Falsi incidenti in Costiera Amalfitana, nei guai 30 persone. Truffa da oltre 500 mila euro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Carabinieri_operazione_incidenti_2Una maxi truffa da 500mila euro alle compagnie di assicurazione. Per questo i carabinieri della compagnia di Amalfi, hanno eseguito  nella provincia di Salerno, in Calabria e in Basilicata, una misura cautelare nei confronti di 30 persone, tra le quali alcuni avvocati e un medico. Lo comunica una nota del comando provinciale dei carabinieri di Salerno precisando che il provvedimento è stato emesso dal Gip del capoluogo campano, su richiesta della procura locale. Al vaglio dell’Autorita’ giudiziaria c’e’ la posizione di altre 46 persone. Otto persone sono state poste agli arresti ai domiciliari, a venti sono state notificati provvedimenti con obblighi di dimora e a due divieti dell’attività professionale legale. Le ordinanze sono state emesse dal Gip del Tribunale di Salerno a conclusione delle indagini coordinate dalla Procura della città campana. Al vaglio dell’autorità giudiziaria anche la posizione di altre 46 persone.

La truffa è basata su incidenti stradali costruiti a tavolino o, se avvenuti, effettuati in modalità diverse rispetto alla realtà. Le persone coinvolte dovranno rispondere di associazione per delinquere finalizzata alle truffe assicurative. I 30 coinvolti hanno quasi tutti legami familiari tra loro e risiedono nell’agro nocerino sarnese, in particolare a Pagani (Salerno). Gli incidenti si verificavano per lo più sulla strada provinciale che collega il valico di Chiunzi, nel Salernitano, a Ravello e a Maiori. Gli inquirenti si sono insospettiti per il fatto che erano sempre le stesse persone ad essere coinvolte negli incidenti e a chiedere i rimborsi alle compagnie assicurative, attraverso due avvocati per i quali è scattato il divieto di esercitare la professione e a certificati fasulli di un compiacente medico. Quattro obblighi di dimora sono stati eseguiti a Luzzi, in provincia di Cosenza, mentre una delle persone finite ai domiciliari è stata bloccata dai carabinieri in Basilicata. Si tratta di un uomo di Nocera Inferiore (Salerno).

LA CONFERENZA STAMPA DEI CARABINIERI

INTERVISTE VIDEO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. CHI LAVORA ONESTAMENTE E CHI DELINQUE LEGGI SEVERE 20 ASNNI DI CARCERE ALTRO CHE FARSA CAMBIANO LE LEGGI FARSA PENE SEVERE E CERTA UN PLAUSO AI CARABINIERE QUELLI CHE LAVORANO MERITANO ANCHE QUALCHE SOLDO IN PIU

  2. Ed anche questa “storia” andrà a finire a “tarallucci e vino”. In quella che una volta (molto tempo fa) era una terra ricca, fertile e feconda, ovvero l’agro sarnese-nocerino, ora non è altro che un territorio del malaffare. E sarà sempre peggio.

  3. Mi rivolgo a tutte quelle sigle a difesa dei consumatori:
    Perché non proponete una bella class action contro questi e tutti gli altri malfattori che truffano le assicurazioni?
    È per colpa anche di questi signorotti se le polizze assicurative al sud sono cosi care e noi utenti a pagarne le conseguenze.
    Per quanto riguarda i professionisti (avvocati, medici) la cancellazione dai propri albi professionali
    per favore AIUTATECI

  4. il problema non esiste….. tanto questi ladri la faranno franca e i danni
    e le perdite causate dalle loro truffe verranno spalmati sui costi delle
    assicurazioni di noi cittadini onesti…………

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.