Salerno, Celano: “TASI ideata dal governo Monti, c’è chi dimentica di averla sostenuta”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
roberto_celano“Qualche Consigliere  (candidato Sindaco in contrapposizione a de Luca ma sovente, in un passato fin troppo recente, sostenitore delle politiche dell’amministrazione De Luca anche in materia di bilancio), scelto per essere il “cavallo di Troia nella minoranza” ed impegnato da sempre contrastare i colleghi di opposizione più che le politiche dell’amministrazione, dimentica che la TASI e’ stata “ideata” dal governo Monti, di cui all’epoca egli stesso era, con il suo partito dell’epoca, uno dei più fervidi e convinti sostenitori. Capita quando si fa politica con livore piuttosto che con coscienza e conoscenza”.

Lo scrive sul suo profilo facebook il consigliere comunale d’opposizione Roberto Celano. “In ogni caso, ritornando alla TASI ed alle questioni locali, quelle per cui ricopriamo un ruolo istituzionale – continua Celano -, rammento che la legge da facoltà ai comuni di determinare le aliquote e perfino di non prevedere l’imposta. L’amministrazione De Luca, convocando in modo anomalo con procedura d’urgenza il civico consesso, ha scelto di fissare la massima aliquota possibile (e, dunque, la più elevata d’Italia), per continuare nella politica del tassa e spendi che da sempre ne caratterizza l’azione governativa e che ha portato la città sull’orlo del default. De Luca e la sua amministrazione sono i nemici dei salernitani , indecentemente tassati e tartassati da una tassazione non più sostenibile che penalizza famiglie anche ceti sociali in difficoltà!”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Qualcuno dovrebbe dire al consigliere Roberto Celano, che anche i suoi attuali capi hanno fatto parte del PdL e quindi hanno sostenuto volenti o nolenti i provvedimenti dell’infame tassatore Monti, scagli la prima pietra chi è senza peccato, ora per far finta di prendere le distanze hanno creato il solito mini partito ad hoc che fà la finta opposizione a tutti, salvo poi allearsi alle politiche per essere eletti e avere qualche cadrega. Bella coerenza………

  2. il signor celano fa parte della categoria del partito della pagnotta predica bene ma razzola molto male

  3. “De Luca e la sua amministrazione sono i nemici dei salernitani , indecentemente tassati e tartassati da una tassazione non più sostenibile che penalizza famiglie anche ceti sociali in difficoltà!”
    queste le parole del consigliere Celano dal suo profilo di facebook che non solo predica bene e razzola male ma nel corso degli ultimi 4 anni ricoprendo qualche carica ha provveduto a sterminare il lavoro…e quindi il reddito di intere famiglie per chissà quali capricci!!!!!!!!!!
    caro Dott. Celano, non scrivo queste cose per difendere De Luca o chicchessia a me della politica non interessa NIENTE, De Luca o chicchessia e anche Lei credo non avete certo bisogno di avvocati difensori, sono solo un Salernitano che sta pagando a caro prezzo tante malefatte riguardanti gli ultimi 4 anni!!!!!!!

  4. Ah Celano Celano! Che scrive su Facebook per prendersi i like dei 7 chiancarielli e che in realtà non dovrebbe proprio scrivere per quanto è sgrammaticato. Io fra i banchi di scuola ti ci vedo anche bene. Ah Celano Celano!

  5. Non m’importa di Celano ne di De Luca.Quello che ha potuto fare Celano, sicuramente non è applicare le aliquote piu’alte.I fatti dicono che l’applicazione delle aliquote, sono state votate dalla maggioranza di De Luca,al massimo possibile,poi tutte i giudizi su Celano contano niente.Intanto averlo preso al massimo fa male, se a voi piace tenetevelo,anzi dite al nostro sindaco che vi piace cosi’.Credo pero’ vi piace pagare al massimo oppure vi piace il vostro padrone che approfitta di voi e noi.La capacita’ di distogliere i giudizi dalle cose e dai fatti, alle persone, è l’abito dei servi sciocch,i non dei liberi cittadini.

  6. ti fanno sempre ridere gli altri, ma fai peggio, perche’ non approfondisce mai nulla.Prima vi era una esenzione di 200 per tutti, ora il governo ha deliberato che è facolta’ dei comuni deteminare le esenzioni a partire dalla rendita catastale al 1°posto.Ebbene prima l’esenzione era uguale per tutti (ingiusto)ma ora è ancora piu’ ingiusto perche’ l’esenzione in base alla rendita catastale non è in base al reddito, per cui se uno ha una casa di piu’ mq paga di piu’ di un altro che ha un reddito maggiore, ma una casa piu’ piccola.QUESTO E’ AL PRIMO PUNTO IL CRITERIO DI ESENZIONE,IL COMUNE DI SALERNO PER RICAVARE IL MASSIMO DAI CITTADINI HA APPLICATO QUESTO.DOVREMMO IMPARARE A NON FARE GLI ULTRA DI QUESTO O QUELLO MA BADARE AI NOSTRI PROBLEMI.Per chiarezza le aliquote e detrazioni davano ai comuni le seguenti possibilita 1)Rendita catastale2)per valore imponibile 3) per numero dei figli 4)per Isee del contribuente 5)per reddito imponibile del contribuente 6)per zona dove si trova l’immobile.Risultato? per incassare di piu’il comune di Salerno ha applicato il 1° e 3°per cui se abiti al quartiere europa e hai una casa che supera gli 850 euro di rendita catastale perche’ grande non hai esenzione come uno che abita al centro della citta’,Applicazione della giustizia economica del Comune di Salerno.

  7. Mi scuso vorrei fare una domanda. Ma questo Celano che scrive e\’ lo stesso che era stato nominato Presidente di Eco ambiente, ruolo ben retribuito svolto per circa 3 anni ?
    Ma questo Celano e\’ sempre quello che dopo aver perso l\’incarico ha lasciato il partito di chi gli aveva dato l\’incarico, per approdare al Nuovo Centro destra ?
    Ma Celano e\’ sempre quello che era transitato nel MPA e sperava di fare l\’assessore Provinciale, e non avendolo fatto transito\’ nel PDL, per poi fare il Presidente di Ecoambiente ?
    Direttore per cortesia mi spieghi se è sempre lui oppure c\’e\’ un caso di omonimia. Grazie

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.