Incubo Tasi, stangata da oltre 200 euro: Salerno tra le città più care

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
Comune_Salerno_esternoPrima il tira-e-molla sulla proroga, poi il caos sulle aliquote. Su questa Tasi si sta dicendo di tutto e di più. Ma quello che forse non tutti sanno è che in alcuni Comuni l’imposta sui servizi indivisibili potrebbe essere molto più cara dell’IMU pagata nel 2012. A lanciare l’allarme è la UIL, che sta monitorando l’andamento di questo nuovo balzello. Premesso che a tutt’oggi sono soltanto 832 i municipi che hanno deliberato le aliquote, di cui però soltanto 514 hanno reso nota la propria delibera, ad eccezione di Aosta, dove per le case non di lusso l’aliquota è stata fissata al livello base dell’1 per mille, e di Pordenone (1,25 per mille), tutte le altre città hanno aumentato le aliquote.

LA MEDIA Tra il totale delle Città oggetto del campione, la media della Tasi è di 240 euro a famiglia, a fronte dei 267 euro pagati nel 2012 con l’IMU, e questa è una buona notizia. Tuttavia, se si esaminano i singoli municipi, si nota come in alcuni casi la nuova tassa sui servizi indivisibili superi l’IMU. Dalle prime proiezioni emerge che su 32 Città capoluogo che hanno deliberato la Tasi, nel 37,5% di queste (12 città) è più alta dell’IMU pagata nel 2012.

AUMENTI I Comuni in questione sono Bergamo, Ferrara, Genova, La Spezia, Macerata, Mantova, Milano, Palermo, Pistoia, Sassari, Savona, Siracusa. Si tratta comunque di cifre provvisorie visto che, come detto, mancano all’appello le delibere di moltissimi Comuni. Un’altra certezza è che la Tasi ha prodotto a tutt’oggi oltre 8 mila applicazioni diverse e 75 mila combinazioni differenti. Insomma, tra Tasi, Tari (la tassa sui rifiuti) e le addizionali comunali si rischia di neutralizzare il bonus Irpef o peggio, come nel caso dei pensionati, esclusi dal bonus fiscale, il rischio è di peggiorare ulteriormente la situazione economica, aumentando il carico fiscale complessivo, denuncia il sindacato.

Salerno rientrerebbe tra le città capoluogo di provincia in cui la Tasi sulle case non di pregio peserà di più nelle tasche dei cittadini.  Secondo una classifica  stilata dal Corriere.it ad inizio anno Salerno si troverebbe  al 17esimo posto, tra tutti i comuni capoluogo d’Italia.

Per un’abitazione di 80 metri quadrati e di categoria A3, quindi non di lusso, la Tasi prevista per il 2014 è di 234 euro a famiglia. Si tratta, certo di stime, anche perché, al momento, ancora non è stato definito se questa ulteriore tassa (che è una delle tre che compone la Iuc, l’imposta unica comunale) sarà solo la nuova versione dell’Imu, o se avrà, al suo interno, anche qualche costo ulteriore legato all’aggiunta di determinati servizi legati alle case.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Pagare la Tasi in base ai mq e non in base al proprio reddito, è immorale e calpesta la Costituzione che recita il principio che il cittadino paga in base al reddito prodotto.Ora faccio delle considerazioni pratiche 1)vivo di pensione bloccata dall’epoca Monti 2)quei pochi risparmi che tengo in banca vengono tassati anche se non ricevo nessuno interesse 3)Non ricevero’ ne’ ora ne’ in futuro i famosi 80 euro perché supero di poco i 1500 euro mensili.Ho una casa di ampia metratura di 115mq e il box auto.Vivo con mia moglie a carico senza altra pensione,qualcuno mi spieghi perché il mio vicino di casa paga come me, pur percependo due pensioni nettamente superiore alla mia unica.La cosa si ripete per tutte le tasse comunali,pensate che finisce qua,manco per sogno abbiamo un SIGNOR SINDACO che dice: me ne frego dei partiti eppure ci tassa come cittadini tra i piu’ ricchi d’Italia,pero’ fa opere al teatro, mai vista una,insomma ci fa un culo cosi’ e si vanta pure senza un minimo di vergogna,Alla prossima che non potro’ pagare gli mando un muro della mia casa cosi’ diventa piu’ piccola.

  2. 20:30, concordo in toto, e non solo: un disoccupato con una casa grande, cosa deve fare? venderla per il solo scopo di pagare le tasse?
    inoltre lo stesso discorso vale per la tarsu per la parte calcolata in base ai mq: forse una grande casa vuota va a conferire il sacchetto da sola?? è ovvio che la spazzatura è prodotta dalle persone.. e sarebbe solo la persona che dovrebbe pagare.
    Purtroppo questa è una visione assolutamente ideologica e ingiusta della tassazione: supertassare il patrimonio in quanto tale..
    A chi sostiene ciò io chiedo: se ho 1 casa grande e vivo bene senza chiedere niente a nessuno (sussidi statali vari) e con le vostre tasse patrimoniali che davvero puniscono e consumano il patrimonio stesso quasi fosse una colpa, quando non le avrò più e sarò costretto a chiedere una casa popolare o a dormire per strada, cosa tasserete più?? Lo Stato dove guadagnerà? Era quello lo scopo dello Stato? E’ uno Stato equo quello che impoverisce i cittadini? ..almeno andassero investite in servizi queste tasse.. ma non dimentichiamoci che qui in zona siamo a piedi in pratica, con una quasi fogna per mare.. e con la spazzatura che incombe..

  3. FINCHE’ SI FANNO PAGARE AI CITTADINI LE OPERE FARAONICHE SOSPESE….. SARA’ SEMPRE COSI’!

  4. Ma Renzi non aveva tagliato le tasse ?? forse forse se tagli i trasferimenti agli enti locali i comuni dove li prendono i soldi ?? dovreste domandarlo a Letta-Monti-Renzi !!

  5. PER COLORO CHE IERI HANNO APPLAUDITO…….
    I SALERNITANI PAGHINO GLI SPERPERI DELLE CASSE PUBBLICHE……… IL VERDI ( è solo per coloro che hanno biglietti omaggio o che hanno il palco gratuito riservato per diritto divino o non ne hanno bisogno per i loro lauti guadagni ) IL PALAZZETTO DELLO SPORT ( …è cosa morta ) GLI STIPENDI ED I GETTONI DI PRESENZA DEI PUPILLI ( sono faraonici ) ……….LE LUCI D’ARTISTA IN ZONE EXTRA COMUNALI ( sono gratuite???????????- che palla!)
    SALERNITANI SVEGLIATEVI OPPURE PAGATE E ZITTITE

  6. Mi sento completamente ingannato.Ricordo quando è stata fatta la raccolta diffenzianta, ci fu detto dal Sindaco,fatela con attenzione per potere risparmiare sulla bolletta.Ora nel 2013 me la trova piu’ che raddoppiata,nel 2014 nientememo siamo come tassazione al 13°posto in Italia,mi chiedo, se dice che siamo stati bravi a fare la raccolta, come mai siamo considerati tra i piu’ ricchi d’Italia.Si ricavano soldi dalla centrale solare di Eboli,si vende carta, vetro e concime ricavato dall’umido,ebbene paghiamo sempre di piu’.Signori i fatti sono questi,poi se spende per le luci d’artista e tante altre cose non si dimentichi il signore Sindaco di Salerno che i soldi che spende e debiti che fa, sono tutti a carico dei salernitani.Il buo padre di famiglia pensa al bilancio e non solo al fumo della gloria

  7. Chi ci amministra non capisce nulla di economia. Ma come si fa ad aumentare così tanto le tasse in momenti di crisi così profondi. Come dice qualche economista più le cose vanno male e più bisogna abbassare le tasse per far si che ripartono i consumi e l’ economica.
    Ma in Italia è impossibile che capiscano tutto ciò e pertanto si salvi chi può…

  8. giusto! i rifiuti differenziati si vendono bene e dovremmo risparmiare sulla tassa, invece niente! le luci d\’artista (ma il vero artista è colui che ci prende per i fondelli) dovevano portarci 2 milioni e cinquecentomila visitatori, praticamente rivestirci d\’oro e sembra siamo disperati come mai! vi è piaciuto giocare a marionette con il grande Kabul , l\’avete votato e tenetevelo ! e purtroppo pagheremo anche le incompiute non perché qualcuno rompe le uova nel paniere, ma perché in questa città la legge , quella delle autorizzazioni e simili non conta e prima o poi i nodi vengono al pettine …..a proposito citate una ditta salernitana che abbia lavorato nei cantieri delle incompiute …anche questo la dice lunga. Altro che disfattismo o la litania del 78% , i figli delle chiancarelle etc., qui si è voluto procedere a tutti i costi e sulla pelle dei salernitani soltanto per \”pappare\” e quanto !

  9. RENZI HA FINANZIATO UNA PARTE DEI CITTADINI (SUDDITI) ITALIANI SAPENDO CHE IL GATTO (LA REGIONE ) E LA VOLPE (IL COMUNE ) AVREBBERO BEN PRESTO PROVVEDUTO A LEVARGLIELI AUMENTANDO LE TASSE. GLI SCIACALLI NON FANNO LA STESSA COSA ANDANDOSI A ” CIBARE ” DI CHI NON PUO’ DIFENDERSI? …E LA CHIAMANO DEMOCRAZIA. IN CAMPANIA TRA TASSE PER LA SANITA’, BOLLO AUTO ETC. PAGHIAMO LE TASSE PIU’ ALTE D’ITALIA PER AVERE SERVIZI DA PAESE DA QUARTO MONDO PER NON PORLARE POI DI TARI, TASI IMU E CHE IL DIAVOLO SE LI PORTI TUTTI…………………………

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.