Salernitana: dove è il piano di rilancio della Società granata?

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
Salernitana_Benevento_36_Lotito_e_FabianiCi sono tavoli e tavoli. Tavoli di confronto, tavoli di trattativa e tavoli di convivio. Talvolta, può capitare che un unico tavolo possa bastare per tutto, soprattutto quando trattasi di tavola, dove – proverbialmente – si ragiona meglio. Attorno a questo tavolo, per ora ancora immaginario dovranno  sedersi a breve  Lotito, Mezzaroma e Fabiani per parlare di futuro. Difficilmente a questo tavolo verrà invitato Gregucci sempre più abbandonato al suo destino così come la squadra che tra assenze e defezioni dell’ultimo minuto lavora, non si sa bene per quale obiettivo, al campo Volpe.

Blindata per ragioni logistiche, il Volpe non è ancora agibile per gli spettatori, la squadra si è ritrovata dopo la serataccia di Frosinone. Volti scuri e poca voglia di parlare anche perché ad oggi nessuno conosce il proprio destino. Non c’era neppure un dirigente alla ripresa del lavoro. Insomma si va avanti ma senza sapere bene dove si sta andando. Un po’ come il leit motive della stagione che si è appena conclusa. Ribadiamo un concetto che forse qualcuno ha dimenticato o fa finta di dimenticare: Lotito e Mezzaroma si sono impegnati a fare calcio in modo serio a Salerno. Hanno partecipato ad un bando, assieme ad altre cordate di imprenditori e alla fine la scelta è ricaduta su di loro perché fornivano le maggiori garanzie. Salerno è reduce da due fallimenti sportivi nel giro di pochi anni.

Questo non autorizza nessuno a dire che siccome prima si stava male oggi non è lecito attendersi di più dal duo Lotito –Mezzaroma anche perché l’errore più grande commesso quest’anno è stato quello di non programmare per tempo dopo aver vinto a maggio il campionato di seconda divisione, di essersi mossi con colpevole ritardo su tutta la linea, di aver pescato giocatori di nome ma non adeguati al progetto tattico, di aver proposto giocatori fisicamente non al top. Se la Salernitana ha fallito sul piano sportivo non è solo perché si è perso a Frosinone ma perché si è arrivati a costruire una squadra degna di tal nome a gennaio a campionato abbondantemente in corso. Alla luce di tutto quanto accaduto appare più che legittimo chiedere alla società l’allestimento di un organico in tempi brevi ed un segnale di reazione dopo una eliminazione play off che grida vendetta

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Manco è finito il campionato e gia’ iniziano le tarantelle.La societa’ fa bene a non comunicare cazzate se non c’è nulla di nuovo.L’informazione puo’ iniziare la sagra delle ipotesi senza smentite. Forse vi fanno un piacere.saluti inventate pure

  2. i calciatori si stanno ancora allenando e gia rompete voi e ste stronzate facciamoci tutti na bella pausa sia noi che loro e quando inizia il mercato si vede facciamoli star tranquilli a tutti e basta sempre di fretta ma che vi aspettate che lotito e mezzaroma gia comprano i calciatori??? che siamo diventati la juve o milan in un colpo solo???

  3. ma voi pseudo giornalisti siete solo capaci di rompere le palle…siete davvero di basso livello , ma il campionato tuttavia ancora non e concluso ,andate a cercarvi notizie da qualche altra parte invece di sparare cazzate di continuo ( vedi l’ultima Rossi a salerno!!!) SIETE RIDICOLI e di memoria corta …negli ultimi anni eravamo solo abituati a sentire se ci si iscriveva o no o di falliment varii, INGRATI . VI FATE SOLO SCHIFARE. SIAMO STUFI DI VOI NON DALLA SOCIETA’

  4. Caro direttore di salernonotizie state criticando una societa che in 3 anni ha vinto 2 campionati e ci ha portati nel calcio professionistico.quindi cerchiamo di essere realisti perche non si puo vincere sempre, non fate i nzellapert’ per accativarvi i tifosi.i tifosi della salernitana non sono scemi perche sanno cosa hanno fatto, lotito e mezzaroma, cosa fanno e cosa faranno per la salernitana e i suoi tifosi.non censurate grazie

  5. Parafrasando il vostro titolo dico alla direzione due punti apro virgolette :\” Dove è la ricetta del medico di base che dice che devono fare il piano di rilancio e di poi passarlo invece che all\’ASL a voi per uno sputtanamento generale così che se devono prendere un giocatore di valore 10 strombazzandolo ai 4 venti lo dovranno poi pagare a 15 o a 20 ??? In silenzio tutto si può fare. Diamo tempo al tempo e non mettete fretta che questi tanto sprovveduti non mi sembrano, o era meglio l\’epoca di Lombardi-Gel e di Aliberti, dite la verità, cara Redazione, mica rimpiangereste i tempi che eravamo tutti esperti di Covisoc Co-covisoc, penalizzazioni, stipendi arretrati, sez fallimentare, di tribunali, valigette di denaro che andavnao e venivano da Bari e Potenza, del tribunale etc etc…si è parlato di cio per almeno un decennnio ai tempi di Lombari e Aliberti, distogliendoci da quella che doveva essere la cifra tecnica della squadra… Qua ora si deve solo aspettare con pazienza, lo so è dura vorremo sapere io per primo tutto e subito, ma il nostro ruolo di tifosi e forse danche di voi giornalisti almeno è di giudicare per poi partecipare o meno in massa, che a seconda dei risultati, se le cose vanno bene saremmo anche 25.000 oppure se le cose vanno male ci sarà sempre lo zoccolo duro dei 4.000\\5.000 che la suadra come va va, se la vanno a vedere lo stesso … non dobbiamo contestare a prescindere.
    Io dico che Lotito è contestato a Roma e tutti gli addetti ai lavori come voi dicono non si cpaisce il perché, ma qua a cagliari, addirittura contestano un certo Cellino, che sarà pure un personaggio strambo, ma che in ventidue anni ha fatto vedere agli isolani 16 campionati di Serie A di cui gli ultimi 10 consecutivi (con un 6º posto con piazzamento Uefa, due 9º e tre 10º posti come migliori piazzamenti, e due retrocessioni), 5 campionati di B (con due promozioni), ha raggiunto una semifinale di Coppa UEFA (1993-94) e due semifinali di Coppa Italia (1999-00, 2004-05), nonostante che negli ultimi 3 anni non ha avuto il campo, ricordo che hanno giocato a Trieste numerose volte….è chest\’ è

  6. e che campionati che ha vinto questa società!!! immagino ci siano stati sforzi enormi per avere la meglio su squadroni come il palestrina, l’astrea, il progetto sant’elia ecc, soprattutto per uno come Lotito. leggo questi commenti e mi chiedo se state scherzando: noi siamo la Salernitana, non il Canicattì! per chi ha la memoria corta, ricordo che anche negli anni più bui, un nono posto nella vecchia serie C/1 era un FALLIMENTO TOTALE ed i giocatori e dirigenza venivano criticati molto, ma molto più aspramente di adesso. la verità è una soltanto, Lotito quest’anno ha fallito miseramente, uno con le sue potenzialità poteva e doveva stravincere questo campionato, ha colpevolmente fatto e rifatto la squadra in ritardo, in estate a fine agosto e nel mercato di riparazione in pieno gennaio. ma dove sono finiti i veri tifosi della salernitana? continuate a ragionare cosi e lotito ci marcerà sopra improvvisando anche quest’anno…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.