Pallanuoto: la 4X4 System Arechi chiude la regular season vincendo in casa del Pozzillo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
pallanuoto_4x4_sistem_arechi_genericaL’Arechi vince ma non basta per arrivare primi. La contestuale vittoria di Cosenza consente al C.C. 7 Scogli di conservare il primato in virtù della migliore differenza vantata negli scontri diretti con gli invicti. Dispiace che a decidere il primato sia stata la sconfitta a tavolino per 5 a 0 rimediata all’andata contro i siracusani, quando la partita non si disputò per lo smarrimento dei cartellini e per la decisione dell’arbitro dell’incontro, la signora Nicolosi di Catania,  che ritenne la documentazione comunque reperita e presentata dalla 4X4 System Arechi incompleta. 

La vittoria per 7 a 4 inflitta alla squadra di Baio nel girone di ritorno non è bastata a pareggiare i conti. Ma forse a pesare di più sulla classifica finale degli invicti è stato l’inaspettato pareggio di Catania contro l’Acicastello dove un ruolo decisivo lo ebbe il direttore di gara, caso vuole di nuovo la signora Nicolosi di Catania, che si rese artefice di un arbitraggio non proprio cristallino. Comunque sia la 4X4 System Arechi è arrivata ai play off, raggiungendo con grosso merito un risultato insperato. Ora gli invicti si troveranno sulla propria strada il Pescara, squadra giovane e ben preparata.  La partita di Acireale è stata caratterizzata dall’assenza di mister Citro, rimasto a Salerno  per motivi di famiglia. In panchina Sergio Mogavero, vecchio bucaniere della pallanuoto salernitana, coadiuvato dal team manager Michele Baviera.

Subito in discesa il match per gli invicti che con un doppietta di Baviera ed un gol di Siani chiudono il primo tempo in vantaggio per 3 a 0. Begovic firma il 4 a 0 mentre Siani, dopo il primo gol acese realizzato da Augello, fissa il parziale all’intervallo lungo sul 5 a 1 in favore dell’Arechi. Il terzo  è un monologo degli invicti  che impongono un pesante break di 4 a 0 agli acesi con una doppietta di Vuolo ed un gol a testa di Busà Roberto e Baviera. Sul 9 a 1 coach Mogavero manda in porta il giovanissimo Domenico Busà che come a solito si disimpegnerà molto bene. L’ultimo quarto è il più scoppiettante. Ben 8 i gol realizzati complessivamente dalle due squadre.

Quattro per parte.  Si apre con una nuova rete del mancino Vuolo, a cui risponde l’acese Cacciola. L’arechino Maccioni firma l’11 a 2 ma prima Cacciola, su penalty, e poi Tagliaferri portano a 4 i gol dei padroni di casa. Una doppietta di Gianmaria Siani ed un nuovo gol di Tagliaferri fissano il risultato finale sul 13 a 5. A fine gara soddisfatto mister Mogavero. Dal team manager Michele Baviera parole di elogio alla squadra per come ha tenuto il campo e per la partita disputata.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.