Calcio: la Lazio primavera batte la Roma sotto gli occhi di Mario Somma

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Lazio_PrimaveraLa Lazio batte la Roma nei quarti di finale della Final Eight del campionato Primavera e si qualifica per le semifinali, dove dovrà fare i conti con il Torino. Spettatori interessati, a diverso titolo, sugli spalti dello stadio di Santarcangelo di Romagna, il diesse dei capitolini Tare, il nuovo allenatore della Salernitana Mario Somma e ben due ex trainer granata, Gregucci (in compagnia di Pancaro, prossimo tecnico della Juve Stabia) e Sanderra. Nelle fila del team guidato da Simone Inzaghi si sono messi in luce diversi elementi che potrebbero fare al caso della Salernitana, grazie ai buoni uffici del patron Lotito. In particolare, sono piaciuti il difensore centrale Ilari (che potrebbe prendere il posto di Tuia, qualora il centrale decidesse di accettare la corte di alcuni club di Serie B, Lanciano e Modena su tutti), il mancino Filippini, gli esterni Tounkara e Lombardi (che però ha macchiato la sua prestazione con un’espulsione evitabilissima) e la punta Murgia.

La Roma era partita molto meglio, portandosi sul 2-0 grazie alle reti di Adamo e Taviani (uno dei migliori tra i giallorossi). Poi l’arbitro, il signor Sacchi, ha punito con un calcio di rigore l’intervento del romanista Michele Somma (figlio del nuovo trainer granata) ai danni di Lombardi e dal dischetto Elez non ha lasciato scampo a Proietti Graffi. Nonostante l’espulsione di Lombardi, che ha colpito con uno schiaffo un avversario a gioco fermo, la Lazio è riuscita nella ripresa prima a pareggiare i conti, con Minala (abile a deviare in rete il pallone in mischia) e quindi a centrare il successo con il gol di Murgia. Nel finale di gara, tensione alle stelle: dopo il triplice fischio del signor Sacchi, Minala va a provocare la panchina giallorossa e se la prende col tecnico della Roma, Alberto De Rossi, rimediando a sua volta un cartellino rosso ingenuo. Nella semifinale col Torino, che si giocherà a Rimini, la Lazio dovrà rinunciare dunque a due elementi squalificati (Minala e Lombardi) e probabilmente a due atleti infortunati (Fiore e Serpieri). I ragazzi di Inzaghino proveranno a risultare più forti anche delle assenze.

TABELLINO:

LAZIO: (4-3-3): 1 Strakosha; 2 Pollace, 4 Serpieri, 6 Ilari, 3 Filippini; 8 Minala, 5 Elez, 10 Murgia; 11 Crecco, 9 Tounkara, 7 Lombardi.

Manager: Simone Inzaghi

ROMA: (4-3-3): 1 Proietti Gaffi; 2 Balasa, 5 Somma, 15 Capradossi, 3 Sammartino; 17 Adamo, 14 Calabresi, 6 Mazzitelli; 7 Ferri, 9 Taviani, 11 Ricci.

Manager: Alberto De Rossi

Marcatori: Adamo (R), Taviani (R), Elez (L), Minala (L), Murgia (L).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.