La Salernitana vuole blindare il gioiellino della Berretti Martiniello

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Pallone_calcioDal Real Carinaro alla maglia azzurra, passando per il titolo di capocannoniere del campionato Berretti. La storia di Antonio Martiniello, classe ’96, originario di Aversa, scoperto dal compianto Angelo Belmonte, sta prendendo una piega decisamente incoraggiante. E la società si coccola il suo gioiellino (già nel giro della nazionale Under 18), al punto che in più di una circostanza il patron Mezzaroma sul profilo Facebook del ragazzo ha lasciato dei messaggi, invitandolo a continuare a lavorare e a non montarsi mai la testa.

Il giovane attaccante della Salernitana ha segnato la bellezza di 29 reti nel campionato di categoria ed è il trascinatore dei granatini che hanno centrato l’accesso ai quarti di finale dei play off. Il team di mister Mauro Chianese dovrà vedersela con il Lecce e non parte propriamente coi favori del pronostico. Ma negli spareggi mai dire mai. Soprattutto se puoi contare su un attaccante che vede la porta con estrema facilità. Martiniello sta facendo sfracelli. Forte tecnicamente, velocissimo, è in grado di trovare la via del gol con diverse soluzioni: il ragazzo avrebbe avuto anche la possibilità di esordire in prima squadra nel finale di stagione, ma una contusione ad una caviglia lo ha frenato sul più bello. Martiniello non s’è per nulla demoralizzato e ora pensa solo ai play off con la Berretti.

In estate il giovane bomber dei granatini, che sogna di poter esordire all’Arechi, potrebbe essere aggregato in ritiro coi grandi e la società valuta anche quale sia il modo migliore di agire per blindare un ragazzo sul quale hanno già messo gli occhi alcuni club di categorie superiori (Milan, Chievo, Bologna, Villareal, Nizza e ancora Pescara e Spezia). 20 gol l’anno scorso, 29 (per ora) in questa stagione, fanno di lui uno dei giovani più prolifici dell’intero panorama nazionale. Martiniello si sente pronto per il salto di qualità, senza dimenticare però quanti sacrifici ha dovuto affrontare per arrivare dov’è.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.