni”. La campagna di contrasto sarà molto dura, con controlli ad ampio raggio in tutti gli esercizi commerciali dove si distribuiscono bevande alcoliche. Per i locali inadempienti si prevedono sanzioni pesanti che vanno da forti verbali alla chiusura dell’esercizio commerciale.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. De Luca e facci respirare!MA mo fa che dovessimo chietere anche la carta d’identità ai nostri clienti?!e poi lo sai che è contro la privacy anche volendo non ce legge che ce lo permette quindi già parti con il piede sbagliato!

  2. Pultroppo il sindacato è rappresentato da in incompetente chiacchierone nulla facente! Signori mie l’unico rimedio è che in futuro non bisogna piu appoggiare queto Tizio! De Luca sei tu la vera rovina di Salerno, e sei tu il motivo del non sviluppo della nostra povera economia sul territorio!!!

  3. La legge non cè lo permette????hahahahhhahah…..Una legge nazionale è la colpa sarebbe di De Luca se cè gente come voi che vende alcolici ai minorenni??? Troppi cafoni e fuorilegge a Salerno…

  4. Guarda che per legge il Barista o chi ti serve l’alcolico ha il dovere di chiedere l’età e controllare la carta di identità, se non sapete le leggi italiane statevi zitti, anzi non scrivete demenze!!

  5. LEGGETE ATTENTAMENTE: Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale di sabato 10 novembre la legge di conversione 8 novembre 2012, n. 189 del decreto legge 13 settembre 2012 messo a punto dal ministro della salute Renato Balduzzi su “disposizioni urgenti per promuovere lo sviluppo del Paese mediante un più alto livello di tutela della salute”.
    Alcuni contenuti della norma riguardano la vendita di alcol ai minori di 18 anni.
    “Chiunque vende bevande alcoliche” cita la legge “ha l’obbligo di chiedere all’acquirente l’esibizione di un documento di identità, tranne nei casi in cui la maggiore età dell’acquirente sia manifesta”
    “Salvo che il fatto non costituisca reato” continua al punto 2 “si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da 250 a 1.000 euro a chiunque vende bevande alcoliche ai minori di anni diciotto. Se il fatto è commesso più di una volta si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da 500 a 2.000 euro con la sospensione dell’attivita’ per tre mesi”.

  6. caro amico io ho l’obbligo di chiedere l’eta e l’esibizione di un documento, ma il cliente ha la facoltà di poter mostramelo come no… quindi l’obbligo è di chiederlo non di farlo mostrare! te lo dico per esperienza personale! Mio cognato che ha il bar si è fatto una causa penale per sto fatto perchè un 18enne non gli mostrò il documento e lui non lo servì! ma essendo maggiorenne il ragazzo lo denunziò e gli chiese i danni morali!!!e lo ha dovuto pagare! Quindi qui il demente sei tu che parli senza condizione di causa! IGNORANTE!

  7. Chiusura totale…………………………… colpire uno per educare cento……………………………

  8. e già,perchè a un ragazzino di 14 -15 anni tu gestore hai bisogno di chiedere il documento per capire se è maggiorenne o meno….vorrei vedere se fossero vostri i figli.

  9. ma al 14-15 enne mica va al bar a bere, va diretto a comprarsi la boccia dal salumiere dicendo mi manda papa’ o non dicendo proprio nulla dal vini o olii soggetti!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.