La Salernitana e Gregucci si dicono addio: l’allenatore non accetta le condizioni del club

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
17
Stampa
Salernitana_Pisa_42_Gregucci

Angelo Gregucci non guiderà la Salernitana nella prossima stagione. E questo ormai lo si era capito. Stanotte il tecnico salentino ha parlato anche con Lotito, dopo una lunga anticamera a Villa San Sebastiano e il divorzio è stato ufficializzato. Sul sito ufficiale, il club scrive: «La Salernitana comunica che a seguito di colloqui intercorsi con il tecnico Angelo Gregucci, al quale la Società aveva prospettato il rinnovo del contratto, il medesimo non ha ritenuto opportuno accettare. Nel ringraziarlo della professionalità profusa la Società augura a mister Gregucci le migliori fortune professionali». Il tecnico, dunque, non sarà presente alla ripresa col suo staff, toccherà a Genovese e Scarpellino guidare gli ultimi allenamenti stagionali.

D’altronde già dopo il colloquio con Fabiani e Mezzaroma s’era compreso che non c’erano i margini per giungere ad un accordo, nè dal punto di vista economico (i 60 mila euro circa offerti sono molto meno della metà dell’ingaggio mediamente percepito da Gregucci) nè di condivisione del progetto tecnico per la stagione 2014/2015. Cosa riserverà il futuro all’ex Angelo biancoleste? Probabilmente un ritorno al passato. Nonostante il timido approccio della Casertana ed altre proposte giunte in questi giorni all’allenatore originario di San Giorgio Jonico, a quanto pare nella prossima stagione dovrebbero ricongiungersi le strade di Gregucci e Roberto Mancini. Dopo l’esperienza al Manchester City, il Mancio s’è accasato a campionato in corso al Galatasaray: lo scorso anno, però, la proprietà del club turco non gli ha dato la possibilità di lavorare con tutto lo staff tecnico che pure l’ex di Lazio e Sampdoria aveva richiesto.

A quanto pare, le cose sono destinate a cambiare: Mancini ha chiesto carta bianca sia sul mercato che per l’organizzazione del lavoro. E il primo tassello che dovrebbe andare al suo posto sarebbe rappresentato dall’ingaggio di Angelo Gregucci, che entrerebbe nello staff tecnico con l’incarico di occuparsi del lavoro con i giocatori del reparto difensivo. La nuova avventura di Gregucci, a braccetto con Mancini, dovrebbe iniziare a luglio, con un raduno in Austria. A chi sarà affidato il compito di guidare la Salernitana? La domanda per ora resta senza risposta (mentre in altre piazze il rebus allenatore è il primo ad essere sciolto per poter poi passare al resto). Gautieri, Brini, in secondo piano Auteri, Toscano e Bollini tra i papabili, ma per ora non ci sono certezze.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

17 COMMENTI

  1. Meglio così! Chiarezza dall’inizio! ….e non cominciare “il solito” campionato incerto, controvoglia e perdere quasi metà stagione e un mare di punti! Rullo Boys

  2. Mi dispiace per Gregucci come uomo..ma come allenatore meglio così, non mi è piaciuto come ha gestito partite importanti come frosinone, prato e grosseto, d’altronde poi nella sua carriera di allenatore ha collezionato solo delusioni…
    Cmq il suo rifiuto rende evidente una cosa, ovvero che la società quest’anno avrà un budget limitato….prepariamoci ad un’altra estate di improvvisazioni da parte del duo Lotirchio-Mezzas..a…speriamo di non dover soffrire ancora!!!

  3. Dopo la partita di Frosinone è stata fatta la scelta migliore.

    Tenere in panchina Gustavo e Ginestra per tutta la partita o quasi in

    una partita del genere è stato uno scandalo.

    Credo che Lotito l’ abbia esonerato la notte dell’ 11 maggio a

    Frosinone.

  4. budget limitato?Macchè……………… E seppuew fosse, chi ci ferma>?Conta la storia, la gloria, e di quella ne abbiamo tanta.A lresto penserà lo sceicco El Lotit

  5. qua la gente ancora spera e s’illude che portano chissa’ dove …
    non avete capito che siamo la seconda squadretta di lotito
    e ci terra’ in c a lungo per fare i suoi comodi come faceva il milan con il monza? ….
    RIVOLTA POPOLARE

    questi ci stanno pigliando ben bene per il culo da mo..!

  6. grande gregucci lasciali nella merda…non sono mai stati nessuno,non hanno mai contato nulla,peccato che l’hai capito troppo tardi…..la loro dimensione è sempre stata la serie cccccccccccccccccccccccccccc….pisciasò ma addò v prsntat….

  7. Bravo Angelo, non so quanto vali veramente come allenatore, ma almeno non sei stupido. Volevano tenerti con pochi soldi e senza investire per tornare subito in B – Si sono dati tre anni – Questi non hanno voglia di tirare fuori i soldi. Interessa solo la Lazio a Lotito, e Mezzaroma è solo una comparsa. E adesso? Eppure quanti hanno criticato Alberti! Cosa non farei per vederlo a Salerno insieme al grande Delio Rossi!

  8. Lo dico con il cuore in mano, se domani i gruppi organizzati non reagiranno in maniera dura sia rispetto all’intervista di Lotito ( società cadetta) sia rispetto alla programmazione della società 1+3 anni per poter allestire una corazzata per vincere il campionato, dovranno solo vergognarsi, lo facciano almeno in onore del Siberiano che ha sofferto per questa maglia e per difendere l’onore di una storia calcistica che dal 94 in poi ha visto la salernitana disputare 10 campionato di B e uno di A; perché dobbiamo fare un passo indietro? E come se adesso tutti accettassero di morire di fame e di non avere un lavoro perché nel secondo dopoguerra di viveva in tal modo, ma che significa !? Hasta la victoria siempre!!

  9. ma secondo voi 60.000 euro non andavano bene per un allenatore che viene puntualmente esonerato ogni anno e quest’anno non e’ riuscito ad andare oltre il nono posto entrando nei playoff solo per demerito delle altre squadre???
    stiamo parlando di 5.000 euro al mese per la lega pro…

  10. Ragazzi siamo a maggio non iniziate a seguire Antonio Esposito. Abbiamo una società che in 3anni ha vinto 2campionati e 2trofei.
    O ho fiducia

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.