Consulta degli Studenti: “Salernitano terra di cultura ed enogastronomia”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
consulta_provinciale_studentiTerritorio vasto, dalle mille sfaccettature, la provincia di Salerno, tra mare, montagna e colline , è terra di cultura enogastronomica tra le più ricche in Italia perché è legata ad un vasto territorio dove ogni comune della provincia vanta una propria specialità locale. Le numerose strutture ricettive e i ristoranti tipici, deliziano il palato con prelibati piatti preparati secondo la tradizione salernitana con vini prodotti dai vigneti locali.

Deliziosi dessert e liquori aromatici completano i ricercati menu, fornendo ai visitatori un’ottima degustazione dell’enogastronomia salernitana che viene valorizzata anche attraverso eventi e fiere di degustazione e promozione dei prodotti locali. Importante è il riconoscimento del marchio IGP ottenuto per il famosissimo limoncello, prodotto in costiera amalfitana, mentre il borgo marinaro di Cetara si distingue per il pescato azzurro e la lavorazione e trasformazione di alici in acciughe con la conosciutissima “colatura d’alici”, un tempo “Garum”.

Dirigendoci più nell’entroterra, i monti Picentini fanno da cornice ai paesi che vantano la “tonda Giffonese”, tipica nocciola utilizzata dalle più importanti aziende dolciarie.

La provincia di Salerno, in particolare la costiera cilentana, vanta anche l’altro, importante primato di essere stata “la culla” della Dieta Mediterranea, il modello alimentare conosciuto ormai in tutto il mondo grazie agli studi del prof. Ancel Keys, che, proprio nel suggestivo paese di Pioppi, dimostrò come l’incidenza epidemiologica delle cosiddette ” patologie del benessere ” (arteriosclerosi, ipertensione, diabete, malattie digestive, obesità, ecc.) erano più frequenti, nei casi in cui la dieta si discostava dalle abitudini alimentari caratteristiche dei popoli mediterranei, per le quali proprio il territorio salernitano era stato preso a riferimento ottimale.

Le specialità gastronomiche italiane hanno la stessa valenza delle opere d’arte e , come quelle , possono trasformare in meta turistica luoghi altrimenti privi di attrattive. Personalmente, in qualità di Rappresentante della Consulta Provinciale degli Studenti di Salerno e come alunno dell’Istituto Alberghiero R. Virtuoso, credo fortemente nella valenza educativa e formativa della scuola che si prefigge come obiettivo finale, non solo la formazione di figure professionali nell’ambito turistico ed enogastronomico, ma al contempo ci rende consapevoli , attraverso visite d’istruzione alla scoperta delle nostre eccellenze, che valorizzare e promuovere quanto di bello e salutare possa offrire il territorio locale salernitano, è fondamentale per nostro futuro inserimento lavorativo.

Cristian Rago – Consulta Provinciale degli Studenti di Salerno

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.