Decreto «Sblocca Italia», assist di Renzi a De Luca, ecco i cantieri che possono sbloccarsi a Salerno e in provincia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
25
Stampa
Lavori-Stradali-ruspe-generica“Entro luglio faremo il decreto sblocca Italia. I comuni hanno 15 giorni per comunicare dove ci sono interventi bloccati, o investimenti bloccati per interventi pronti a partire, ce li comunichino. Noi creeremo una struttura tecnica e con un responsabile ad hoc per sbloccarli garantendo la trasparenza totale”. Lo ha detto il premier Mateo Renzi da Trento dove era in corso il festival dell’Economia. Il premier aggiunge che “sarà un meccanismo di moral suasion nei confronti del sindaco o dell’amministratore, un procedimento chiaro per sbloccare processi in corso”. Che aggiunge come “la trasparenza, l’Open Government cambierà l’amministrazione italiana. Sarà una rivoluzione culturale eccezionale”.

Il Mattino oggi in edicola registra l’importanza dell’appello di Renzi in ottica salernitana. Da tempo il sindaco De Luca – scrive Il Mattino- è in trincea contro la palude burocratica del Paese. Rumors provenienti da Palazzo di Città confermano che oggi stesso De Luca invierà al presidente del consiglio Renzi la sua personale lista di opere da sbloccare. In testa – di sicuro – ci sarà il Crescent (fermo in attesa del nuovo parere paesaggistico della Soprintendenza), a seguire i parcheggi interrati di piazza Cavour e piazza Alario (entrambi i project financing sono stati congelati dalla Soprintendenza), la Cittadella Giudiziaria (al cui completamento manca il visto della Corte dei Conti alla delibera Cipe per il finanziamento di 27 milioni di euro) e il parco D’Agostino (con la gara pubblica ferma da 8 mesi al provveditorato campano delle opere pubbliche).

Tra i cantieri fermi in provincia e che potrebbero sbloccarsi IlMattino.it ricorda: l’ammodernamento del raccordo autostradale Salerno – Avellino (con la realizzazione di una bretella che colleghi lo svincolo dell’A30 di Mercato San Severino a quello dell’A3 di Pontecagnano), l’aeroporto Salerno Costa d’Amalfi (dove non sono mai partiti i lavori di allungamento della pista), la nuova variante alla statale 18 nel tratto che collega Battipaglia ad Agropoli, l’interporto di Battipaglia, il completamento della Fondo Valle Sele-Calore (con la presenza di un cantiere che dura da oltre 30 anni) e per finire la messa in sicurezza della linea ferroviaria nel tratto Ascea-Pisciotta, dove i convogli sono costretti a transitare in maniera alternata su unico binario a causa di una enorme frana che insiste nell’area.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

25 COMMENTI

  1. chiancarellari e nocrescent con bruciore di stomaco e di cu-lo inimmaginabile.
    stamattina c’era una fila lunghissima davanti le farmacie a prendere la stessa medicina del loro leder grilletto
    maalox per tutti
    SICRESCENT

  2. Poveretti non sfotteteli , tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino. Meditate gente meditate.

  3. Per fortuna che a Salerno abbiamo De Luca. E meno male che abbiamo Renzi in Italia. Forse riusciremo a rialzarci grazie a persone così. Ricordatevi cosa era Salerno prima di De Luca. Non dimenticatevelo mai……..

  4. Una bella sanatoria stile DC.
    Reati, vincoli, incompetenze tecniche procedurali morali e politiche addio.
    Torniamo nel medioevo, dove l’abuso e l’illegalità diventano consuetudine, e tutti i barbari proni ad obbedire al loro capetto.
    Miseria e desolazione, scappo dall’italia non per questi manigoldi, ma per il livello di intellighenzia comune che cola a picco.
    Provinciali mentali non fisici.

  5. caro salernitano doc, consentimi, ricordiamoci cosa era salerno prima di vincenzo giordano..Cosa ha fatto Giordano: Stadio Arechi, ristrutturazione esterna e soprattutto interna del teatro verdi (CHIUSO DOPO IL TERREMOTO), lungomare trieste, corso vittorio emanuele, TRINCERONE, progettazione e finanziamento di opere fondamentali, come la cittadella giudiziaria da costruire di fronte alla centrale del latte, LUNGOIRNO, Metropolitana leggera, pavimentazione e marciapiedi con illuminazione ex novo strada litoranea fino alla zona industriale, inaugurazione della tratta ferroviaria (abbandonata da anni) Salerno – Mercato Sanseverino – Nocera Inferiore , marciapiedi da Mercatello Piazza Grasso, Via Trento e Via Posidonia con relativa illuminazione fino alla farmacia grimaldi, marciapiedi e pavimentazione Via Settimio Mobilio e Via Silvio Baratta.. Scusatemi si parla di vincenzo de luca, ma dimentichiamo GIORDANO, la memoria purtroppo è corta.. Vincenzo de luca ha fatto pure lui, ma ha sempre sofferto l’ombra di Vincenzo giordano!!

  6. scusatemi ho dimenticato via mercanti con la pavimentazione e soprattutto i sotto servizi ex novo..

  7. Il grillismo e’ un pericolo per il paese, combattiamolo con decisione e ogni volta che incontrate un grillino evitatelo come se fosse un appestato e senza spendere parole, sarebbe inutile.

  8. LR scappi dall’Italia?????ahahah e chi se ne fotte…..
    ma attento che con la tua valigia di cartone farai pochi metri e poi dovrai tornare indietro nel tuo tugurio che nel frattempo ha perso la vista mare perché oscurato da quella meraviglia che è il CRESCENT.
    chiancarellari e nocrescent morirete pazzi e ossessionati da De Luca

  9. Ma quanta passione per il cimitero di cemento del Crescent…ma non è che a qualcuno di questi accaniti difensori ci esce fuori qualche 80 euro di mancia in stile PD “corrompiamo/compriamoci gli elettori”??

  10. caro De Luca eppure qualche anno tramite l’ass De Maio fà le fu proposto l’idea dei parcheggi in piazza Alario, ma lei la bocciò……..guarda un pò forse perchè eravamo e siamo degli sconosciuti innanzi alla sua persona…………………

  11. C’è anche il mio palazzo che deve essere completato! Scrivo a Renzi e ….. tutto si sbloccherà! Ingenui ….. siete in grado di riuscire a capire che il crescent è un’opera privata e che non è un cantiere da sbloccare con soldi pubblici? Dunque, il governo non darà corsie preferenziali ad opere private, specialmente dove tutto è in mano alle procure per manifesti imbrogli e favoritismi!!!

  12. Dopo le minchiate lette sul malox blog dello strillone genovese mi viene da pensare che gli occorrerebbe una suppostatrice adagiata dolcemente e teneramente indr’u culu cosi’ d’assicurargli una perenne e continua dose di maloxduroretard…il colpo e’ stato duro e penso definitico. Povero guaglione chiancarellari aiutatelo mentre noi terminiamo il crescent.

  13. 80 euro per comprare gli elettori?????
    ma quanto sei STUPIDO!!!!
    il Tuo padrone voleva comprare gli italiani con il reddito di cittadinanza e fortunatamente NESSUNO gli ha creduto tranne quelli come te appartenenti al nocrescent!!!!
    VINCERETE POI!!!!!!nel C……

  14. ora basta frustratelli e nulla facenti che rompete la gente che lavora nei cantieri, il 25 maggio siete stati scaraventati agli inferi insieme al vostro amico lucifero…ora l’italia ha bisogno di lavoro….andiamo avanti con i cantieri ….TUTTI! mo basta con le vostre cretinate!

  15. Salerno va anche bene, ma bisogna ricordare a De luca che esiste anche l’AGRO Nocerino SARNESE, lui stesso ha detto durante la sua campagna elettorale, quando si candido alle regionali, di essere cresciuto in queste terre. I voti qui li viene a prendere ma di sviluppo nell’Agro neanche una parola, solo Salerno, eppure lui conosce brne il potenziale dell’agro e quello che può offrire. Evidentemente lo ha dimenticato. Spero che qualcuno glielo ricordi.

  16. Farage: con grillo abbiamo tante cose in comune…a iniziare dalle stronzate che spariamo.

  17. renzi riuscirà a sbloccare le opere !! ?? esiste una parte di cittadini italiani che lo sperano , perchè preferiscono costruire invece che distruggere .
    In questa città 10 /20 persone che preferiscono distruggere o non fare niente , dopo un pò di tempo si associano diventano figli di non sò chi ….anche se sui loro blog scrivono i dipendenti della sovraintendenza , o i consiglieri di minoranza , e ritengono che in questa città non si debba fare niente , perchè evidentemente gli interessi di ” vista ” di questi signorini coi baffi non sono tutelati.
    Noi apparteniamo a coloro che preferiscono sbagliare ma fare , non non fare nulla ,in modo tale che uscendo sul proprio balcone non si è disturbati da un cantiere o da un ‘opera !!!

  18. renzi riuscirà a sbloccare le opere !! ?? esiste una parte di cittadini italiani che lo sperano , perchè preferiscono costruire invece che distruggere .
    In questa città 10 /20 persone che preferiscono distruggere o non fare niente , dopo un pò di tempo si associano diventano figli di non sò chi ….anche se sui loro blog scrivono i dipendenti della sovraintendenza , o i consiglieri di minoranza , e ritengono che in questa città non si debba fare niente , perchè evidentemente gli interessi di \” vista \” di questi signorini coi baffi non sono tutelati.
    Noi apparteniamo a coloro che preferiscono sbagliare ma fare , non non fare nulla ,in modo tale che uscendo sul proprio balcone non si è disturbati da un cantiere o da un \’opera !!!

  19. In Italia c’è bisogno di lavoro non di cantieri ignorante venduto del PD…trovati un lavoro serio FESSO!!

  20. Solo sterile polemiche, siate costruttivi e propositivi, segnalate i possibili cantieri da sbloccare.
    Io segnalo l’edificio dell’ITIS “G.Galilei”, a salerno in via Mauri.
    Ormai quest’ edificio è in stato di totale abbandono eppure c’è un finanziamento europeo di 900.000,00 euro per la sua messa in sicurezza.
    Sulla sorte di quest’edificio c’è una coltre di silenzio incomprensibile, il comitato di quartiere non ha speso una parola, i politici tacciono, i difensori dei cittadini “grillini” non vedono e non parlano. Forse ci vorrebbe un nuovo”joe marrazzo” per raccontarci la vera storia dell’ “inagibilità” dell’ ITIS “G.Galilei”

  21. a tutti quelli che ” ricordate cos’era salerno prima di De Luca?” … è anche vero che 20 anni fa andavate ancora ngopp e ciucc , quindi se oggi usate motori a diesel, lo dobbiamo a deluca?

  22. E il Cilento??? Cosa è? Un’area abbandonata alla povertà dagli egoisti. Dimenticavo!!!E una proiezione d’area Extra-Territoriale destinata a una separazione da Salerno e da una Secessione Dall’Italia. Il Cilento non appartiene all’Italia ma al popolo libero Cilentano.
    Cilentani Liberal a Roma

  23. chi prende molte malox sia in pasticche che sciroppo, viene una forte stitichezza. Ecco perché il Grillo parlante ne fa uso abbondante. Da buon ligure NON CACA PER NON MANGIARE.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.