Eboli: presentazione rievocazione storica del “Cristo si è fermato ad Eboli”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Rievocazione_Crito_EboliVenerdì mattina presso l’Aula Consiliare del Comune di Eboli, si è svolta la conferenza stampa di presentazione del progetto di rievocazione storica del “Cristo si è fermato a Eboli”, scritto e diretto dal regista Gaetano Stella, con musiche e testi del maestro Tullio Gaeta.  Il progetto riporterà in “vita” vicende e situazioni di quell’epoca passata, proponendo, con puntuale rigore storico, le vicende dei protagonisti.  L’evento ideato e voluto dall’Associazione Culturale “Luigi Gaeta” – insignita di medaglia d’oro del Presidente della Repubblica – rientra nell’ambito del 2° Concorso Nazionale Artistico – Letterario “Carlo Levi”. Nel corso della presentazione dei lavori sono intervenuti: Rosaria Gaeta, Presidente dell’Associazione “Luigi Gaeta”; Martino Melchionda, Sindaco di Eboli; L’assessore alla Cultura Liberato Martucciello; Massimo Cariello, consigliere Provinciale; Gaetano Stella, sceneggiatore – regista; Tullio Gaeta, autore dei testi e delle musiche.

Presente anche l’attore Matteo Salsano e gli allievi del liceo scientifico “A. Gallotta” di Eboli. Un evento memorabile che avrà il suo esordio il prossimo 7 giugno all’interno dell’incantevole Chiostro di San Francesco, location posta nel cuore del Centro Storico. L’evento vedrà in scena attori che, con abiti rigorosamente dell’epoca, interpreteranno il proprio ruolo rievocando fatti e consuetudini di quel tempo e raffigurando al meglio il tema storico trattato. A riguardo è intervenuto il Sindaco di Eboli Martino Melchionda: “Si tratta di una delle più significative attività culturali che si svolgono nella nostra città, e dietro di essa si cela tutto l’impegno e la passione di Rosaria Gaeta e dell’associazione di cui è presidente.  Levi è una figura importante per Eboli,  che ha diffuso in tutto il mondo il nome della nostra città. Ricordo ancora con grande emozione il giorno in cui Alinovi pronunciò la commovente orazione funebre.

La rievocazione storica del Cristo si è fermato a Eboli sarà un evento di grande spessore culturale, e l’intera città potrà prenderne parte, primi fra tutti i giovani”. “Anche quest’anno il concorso ha dichiarato l’assessore alla Cultura Liberato Martucciello – continua a mantenere alta la giusta e meritata attenzione sulla figura di Carlo Levi. Il merito è soprattutto di Rosaria Gaeta e della sua associazione, che ha creduto fermamente in questa prestigiosa iniziativa, incontrando l’appoggio delle istituzioni e dell’Amministrazione Comunale, che ha sostenuto sin dall’inizio il suo progetto”.

“Il concorso ha dichiarato Rosaria Gaeta – continua a crescere, i lavori che ci sono giunti sono ancora più numerosi, e questo ripaga il nostro impegno e ci spinge a fare sempre meglio. Si tratta di una rievocazione storica di grande effetto, che si avvale del sublime incontro tra la regia di Gaetano Stella e le musiche di Tullio Gaeta” . “Il concorso ha dichiarato il consigliere Carielloè stato preceduto da eventi di grande spessore, e la rievocazione prevista per il 7 giugno darà ulteriore lustro ad una iniziativa che esalta la figura di Carlo Levi e il suo inestimabile valore,  che può diventare ulteriore occasione per promuovere la nostra cultura e il nostro territorio”.  

“La sollecitazione giunta dall’associazione ‘Luigi Gaeta’ spiega Gaetano Stellaha suscitato in me grande interesse. La rievocazione storica rappresenta una promo, un’idea che può continuare a crescere in vista di un vero e proprio musical ispirato al libro di Levi. Gli attori si muoveranno dietro le figure, i colori e le sensazioni di Levi, attraverso le splendide coreografie del Centro Danza di Antonella Ferrante e le musiche di Tullio Gaeta”. “E’ stato un onore ha dichiarato Tullio Gaeta – lavorare con Gaetano Stella e tutti coloro che hanno preso parte a questo progetto, le musiche che ascolterete sono cariche di effetti emotivi; musiche che sanno di sole, di terra e di preghiera”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.