Salerno: Corri a sei zampe, maratona sul lungomare

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
de_luca_corri_a_sei_zampe_1Corri a 6 zampe e sei più felice”, è il tema della giornata dedicata agli animali promossa dall’Enpa Salerno, in programma oggi, domenica 18 maggio, sul Lungomare Trieste. L’appuntamento alle 8.30 in piazza Cavour per l’iscrizione. Alle 9.30 gli amici a quattro zampe, insieme ai proprietari bipedi,  ai nastri di partenza per la maratona, non competitiva, lungo il Lungomare Trieste fino a piazza del Marinaio e ritorno. Anche il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca ha presenziato all’iniziativa.

Una passeggiata di 5km per rafforzare la simbiosi e lo spirito di collaborazione del binomio uomo-cane. Alla corsa/passeggiata  possono partecipare solo i cani dotati di microchip. Nel corso della giornata sarà possibile, a titolo gratuito, applicare il microchip al proprio amico a quattro zampe, garantendone così l’identificazione nell’ambito dell’anagrafe canina.

de_luca_corri_a_sei_zampe_2A tutti i partecipanti la coccarda dei vincitori, la premiazione  al termine della corsa tramite estrazione a sorte. In piazza Cavour oltre 30 volontari delle Guardie Zoofile Enpa Salerno che hanno presentato le proprie attività e, insieme agli esperti del CRIUV ( Centro Regionale di Riferimento per l’ Igiene Urbana Veterinaria) hanno risposto  alle domande dei partecipanti.  “Corri a 6 zampe e sei più felice” è una giornata di festa imperdibile per i cinofili e gli amanti degli animali. Nel pomeriggio, a partire dalle ore 16.00,  seminari di comportamento canino e di informazione sanitaria,  e due laboratori: uno interamente dedicato ai più piccoli, l’altro per gli adulti che potranno così conoscere il grado di affinità con il proprio cane.

de_luca_corri_a_sei_zampe_3Alla manifestazione parteciperà anche il nucleo cinofilo Carabinieri Campania con dimostrazioni e prove  pratiche di impiego delle unità. Alle ore 20.00, la giornata si concluderà con un concerto del coro gospel Daltrocanto

 

 

 

 

GUARDA I VIDEO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. Con quali soldi?perché io non vorrei contribuire e me ne sbatto dei cani e delle loro quattro zampe… Vorrei vedere se mettessero una tassa tipo bollo auto quanti animalisti resterebbero tali…bambini che muoiono di fame e questi si preoccupano dei cani… baaaaaa

  2. Con gli stessi soldi che loro stessi si rubano per comprare qualsiasi cosa oltre al fatto che questa manifestazione è stata fatta dalle associazioni e grazie agli sponsor. Preferisco che vengano destinati alle persone che vogliono fare delle esperienze nuove anche con i cani. I bambini muoiono comunque di fame in quanto il comune non fa carità ai più bisognosi. Nel 2014 c’è ancora gente che la pensa come i campagnoli di 200 anni fa….”baaaa”!

  3. certamente meglio i cani che persone come giulio e anonimo.
    i bambini muoiono di fame? e cosa c’entrano i cani?

  4. Si vede che voi “amanti” dei cani non avete il problema di arrivare a fine mese,e non sapete che significa inventarsi ogni giorno come mettere il piatto a tavola per i propri figli…meritereste di perdere il lavoro così capireste e voglio vedere se pensate ai cani. E poi un altro motivo che ormai siamo una società allo sbando è dimostrato dal fatto che si da più importanza agli animali che alle persone. E poi vuoi amanti dei cani quando i vostri cani cacano,pulite,maleducati che non siete altro. Caro Giulio non offendere i “campagnoli” che se non ci fossero loro tu “cittadino”moriresti di fame,tu sei un cafone come gli altri che offendono i campagnoli,tu non sei meglio anzi impara a campare da loro, piccolo borghese arrogante. Io non schifo i cani,ma i padroni di merda che pretendono solo diritti ma dimenticano i doveri di pulire gli escrementi,Salerno ormai è un bagno a cielo aperto, o di aver rispetto di chi ha paura dei cani,siete voi i cafoni.

  5. Ma non ho capito… Nell’eventualità che io fossi un campagnolo…non sono forse essi lavoratori da rispettare? Ah scusate…Avevo dimenticato che a Salerno se non sei “professionista” non meriti rispetto alcuno…poco importa se poi guadagni quattro soldi e per farlo devi fare da zerbino a qualche pezzo grosso che vi sfrutta da mattina a sera… Poveracci!!!

  6. Senz’altro sono lavoratori, ma di certo non hanno una notevole apertura mentale, a questo mi riferivo. Ricordiamoci sempre che in caso di terremoto od altra calamità naturale, le unità cinofile ci salvano. Impariamo a rispettare, nessuno è obbligato a tenere con sè un animale, ma ciò non significa che bisogna inveire contro coloro che invece ne hanno uno. Di certo ha fatto meglio una corsetta a lungomare piuttosto che “bruciare” di taccagneria pensando a soldi già pagati e che sarebbero comunque destinati ad altre iniziative, fermo restando che il comune ha investito molto poco in questa. Se è così fastidiosa questa propensione verso gli animali ed è tale l’odio verso di loro, l’Africa è vicina, saremmo ben lieti di pagare un biglietto di sola andata, lì non ci sono iniziative a favore dei cani e ci si può dedicare non solo a parole, ma con i fatti, ai bambini che purtroppo muoiono di fame.

  7. ti chiami anonimo perchè sei un fortunato potevi chiamarti cane ma Dio in quell\’attimo ha avuto un esitazione ….i cani sono affettuosi …tu non lo sei nemmeno per la tua famiglia ….penso che ti ha messo alla prova…..cosa pensi di nascere quando andrai dal Signore….cane ? no!!! spero scarafaggio

  8. Mi meraviglio come dal mio primo commento non si sia capito che ero contro il tizio anonimo, lo so che non c’entrano i bamnini che muoiono di fame, era sarcastico. Vorrei far notare che in questo mondo comandato dagli uomini tutto va a rotoli, io ho ben 3 figli da sfamare, mia moglie disoccupata e io probabile futuro disoccupato. Ciò nonostante il mio cane è un membro della famiglia e da quello che leggo mi rendo sempre più conto di quanto noi padroni siamo meglio degli altri per sensibilità e garbatezza, mentre invece in voi povera gente che vive di invidia verso chi ha quello che voi non avete, vedo solo odio verso tutto e tutti…tutto l’oro del mondo non vi farebbe felici, e non meritate di esserlo neanche all’altro mondo. E poi purtroppo ci sono persone incivili che non puliscono. Ma voi che ci puntate il dito contro, non avete mai buttato una carta a terra? Vergognatevi..noi non vogliamo diritti, ma solo non essere schifati da voi “gente perbene e amanti del pulito”.

  9. Ci mancavano i bigotti cristiani…stavamo scarsi a sciem…E poi se sei tanto cristiano,dove la tua misericordia o l’amore al nemico? Sei il classico Fariseo,predichi bene e razzoli male,medita caro “cristiano”.Giulio,forse non hai Capito che il problema non sono i cani ma i padroni scostumati e sporchi che lasciano i nostri marciapiedi pieni di escrementi. Se vuoi che le persone “rispettano” gli animali insegna ai tuoi cari amici animalisti a tenere pulita la città,che ci siamo rotti di camminare guardando a terra per evitare le merde dei vostri cani.

  10. Le fecce ci sono ovunque: tra gli animalnsti e non. Perfino tu che mi giudichi, sicuramente hai uno scheletro nell’armadio, ben più grave di non raccogliere una deiezione…magari evadi …che ne so…e questo porta l’italia alla rovina, non una merda non raccolta. Per tutti i cani che per fortuna ci sono a salerno, i marciapiedi dovrebbero essere più che lerci. Se abiti in una zona malfamata dove gli spazzini non puliscono, sicuramente i tuoi marciapiedi saranno pieni più di immondizia UMANA, che di merde canine. Se dovete giudicare, giudicate prima voi stessi. Vergognatevi! Non siete degni di essere chiamati neanche bestie, perchè le bestie sono meglio di voi e noi messi insieme!

  11. PENSATE ALLE COSE IMPORTANTI ALTRO CHE A SCEMENZE DEL GENERE PER PRENDERE QUATTRO VOTI RIDICOLI LIBERTA PER GLI ANIMALI ALTRO CHE GUINZAGLIO CI METTEREI I PADRONI E FATE PAFùGARE LE TASSE ANCHE AI PROPRIETARI DI CANI HANNO ROTTO SONO DEI MALEDUCATI

  12. Stai calmo che nessuno ti tocca i cani,e poi che presunzione che avete voi animalisti che vi credete più sensibili degli altri. E poi visto anche tu non hai capito, non odiamo tutti ma i maleducati e gli arroganti. Poi vedo che anche tu sei un “cristiano” qui l’unico che vedo arraggiato sei tu….spero che non perda il lavoro,ma non perché te lo meriti,perché nelle tue parole non ho letto sensibilità ma odio e cattiveria,ma perché tutti meritano una vita dignitosa. E se poi uno non ha un cane è perché è una responsabilità grande e se te la prendi devi portarla fino in fondo,invece vedo tanta gente che prende i cani per moda e poi Li abbandona…quindi è meglio chi rispetta l’animale e non lo prende perché consapevole che non può curarlo,(questa non è sensibilità) o i secondi che sono solo apparenza? E poi che c’è di male a voler tenere la città pulita,preferisci far vivere U tuoi figli nella sporcizia? E poi no non ho mai buttato un fazzoletto a terra,Li tengo in tasca ed aspetto di trovare un cestino dove buttarlo. Buona giornata.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.