Salerno: i ragazzi della Consulta degli Studenti ospiti del Reggimento “Le Guide”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Consulta_Studenti_Guide_1La Consulta Provinciale degli Studenti di Salerno ripudia la guerra. In ambito di pace i ragazzi della Consulta sono stati ospitati per tutta la giornata dai soldati del reggimento ‘Le Guide’. Il reggimento ‘Cavalleggeri Guide’  rappresenta una realtà storica del nostro territorio.  Nasce nel 1859, ancor prima dell’unità d’Italia, e da quel momento tutela la pace nella nostra Nazione e nel mondo. Il reggimento ha combattuto durante la prima Guerra Mondiale, ha partecipato a battaglie decisive come quella di Custoza, alla campagna in Africa e a tantissime altre. Negli ultimi anni ha preso parte alle missioni nei Balcani, in Bosnia e nel Kosovo.

La giornata di confronto e dialogo ha presentato agli studenti “l’altra faccia delle Forze Armate”, quella dei padri di famiglia che scelgono di mettere in gioco la propria vita per salvarne tante altre. Gli studenti, calorosamente accolti dal Colonnello Abagnara e dai suoi uomini, hanno potuto “toccare con mano” la realtà della caserma e mettersi per qualche ora nei panni di coloro che in modo silenzioso ci proteggono. Sono stati mostrati i musei ove gli studenti hanno potuto ammirare cimeli che raccontano la storia del reggimento, delle campagne e della nostra Nazione.

Il meraviglioso circolo ufficiali ha fatto da sfondo ad una giornata piena di momenti di confronto costruttivo che hanno fatto acquisire agli studenti la consapevolezza che i soldati sono persone come tutti gli altri e che come noi, se non più di noi, mirano al mantenimento della pace. La mostra permanente dei mezzi in dotazione del reggimento e la possibilità di comprendere il funzionamento di questi “gioielli della tecnologia” ha lasciato tutti senza fiato. Si è parlato delle missioni di ‘Peacekeeping’ dell’ONU, della vita all’interno della caserma, di storia e non in ultimo dell’impegno del reggimento sul territorio nazionale.

Consulta_Studenti_Guide_4Per completare la full immersion nel mondo militare agli studenti è stato servito un ottimo pranzo dal personale della mensa del reggimento seguito da un momento meno formale di condivisione di idee e considerazioni accompagnato da un buon caffè. La giornata ha aperto una riflessione più ad ampio raggio riguardo i temi della pace e dell’impegno delle forze armate, è stato un momento di formazione e di presa di coscienza del vero significato di essere militare. Il reggimento si è mostrato disponibile e il 24 Giugno, giorno dell’anniversario del reggimento, aprirà le porte a chiunque volesse chiarimenti o informazioni riguardo una realtà del nostro territorio che pochi conoscono.

Giulia Villari – Consulta Provinciale degli Studenti di Salerno

Consulta_Studenti_Guide_5 Consulta_Studenti_Guide_3 Consulta_Studenti_Guide_2
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.