La Fesica Confsal denuncia la gestione deficitaria della Società “Salerno Pulita”. Chiesto l’intervento De Luca

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
salerno_pulita_Il sindacato Fesica Confsal parte all’attacco della dirigenza di Salerno Pulita, la Società municipalizzata che si occupa della raccolta rifiuti, della pulizia e della custodia di alcuni uffici pubblici di Salerno, tra cui il Tribunale.  Il segretario provinciale  Agostino Arguto ha reso noto che nonostante siano in  corso una serie di ispezioni ed indagini da parte degli Organi Istituzionali di sorveglianza sulla sicurezza del lavoro e sulla grave condizione dei lavoratori dipendenti, sollecitati  proprio dagli esposti del sindacato Confsal a tutela della qualità del servizio ai cittadini  e della sicurezza e della salute  degli addetti,  i dirigenti della Società continuano a navigare a vista ed  a perseverare in una gestione aziendale improvvisata e artigianale, assolutamente inadeguata alle esigenze organizzative  e manageriali di una grande Impresa com’è Salerno Pulita.

“Solo dopo il nostro intervento – ha dichiarato Arguto – sono stati avviati i corsi di formazione per la sicurezza. Gli indumenti di lavoro che dovrebbero essere igienizzati da una impresa specializzata, i lavoratori sono costretti a lavarseli a casa”. Il segretario provinciale della Fesica Confsal Salerno ha anche denunciato uno spreco di risorse finanziarie e di risorse umane senza precedenti evidenziando la mancanza di controllo sui consumi esorbitanti di carburante.  Invano abbiamo chiesto alla direzione aziendale di approntare un piano per l’ottimizzazione del personale. L’argomento poi si sposta sulla gestione della raccolta differenziata. Già a partire dalle 5 del mattino, in particolare nella giornata del martedì, in ogni strada ci sono sacchi neri enormi, colmi di rifiuti di ogni genere, compresi quelli speciali, alcuni colanti di nauseabondo percolato, tutti pesanti e per la maggior parte raccolti a mano, senza alcuna misura di tutela per la salute e la sicurezza degli operatori .

L’80% dei cassonetti sono in condizioni precarie e difficili da svuotare con grande pericolosità per l’incolumità degli operatori. Tutto questo ha causato un grave clima di sfiducia e rassegnazione tra gli operatori che ogni giorno si recano al lavoro nella più completa indifferenza e carichi di stress e tensione psicologica. “Questo – conclude Arguto – non  è degno di una  città civilizzata come Salerno. Abbiamo segnalato più volte questa gravissima situazione agli Amministratori della Società. Come risposta abbiamo ricevuto solo atteggiamenti di protervia e sufficienza”.

La Fesica Confsal, in ultimo, considerata la situazione di grave emergenza ha chiesto a gran voce l’intervento immediato dell’ Amministrazione Comunale e del Sindaco Vincenzo De Luca. La Società ha estremo bisogno di una direzione aziendale manageriale, innanzitutto capace ed all’altezza di un’impresa che conta ormai centinaia di dipendenti e vitale per il decoro della città di Salerno.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.